Grazie, sir Nicholas uomo giusto che hai saputo mantenere il grande segreto
Set15

Grazie, sir Nicholas
uomo giusto che hai saputo
mantenere il grande segreto

Caro Salvatore, questa che ti mando nel video allegato è una di quelle storie che ci fanno comprendere il significato della parola UMANITÀ. Sarà anche vero che gli uomini migliori sono silenziosi, ma io penso che, ovunque ci sia un essere umano che si comporti come tale, possa nascere quel fiore che si chiama speranza e per i nostri figli e nipoti: FUTURO. Credo che i lettori di Giannella Channel sapranno ammirare quest’uomo e...

Read More
Caro Bregovic, ecco la storia di Giulio Turci e di Ico: amore e arte, bellezza e amicizia tra le sponde dell’Adriatico
Set01

Caro Bregovic, ecco la storia
di Giulio Turci e di Ico:
amore e arte, bellezza e amicizia
tra le sponde dell’Adriatico

Caro Goran Bregovic, nel nostro ultimo incontro a Rimini, dove con la tua musica senza frontiere hai dato vita a una festa allegra e coinvolgente, mi hai salutato evocandomi l’Adriatico, “il mare che da sempre ci unisce”. E io ti avevo promesso di ricostruire (per te, ma anche per i tanti romagnoli dalla memoria spesso corta) una storia d’amore, di bellezza e di amicizia tra due artisti che lega le due sponde dell’Adriatico. Una...

Read More
Il marine Minichiello: quelle volte che la Storia siamo noi
Ago27

Il marine Minichiello:
quelle volte che
la Storia siamo noi

Circondato da carte, libri, fotografie, pipe e foglie di the, nel suo ufficio di via Solferino 28 Pier Luigi Vercesi ci aveva raccontato la storia di Ralph, Raffaele Minichiello, in anteprima. Ancora in fase di scrittura, Il marine stava prendendo forma durante il (poco) tempo libero dell’allora direttore di Sette (lo storico magazine del Corriere della Sera) dopo che un servizio di copertina sui quarant’anni dalla fine...

Read More
1962, il mondo fu salvato da un capitano coraggioso che col suo NO evitò l’Apocalisse nucleare
Ago15

1962, il mondo fu salvato
da un capitano coraggioso
che col suo NO evitò
l’Apocalisse nucleare

(MOSCA) Due uomini avevano in pugno il destino della Terra nel 1962, anno della crisi seguita all’installazione di basi missilistiche sovietiche a Cuba: John Fitzgerald Kennedy e Nikita Sergeevich Kruscev. Ognuno di loro due avrebbe potuto, in quell’ottobre del ’62, dare l’ordine di cominciare la terza guerra mondiale, la più pericolosa dell’intera storia dell’umanità, perché non era mai accaduto prima che due nazioni stessero per...

Read More
L’Italia ringrazia l’avvocato cacciatore di tesori perduti
Ago02

L’Italia ringrazia l’avvocato
cacciatore di tesori perduti

Era rimasto a bocca aperta il parroco della Chiesa di San Vincenzo, a Modena, quando non ha visto al suo posto la tela del Guercino, quella della Madonna con i santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo (293×184,5 centimetri del 1639), “un’opera monumentale della prima maturità dell’artista che può valere tra i 5 e i 6 milioni di euro” (parola di Vittorio Sgarbi). La tela, rubata nel 2014, è stata...

Read More
La crisi diplomatica in Qatar incide sulla cultura. A rischio musei e rapporti internazionali
Giu28

La crisi diplomatica in Qatar
incide sulla cultura. A rischio
musei e rapporti internazionali

L’accusa di fiancheggiare il terrorismo da parte dell’Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Yemen, Bahrein (e del presidente statunitense Trump, che contemporaneamente e strabicamente vende 36 aerei caccia F-15 americani a Doha, una commessa da 12 miliardi di dollari che «rafforza la sicurezza nella regione», afferma il Pentagono in un comunicato) fa piombare il Qatar in una condizione di isolamento non solo politico ed...

Read More
Oliviero Beha, il giornalista contro che aveva come eroe Gino Bartali
Mag16

Oliviero Beha, il giornalista contro
che aveva come eroe Gino Bartali

[jpshare] GIANNELLA: Caro Beha, nella tua multiforme attività di scrittore hai dedicato spesso la tua studiosa curiosità a personaggi tra sport e società. C’è qualcuno, in particolare, che ha conquistato la tua mente e il tuo cuore? BEHA: “Gino Bartali, senza dubbi. Scrivendo un libro su di lui, ho fatto molte scoperte, insieme al ripescaggio delle mie radici fiorentine. La più importante riguarda un campione che per molti italiani è...

