E Roberto Bolle mi confidò: “Il mio eroe? Adam, bambino soldato d’Africa”
Giu12

E Roberto Bolle mi confidò:
“Il mio eroe? Adam,
bambino soldato d’Africa”

Roberto Bolle ha voluto regalare uno show “antisovranista” (OnDance, dal 26 maggio al 2 giugno) a Milano, sua città d’adozione, quella dove è diventato ciò che voleva essere, ovvero il ballerino più famoso al mondo. Quella città capace di accogliere e far crescere personaggi come quegli uomini e donne che gli hanno fatto da corona sul palco in Piazza Duomo, presentati da Geppi Cucciari: e cioé Roberto Vecchioni,...

Read More
Enzo Biagi, il buon giornalismo e quel paracadutista appeso al campanile in Normandia nel D-Day celebrato da Macron e Trump
Giu10

Enzo Biagi, il buon giornalismo
e quel paracadutista appeso
al campanile in Normandia nel D-Day
celebrato da Macron e Trump

I presidenti francese e statunitense Macron e Trump celebrano, con la regina Elisabetta e la premier britannica uscente Theresa May, i 75 anni dello Sbarco in Normandia nel cimitero americano di Colleville-sur-Mer – e la mia attenzione cade sulle parole generose del capo dell’Eliseo: “La Francia non dimentica le migliaia di paracadutisti che qualche ora prima erano stati lanciati sulla Normandia e che conquistarono le strade, le...

Read More
Italiani brave penne: festeggiamo il 25 aprile, la scienza della Stampa, i librai che sanno e fanno
Apr24

Italiani brave penne:
festeggiamo il 25 aprile,
la scienza della Stampa,
i librai che sanno e fanno

Una lettera al Giorno che ci ricorda la festa della Liberazione, senza se e senza ma, e rinfresca la memoria su una delle più atroci stragi nazifasciste: Sant’Anna di Stazzema (lì 560 abitanti, 130 bambini, il 12 agosto 1944 furono fucilati in massa dai soldati nazisti della 16. SS-Panzergrenadier – Division “Reichsführer SS”, comandata dal generale Max Simon, e da membri della 36ª brigata “Mussolini”...

Read More
Fernanda Wittgens, l’eroina di Brera che salvò arte e anche vite umane
Mar22

Fernanda Wittgens, l’eroina di Brera
che salvò arte e anche vite umane

Non dette quasi all’usciere il tempo di annunciarla. E mi vidi davanti una donna diversa da tutte le altre. Un erudito avrebbe immaginato in lei Pallade – Athena: io pensai a una walkiria. Il nome me lo ripeté lei, allungandomi la mano: “Sono Fernanda Wittgens”. Queste le parole di Antonio Greppi, primo sindaco della Milano appena liberata, quando nell’estate del 1945 incontra la donna che è diventata l’anima di Brera. Lui ha alle...

Read More
Papa Francesco, nell’archivio segreto troverà conferma di questa storia sui silenzi di Pio XII contro il nazismo
Mar19

Papa Francesco, nell’archivio segreto
troverà conferma di questa storia
sui silenzi di Pio XII contro il nazismo

L’attuale Pontefice ha annunciato che dal 2 marzo 2020 sarà aperto agli studiosi l’archivio segreto di Pio XII, il papa che durante la Seconda guerra mondiale non pronunciò un pubblico intervento contro lo sterminio degli ebrei. Non lo volle fare o prevalsero altri timori nella sua scelta del silenzio? Questa seconda ipotesi era affiorata nel corso di una mia esclusiva inchiesta fatta a Cracovia per Oggi nel 2000, quando scoprii la...

Read More
Un libro di memorie del generale Giap, la storia maledetta della benzina solida e del siciliano Fuardo che la inventò
Feb25

Un libro di memorie del generale Giap,
la storia maledetta della benzina solida
e del siciliano Fuardo che la inventò

Il vertice Trump-Kim porta le immagini del centro di Hanoi nel mondo e queste mi evocano la mia visita dello scorso anno nella capitale del Vietnam, con le tante conoscenze ed esperienze lì fatte: tra queste, una sorpresa siculo-francese che è stata innescata in una libreria del centro dal libro di memorie di guerra del generale Giap, l’eroe della indipendenza vietnamita, il “Napoleone rosso” come lo definì Time, morto a 102 anni nel...

