Prof disabile salvata dagli alunni. Leggete qui, ne vale la pena: Napoli non è solo sangue e odio
Mag16

Prof disabile salvata dagli alunni.
Leggete qui, ne vale la pena:
Napoli non è solo sangue e odio

Il quotidiano Metropolis, in edicola lunedì 14 maggio, racconta la vicenda di una docente di 50 anni dell’istituto Ernesto Cesaro di Torre Annunziata (Napoli). Tra l’insegnante, che è disabile per problemi motori, e gli studenti (nella foto d’apertura, dell’Agenzia ANSA, con la preside Rita Iervolino) c’è un legame speciale. La sua assenza, senza preavviso e di alcuni giorni, aveva messo in allarme i ragazzi. Del resto,...

Read More
Dalla Puglia nel Qatar: don Tonio Dell’Olio, testimone di coraggio
Apr27

Dalla Puglia nel Qatar:
don Tonio Dell’Olio,
testimone di coraggio

A Doha, nel Qatar, con il Thirteenth United Nations Congress on Crime Prevention and Criminal Justice, l’ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine ha recentemente chiamato a raccolta più di settemila persone da tutto il mondo: dalle sue agenzie, da delegazioni dei paesi membri o da altre agenzie e organizzazioni, governative e non governative. Tonio Dell’Olio, don Tonio...

Read More
Napoli, storia di Davide il ragazzo anti gang
Feb21

Napoli, storia di Davide
il ragazzo anti gang

A 16 anni ha iniziato a fare il criminale. A 20 ha scelto di cambiare vita perché «ho visto che quella non era vita. E la sopravvivenza non mi è mai piaciuta. Non fare il criminale per me è significato tornare ad essere libero». Oggi fa l’educatore di strada nel rione Sanità, quello “rigenerato” dal parroco don Loffredo, per quei ragazzi che vivono come faceva lui. «Devi avere qualcuno che crede in te. E poi lo sai che...

Read More
L’altra faccia di Macerata, città esempio di integrazione e accoglienza
Feb13

L’altra faccia di Macerata,
città esempio
di integrazione e accoglienza

Di Macerata, in questi giorni, si parla parecchio. Dopo il violento atto di intolleranza neofascista compiuto dallo sparatore Luca Traini sabato 3 febbraio 2018, si è formata l’immagine di una città violenta, rabbiosa, inospitale. A questa narrazione si oppone però il cuore pulsante di Macerata, fatto di cittadini e associazioni che si spendono per garantire ai migranti un’accoglienza degna. In tanti tra i maceratesi scelgono infatti...

Read More
Eroismi d’oggi: il sergente giapponese si sacrifica per salvare un suo soldato durante un’eruzione
Feb01

Eroismi d’oggi: il sergente giapponese
si sacrifica per salvare
un suo soldato durante un’eruzione

Anche oggi esistono piccole storie di grandi eroismi. Avvengono in ogni angolo del mondo e, a volte, riescono ad attirare l’attenzione dei media. Come la storia del sergente maggiore giapponese Takayuki Izawa, che con il sacrificio della sua vita è riuscito a salvare quella dei sottoposti. Martedì 23 gennaio una unità dell’esercito giapponese si trova impegnata in una sessione di allenamento-sci sulle cime del monte/vulcano...

Read More
Alcune buone ragioni per volere bene a Laura Boldrini
Gen29

Alcune buone ragioni per
volere bene a Laura Boldrini

Un fantoccio che raffigura Laura Boldrini, realizzato dai Giovani Padani della Lega a Busto Arsizio, viene dato alle fiamme in piazza. Ad appiccare il fuoco, il sindaco di Forza Italia Emanuele Antonelli. La notizia sul “Corriere della Sera” di venerdì 26 gennaio è nella pagina precedente a quella in cui il capo della Stato Sergio Mattarella, ricordando l’Olocausto e la pagina infamante delle leggi razziali, ammonisce:...