Read More
Rodolfo Siviero, 007 dell’arte, e i recuperi dei capolavori rubati
Mag06

Rodolfo Siviero, 007 dell’arte,
e i recuperi dei capolavori rubati

[jpshare] Rodolfo Siviero (1911-1983), passato alla storia come il più importante monument man italiano, ha recuperato moltissimi capolavori trafugati dall’Italia durante l’ultimo conflitto mondiale. Nato a Guardistallo, nel Pisano, dove suo padre Giovanni, sottufficiale dei Carabinieri, comanda la locale stazione dell’Arma, si trasferisce a Firenze e studia all’università con l’obiettivo di diventare critico d’arte. Negli anni Trenta...

Read More
Per un alfabeto civile: vedi alla voce I come Istruzione (e alle superspese per le armi)
Mar31

Per un alfabeto civile:
vedi alla voce I come Istruzione
(e alle superspese per le armi)

[jpshare] Era dalla fine della guerra fredda che non si vendevano tante armi. Il volume dei trasferimenti internazionali di armamenti è aumentato in modo costante dal 2004, spiega un rapporto del Sipri, l’Istituto internazionale di ricerche sulla pace di Stoccolma. Mettendo a confronto il periodo 2007-2011 con il 2012-2016, la crescita è stata dell’8,4 per cento. I cinque principali importatori son India, Arabia Saudita, Emirati Arabi...

Read More
Giuseppe Caronia (1884-1977), grande pediatra che salvò molti ebrei e antifascisti a rischio della sua vita
Gen27

Giuseppe Caronia (1884-1977), grande pediatra
che salvò molti ebrei
e antifascisti a rischio della sua vita

[jpshare] Credo che pochi conoscano quello che è il mio spirito guida, Giuseppe Caronia, uno dei più grandi pediatri italiani, formatosi alla scuola palermitana di Rocco Jemma (1866-1949). E invece vale la pena di illuminare la sua figura, non solo perché fu grande medico ma anche perché ha ricevuto dallo Yad Vashem di Gerusalemme la medaglia di “Giusto fra le Nazioni”, massima onorificenza civile conferita dallo Stato di Israele a...

Read More
Storie di tesori culturali sottratti dai nazisti agli ebrei. Protagonisti Max Beckmann, Juan Gris, Paul Klee, Camille Pisarro
Gen16

Storie di tesori culturali
sottratti dai nazisti agli ebrei.
Protagonisti Max Beckmann,
Juan Gris, Paul Klee, Camille Pisarro

[jpshare] Pochi mesi fa la redazione di Artribune* ci aveva raccontato la bella storia che aveva interessato la Neue Galerie di New York, museo per l’arte tedesca e austriaca che aveva, anche grazie all’interessamento del suo cofondatore Ronald S. Lauder, restituito e poi ricomprato ai legittimi proprietari, la famiglia Hess, un’opera che era stata acquisita in maniera poco chiara durante la Seconda Guerra Mondiale. Lauder, patron...

Read More
Anni Trenta: ecco il video della mostra a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”
Dic26

Anni Trenta: ecco il video della mostra
a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”

[jpshare] Era il 19 luglio 1937 quando a Monaco inaugurò la mostra Entartete Kunst (Arte degenerata), voluta dal regime nazista per mettere alla berlina l’arte contemporanea d’avanguardia, considerata un esempio di decadimento estetico e culturale. L’esposizione, che comprendeva 650 opere di 120 artisti accompagnate da didascalie dal tono canzonatorio, era costellata di nomi eccellenti, perlopiù legati alla corrente espressionista:...

Read More
Venerdì, dalle 11 alle 11:10, fermiamoci per fermare le stragi infinite in Siria
Nov23

Venerdì, dalle 11 alle 11:10,
fermiamoci per fermare
le stragi infinite in Siria

[jpshare] Caro Giannella, Le mando questo urgente appello che stiamo velleitariamente (ma in molti e non senza speranza) mettendo in Rete. La prego, se è d’accordo, di fare lo stesso con la Sua importante rete di contatti e con il blog Giannella Channel. Un abbraccio Adriano Sansa, Genova Mi chiedo stasera se, davanti alla carneficina della Siria, con gli ospedali deliberatamente bombardati-peggio che nel furore della guerra...