Read More
Caro presidente Mattarella, di lavoro in Italia si continua a morire. La Svezia ci insegna come rendere il lavoro più sicuro
Dic07

Caro presidente Mattarella, di lavoro
in Italia si continua a morire.
La Svezia ci insegna
come rendere il lavoro più sicuro

Caro presidente Mattarella, ho molto apprezzato che, dal Suo più alto pulpito istituzionale, Lei abbia voluto ricordare i nomi di quegli operai martiri del lavoro (Antonio Schiavone, Roberto Scola, Angelo Laurino, Bruno Santino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Giuseppe Demasi) che dieci anni fa, nella notte del 5 dicembre 2007, morirono nel rogo dell’acciaieria della Thyssenkrupp a Torino e che abbia voluto sottolineare che “in questi...

Read More
Su Giannella Channel sbarcano le storie dei Poliziotti di luce
Nov04

Su Giannella Channel
sbarcano le storie
dei Poliziotti di luce

Ho scoperto da poco che in alcune zone della Lombardia, la notte tra l’1 e il 2 novembre, si suole mettere in cucina un vaso di acqua fresca perché i morti possano dissetarsi. Stanotte l’ho posto anch’io, in ricordo dei miei genitori giusti, Lucia e Giacomo, sulle cui tombe nel Tavoliere pugliese la cara Rosina ha provveduto a mettere fiori freschi. Ma anche in ricordo verso i tanti uomini e donne che hanno pagato con la vita la...

Read More
Grazie, sir Nicholas uomo giusto che hai saputo mantenere il grande segreto
Set15

Grazie, sir Nicholas
uomo giusto che hai saputo
mantenere il grande segreto

Caro Salvatore, questa che ti mando nel video allegato è una di quelle storie che ci fanno comprendere il significato della parola UMANITÀ. Sarà anche vero che gli uomini migliori sono silenziosi, ma io penso che, ovunque ci sia un essere umano che si comporti come tale, possa nascere quel fiore che si chiama speranza e per i nostri figli e nipoti: FUTURO. Credo che i lettori di Giannella Channel sapranno ammirare quest’uomo e...

Read More
Un eroe d’Africa e la corruzione che uccide
Apr05

Un eroe d’Africa
e la corruzione
che uccide

[jpshare] Chi era Floribert? La sua è una storia breve e piena di fede, che si è incarnata in una terra umanamente ricca e paesaggisticamente bella, ma politicamente complessa e travagliata. Floribert nasce il 13 giugno 1981 a Goma, nell’est della Repubblica Democratica del Congo, ai confini con il Rwanda, e cresce in un tempo che non conosce la pace, a causa di due recenti guerre sanguinose. Estroverso e intelligente, proviene da...

Read More
Giuseppe Caronia, grande pediatra che salvò molti ebrei e antifascisti a rischio della sua vita
Gen27

Giuseppe Caronia, grande pediatra
che salvò molti ebrei
e antifascisti a rischio della sua vita

Credo che pochi conoscano quello che è il mio spirito guida, Giuseppe Caronia, uno dei più grandi pediatri italiani, formatosi alla scuola palermitana di Rocco Jemma (1866-1949). E invece vale la pena di illuminare la sua figura, non solo perché fu grande medico ma anche perché ha ricevuto dallo Yad Vashem di Gerusalemme la medaglia di “Giusto fra le Nazioni”, massima onorificenza civile conferita dallo Stato di Israele a coloro che...

Read More
La crisi dei rifugiati: un piano Marshall europeo per accogliere i profughi
Apr19

La crisi dei rifugiati:
un piano Marshall europeo
per accogliere i profughi

[jpshare] Invece di una ripartizione parziale e traballante dei rifugiati fra stati membri reticenti, l’Unione dovrebbe lanciare un programma simile a quello avviato dagli americani all’indomani della seconda guerra mondiale. In un intervento apparso su diversi giornali francesi, il caporedattore di Alternatives économiques, Guillaume Duval e gli eurodeputati Pervenche Bérès e Yannick Jadot suggeriscono alcune possibili soluzioni...