Read More
Aleppo: l’uomo che nutre i gatti randagi della guerra
Ott26

Aleppo: l’uomo che nutre
i gatti randagi della guerra

[jpshare] Scorri le cronache dalla Siria di guerre e di genocidi senza limiti e, prima di cedere al rischio dell’assuefazione e all’impotenza dovuta al fallimento delle Grandi (grandi?) potenze e di quel governo del mondo che dovrebbe essere idealmente le Nazioni Unite (Unite?), la mia attenzione di “cacciatore di storie” viene colpita da una piccola storia che tocca il cuore: la storia di un uomo che nutre...

Read More
Quel demonio di Goering, avido collezionista d’arte
Ott19

Quel demonio di Goering,
avido collezionista d’arte

[jpshare] Sulla storia del nazismo, dalla fine della guerra a oggi, si sono accumulati centinaia di libri, film, interviste a reduci, vittime e carnefici che hanno tentato di capire o di spiegare; riaffiorano però sempre cose nuove e tutte orride. In questo solco, Le Catalogue Goering, da poco edito a Parigi da Flammarion, focalizza il problema dei rapporti fra uno dei più importanti gerarchi nazisti e l’arte, analizzando per la prima...

Read More
E il ministro pose gli occhi sulla mia casa dove Tonino Guerra arrotolava le parole con gli spaghetti alle vongole
Lug20

E il ministro pose gli occhi
sulla mia casa dove Tonino Guerra
arrotolava le parole
con gli spaghetti alle vongole

[jpshare] Cesenatico, un pomeriggio d’estate 2016. Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, accompagnato dal giovane neosindaco della città romagnola Matteo Gozzoli, visita la parte vecchia di Ponente, quella abitata dai primi pescatori come Alvaro Pagan e dalle prime piadinare come Anna Battistini (a proposito: ieri ha compiuto 79 anni, auguri). Un mondo suggestivo al punto che il ministro promette di appoggiare il...

Read More
Soldato russo ordina contro di se’ i raid aerei per non cadere vivo nelle mani dell’Isis
Mag23

Soldato russo ordina
contro di se’ i raid aerei
per non cadere vivo
nelle mani dell’Isis

[jpshare] In Russia è stato ribattezzato come l’eroe di Palmira. È quanto scrive l’analista militare, Franco Iacch per il Giornale.it. Uno specnaz russo, in avanscoperta nei pressi della città siriana assediata dall’Isis dallo scorso maggio, ha diretto contro di se i raid aerei amici per evitare di cadere vivo nelle mani del nemico. L’episodio è stato reso noto dallo Stato Maggiore della Difesa russo. La missione solitario del “lupo”...

Read More
L’avventura umana e scientifica del premio Nobel Mario Capecchi
Mag07

L’avventura umana e scientifica
del premio Nobel Mario Capecchi

[jpshare] Lunedì 9 maggio alle 16.30 il teatro Diego Fabbri di Forlì (in corso Diaz, 47) ospiterà, nell’ambito degli Experience Colloquia promossi dalla Fondazione Cassa dei Risparmi presieduta dall’ex viceministro Roberto Pinza, un incontro con il premio Nobel per la medicina del 2007, di origine italiana, Mario Capecchi. L’incontro (aperto gratuitamente a tutti, fino a esaurimento posti) sarà l’occasione per...

Read More
Nel 1983 il mondo fu salvato da un uomo che nessuno conosce
Apr03

Nel 1983 il mondo fu salvato
da un uomo che nessuno conosce

A volte nella storia è più importante quello che è quasi successo che non ciò che è realmente accaduto. E forse ciò che più colpisce di queste incredibili storie di eroi così lontani dallo scintillio sono le sincronicità che li circondano. Voglio raccontare di come trentadue anni fa un uomo di cui la maggior parte del mondo non aveva mai sentito parlare sarebbe diventato il più grande eroe di tutti i tempi, avendo “letteralmente”...

Read More
A Santarcangelo di Romagna la Storia te la raccontano dodicimila bottoni testimoni
Dic08

A Santarcangelo di Romagna
la Storia te la raccontano
dodicimila bottoni testimoni

  Ogni cosa ha un senso e parla di noi. È bello accorgersi di questo anche quando te lo dice un piccolo bottone È intorno agli anni ’80 che mio nonno ha cominciato a pensare al suo piccolo ma suggestivo Museo del bottone. O meglio, ci ha sempre pensato, fin da bambino, quando giocava con la scatola dei bottoni della mamma che gestiva con il babbo un’importante merceria nel centro di Santarcangelo. La bottega si trovava proprio...

Read More