Read More
“Here’s to you”: l’appello di Saviano e di Amnesty International per tutti i Sacco e Vanzetti di oggi
Mar04

“Here’s to you”: l’appello di Saviano
e di Amnesty International
per tutti i Sacco e Vanzetti di oggi

Martedì 23 febbraio Amnesty International, sezione italiana, ha presentato a Roma il Rapporto 2015-2016 in cui denuncia la violazione dei diritti umani in molte pari del mondo: pena di morte, tortura, persecuzioni… È un testo fondamentale per chi elabora strategie politiche e sociali affinché ciò abbia fine. Grazie ai tanti operatori di Amnesty. Vi ho partecipato con il “Comitato per la riabilitazione etica, storica e sociale completa...

Read More
Gli Einstein italiani trucidati dai nazisti
Nov28

Gli Einstein italiani
trucidati dai nazisti

Nel mare di celebrazioni per i cento anni della teoria della relatività (l’equazione più celebre del mondo presentata il 25 novembre 1915 all’Accademia Prussiana delle Scienze) un cronista sempreverde, il genovese Camillo Arcuri, ha il merito di presentarci, in un rigoroso libro-inchiesta (“Il sangue degli Einstein italiani”) edito da Mursia, un capitolo sconosciuto della vita del grande scienziato: la strage dei suoi famigliari...

Read More
Quei 29 piccoli corpi che il mar Egeo riporta a terra e le domande che non ci faranno più
Nov05

Quei 29 piccoli corpi che il mar Egeo riporta
a terra e le domande che non ci faranno più

Venerdì 30 ottobre, in un doppio naufragio al largo di Kalymnos e Rodi nel mar Egeo, sono morte almeno 22 persone nel tentativo di superare la manciata di chilometri che separa le coste turche dalle isole dell’Egeo: tra esse quattro neonati e nove bambini. Crescono i numeri della strage di bambini, salgono ad almeno 29 i piccoli morti nelle acque greche. Sono 29 bambini, primo fra loro Aylan Kurdi (il piccolo siriano di tre anni morto...

Read More
Un Fresco esempio di generosità e la Calabria per Alan e i migranti
Ott11

Un Fresco esempio di generosità
e la Calabria per Alan e i migranti

Un ex presidente e amministratore delegato di Fiat, Paolo Fresco, che dona 25 milioni di dollari per la ricerca contro il Parkinson (la seconda malattia neurodegenerativa più comune dopo l’Alzheimer, la sua incidenza è tra 8 e 18 per 100.000 persone-anno). Un comune calabrese che delibera la costruzione di un cimitero internazionale per i migranti morti nel Mediterraneo (ogni mese muoiono annegati 300 migranti, secondo il tragico...

Read More
Incontro con José Pepe Mujica, il Mandela del Sud America, l’ex presidente più umile del mondo
Lug13

Incontro con José Pepe Mujica,
il Mandela del Sud America,
l’ex presidente più umile del mondo

Josè Alberto Mujica Cordano, conosciuto pubblicamente come Pepe Mujica, ha lo sguardo mite e il sorriso sincero di chi pratica la semplicità che predica. E’ questo che mi ha colpito in lui, appena l’ho incontrato a Roma. Nel suo viaggio europeo, che si è regalato, con la compagna di una vita, Lucia Topolansky “alla scoperta delle origini”. Le origini sono in due paesini di campagna, uno in Spagna, vicino a Barcellona, quello del padre...

Read More
Un centro antiviolenza a Roma nel segno di una bella modella argentina vittima dei dittatori
Feb20

Un centro antiviolenza a Roma nel segno di una bella modella argentina vittima dei dittatori

Un anno di battaglia, 54 mila firme raccolte sulla piattaforma change.org, centinaia di ‘selfies‘ provenienti da tutt’Italia, 2 mila donne accolte negli anni: ecco i numeri della vittoria per il centro antiviolenza di Tor Bella Monaca, a Roma. Venerdi 20 febbraio prossimo sarà infatti inaugurata la nuova struttura del centro in via Amico Aspertini 393, con una dedica specifica: quella a Marie Anne Erize, artista e modella...

Read More
Ciao Mandela, ti ricordiamo con la poesia che leggesti ogni giorno nella tua cella
Dic08

Ciao Mandela, ti ricordiamo con la poesia che leggesti ogni giorno nella tua cella

Ciao Nelson Mandela, il mondo perde un suo eroe. E noi illuminiamo le parole poetiche che tu leggesti ogni giorno dei tuoi 27 anni di prigionia a Robben Island. Invictus Dal profondo della notte che mi avvolge, buia come un pozzo che va da un polo all’altro, ringrazio qualunque dio esista per l’indomabile anima mia.   Nella feroce stretta delle circostanze non mi sono tirato indietro né ho gridato. Sotto i colpi d’ascia...

Read More
Con sdegno e coraggio don Antonio rianima il ventre di Napoli
Ott27

Con sdegno e coraggio
don Antonio rianima
il ventre di Napoli

Il futuro dell’Italia riparte dal Sud. «Perché quello che abbiamo sedimentato nei secoli ha fatto di noi delle persone particolari, ci ha resi più forti e ci permette di sognare ancora». L’accento partenopeo rivela subito la sua provenienza. Don Antonio Loffredo, nato a Napoli 54 anni fa, non ha dubbi: «Il sogno è un elemento pericoloso». Un elemento che ricorda il proverbio di Sant’Agostino che ha ormai fatto suo: “La speranza ha due...

Read More
Il Nordest capovolto
Set10

Il Nordest capovolto

Abbiamo lasciato la Puglia e siamo a Conegliano dai nostri figli, siamo omai mezzi veneti da tempo. Veniamo con piacere, la città è molto bella, pulitissima e organizzatissima, si respira l’aria della Mitteleuropa, l’ho anche fotografata: è veramente di una bellezza struggente. Ieri sera, lunedì 9 settembre, abbiamo visto una puntata di Iacona su Rai 3 a “Presadiretta”, c’era in studio il grande Roberto...

Read More
Fabbriche scomparse, il silenzioso furto del lavoro
Set03

Fabbriche scomparse,
il silenzioso furto del lavoro

Riprendiamo questo testo dell’opinionista di punta del Fatto Quotidiano, Furio Colombo, pubblicato domenica 1° settembre 2013 in coincidenza con la giornata a fianco dei lavoratori della Jabil, ex Siemens, di Cassina de’ Pecchi (ex azienda di prestigio della Martesana milanese), impegnati in una lunga, drammatica vertenza. La giornata è stata indetta a Bussero, borgo confinante con Cassina, con il patrocinio del Comune di...

Read More
Con la crisi, la Grecia si è scoperta razzista
Giu28

Con la crisi, la Grecia si è scoperta razzista

Conosco una famiglia, due giovani genitori, meno di trenta anni, e tre figli. Madre greca, padre nigeriano (insieme nella foto a destra), buon livello culturale. Vivono ad Atene, ma sull’isola che frequento lei ha i genitori. Perfettamente bilingui tra inglese e greco stanno progettando l’emigrazione in Australia, ma la ragione principale non è che le varie attività di lavoro seguite in questi anni sono ora tranciate dalla...

Read More
Metodo Scotland, così Londra sconfigge la violenza domestica
Mag18

Metodo Scotland, così Londra sconfigge la violenza domestica

È possibile salvare le donne dalla violenza? In Inghilterra ci sono riusciti, con un sistema semplice, poco costoso (anzi, fa risparmiare lo Stato) e di grandissima efficacia. Grazie a questo metodo, nella sola Londra gli omicidi di donne sono passati da 49 nel 2003 a 5 nel 2010. Come è stato possibile? Lo spiega Simonetta Agnello Hornby in un libro scritto a quattro mani con la professoressa Marina Calloni, appena pubblicato da...

Read More
A Genova Iqbal, ignoto eroe ragazzino, ha fatto scuola
Mag14

A Genova Iqbal, ignoto eroe ragazzino, ha fatto scuola

A Genova i ragazzi della compagnia teatrale di Enrica Origo, attrice e maestra elementare, hanno portato in scena la storia di Iqbal Masih, bambino, operaio, sindacalista, assassinato per il suo impegno contro la schiavitù infantile, il 16 aprile 1996. A diciotto anni esatti dalla morte di Iqbal, Genova è tornata Città dei Diritti, dedicando alla memoria di questo stupendo bambino una giornata con tre momenti di riflessione. Accanto a...

Read More
In America è corsa ai divorzi gay, ma il primo fu registrato in Europa e lo raccontai in un memoriale per “Oggi”
Apr15

In America è corsa ai divorzi gay, ma il primo fu registrato in Europa e lo raccontai in un memoriale per “Oggi”

Una recente inchiesta di Repubblica mi fa riscoprire un mio singolare primato da cronista: l’aver pubblicato il primo memoriale raccolto dalla bocca di un protagonista del primo divorzio gay nella storia europea. “Dopo la corsa alle nozze, a New York è già l’ora dei divorzi gay”, titola in prima pagina, il 13 marzo scorso, il quotidiano diretto da Ezio Mauro, in un reportage che parte da un palazzone di...

Read More
Ignazio Marino: una carezza guarisce quanto un bisturi
Apr06

Ignazio Marino: una carezza guarisce quanto un bisturi

  Ha da poco ufficializzato la sua partecipazione alle primarie del centrosinistra per ottenere la candidatura a sindaco di Roma, ma di Ignazio Marino, nuovo nome della galleria in costruzione degli italiani eccellenti di questa sezione Italy in Usa 2013, ho potuto apprezzare, prima che le sue idee di politico (è stato eletto senatore nelle liste del Pd) quelle di medico chirurgo dei trapianti formatosi negli Stati Uniti: nel 2005,...

Read More
Quella manifestazione per il ragazzo Aldrovandi morto “per violenza di polizia”: vergogna e catarsi
Apr04

Quella manifestazione per il ragazzo Aldrovandi
morto “per violenza di polizia”: vergogna e catarsi

Caro Salvatore, mentre osservavo l’indegna scena di poliziotti che sotto l’usbergo sindacale manifestavano solidarietà per colleghi, giudicati con sentenza definitiva, sotto gli occhi della mamma di un ragazzo morto per “violenza di polizia”, ripensavo alla frase di Giovanni Falcone in un lontano incontro: “Le idee camminano sulle gambe degli uomini”. Ho ricordato le lotte degli anni ’60/’70 in cui “poliziotti carbonari”,...

Read More
Così un americano vede 400 milioni di europei tornare a sognare una nuova “Belle époque”
Mar07

Così un americano vede 400 milioni di europei tornare a sognare una nuova “Belle époque”

Per coinvolgere davvero i cittadini l’integrazione europea non dovrebbe basarsi sulla narrativa della ricostruzione del dopoguerra, ma sul cosmopolitismo e sulla diversità dell’Europa dell’inizio del ventesimo secolo. Avviando un corso di educazione civica europea in ogni scuola; una maggiore enfasi sull’apprendimento delle lingue straniere; programmi più ampi di scambio (per fasce di età e classi); un miglioramento della mobilità;...

Read More
Dallo scudetto ad Auschwitz: gli spettatori di Inter-Bologna ricordino Arpàd Weisz, allenatore ebreo ingiustamente dimenticato
Gen15

Dallo scudetto ad Auschwitz:
gli spettatori di Inter-Bologna ricordino Arpàd Weisz,
allenatore ebreo ingiustamente dimenticato

Le luci che illumineranno stasera, martedì 15 gennaio 2013, lo stadio San Siro – Meazza a Milano per la sfida di coppa Italia Inter-Bologna faranno affiorare dal buio della nostra storia anche il nome di un campione: l’ungherese Arpàd Weisz. Per volere dei sindaci di Bologna e Milano, Virginio Merola e Giuliano Pisapia, sarà dedicato a lui questo quarto di finale e i giocatori entreranno in campo con la maglietta...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!