Read More
Roberto Malini, l’italiano che ha salvato l’arte dell’Olocausto. E i dipinti condannati alla damnatio memoriae
Gen27

Roberto Malini,
l’italiano che ha salvato
l’arte dell’Olocausto.
E i dipinti condannati
alla damnatio memoriae

Roberto Malini è tra coloro che operano affinché si conservi la memoria della tragedia dei campi di sterminio. Amante della pittura, si è trasformato in un instancabile cacciatore di quadri dipinti prima, durante e dopo la persecuzione dei nazisti contro gli ebrei, alcuni di grande valore artistico e tutti profondamente emozionanti. Malini ha ritirato nel 2018 il Premio Rotondi come salvatore dell’arte dell’Olocausto per aver donato...

Read More
Pieve Santo Stefano e il museo del diario: dove la Memoria è un atto di Resistenza
Dic17

Pieve Santo Stefano e il museo del diario:
dove la Memoria è un atto di Resistenza

Mi guardo intorno e vedo stanze e corridoi riempiti da chili e chili di ricordi, raccolti in milioni di pagine, assemblate in migliaia di diari, lettere e memorie, un festival del ricordo insomma, un inno perenne alla memoria Sembra di leggere una pagina tratta dal romanzo di José Saramago Tutti i nomi, in cui il protagonista perde se stesso alla ricerca dell’identità di una donna sconosciuta di cui possiede soltanto i dati...

Read More
Ferdinando Scianna: un premio alla carriera, una mostra d’oggi e un ricordo di ieri
Nov29

Ferdinando Scianna:
un premio alla carriera,
una mostra d’oggi
e un ricordo di ieri

Un amico e antico compagno di lavoro, Ferdinando Scianna, tra i maggiori fotografi e italiano da esportazione, riceve un nuovo, prestigioso riconoscimento e i miei neuroni mettono automaticamente in forma la notizia che arriva dalla Calabria insieme a una mostra appena visitata a Forlì (da non perdere, fino al 6 gennaio 2019) e un fotoreportage del Sessantotto per L’Europeo, datato Cecoslovacchia appena invasa dai russi, testimonianza...

Read More
Quei 1.653 tesori rubati da Hitler e ancora prigionieri di guerra
Ott13

Quei 1.653 tesori rubati da Hitler
e ancora prigionieri di guerra

  (2018.10) Un aggiornamento: gli eredi del collezionista ebreo Simon Bauer riavranno indietro il quadro del pittore impressionista Camille Pissarro “La cueillette des pois”. Lo ha deciso agli inizi di ottobre 2018 il giudice della Corte d’Appello di Parigi ai quali si erano rivolti i familiari di Bauer, proprietario di una collezione trafugata dal regime filonazista di Vichy nel 1943 che comprendeva un centinaio di...

Read More
Gianni, raccontaci di quando, bambino, finisti sfollato dal Montefeltro ghiacciato dal mostro della guerra
Ago29

Gianni, raccontaci di quando,
bambino, finisti sfollato
dal Montefeltro ghiacciato
dal mostro della guerra

La fine del 1939, con l’invasione della Germania nazista della Polonia, illumina l’Europa di luce livida del terremoto imminente: la Seconda guerra mondiale. Anche sulla Romagna incombe un’aria di catastrofe, per nulla mitigata dagli alberi in fiore, dalle siepi odorose e dai filari che furono del Pascoli e di Spallicci, dalla melodia che sale dalle cascatelle d’acqua dei torrenti che si buttano nel Marecchia e dai borghi sospesi...

Read More
Quando Innocenzo X s’incazzò… L’Europa sanguinaria che non vorremmo più rivedere
Mag20

Quando Innocenzo X s’incazzò…
L’Europa sanguinaria
che non vorremmo più rivedere

La paciosa Europa è storicamente la culla delle guerre, delle più cruente e distruttive che il mondo abbia conosciuto fino al secolo scorso. Di queste, la peggiore fu quella detta “dei Trent’anni” (1618 -1648). Nata con la pretesa di schiacciare una volta per tutte i maledetti eretici Protestanti del Nord, si allargò in un conflitto generale che coinvolse la maggior parte delle grandi potenze europee. Caratterizzata da ogni tipo di...

Read More
La guerra dei ragazzi nel ricordo di un ex capo partigiano: Massimo Rendina
Apr25

La guerra dei ragazzi
nel ricordo di un ex capo
partigiano: Massimo Rendina

La Resistenza è stata una lotta di giovani. E i valori ai quali si ispirava sono ancora oggi validi. Così il 25 aprile di cinque anni fa un ex capo partigiano (poi bravo giornalista) mi testimoniò l’attualità. Contro le (interessate) trappole del revisionismo L’uomo di 93 anni che mi sta di fronte in un salotto dei Parioli a Roma ha attraversato la storia dell’Italia del Novecento. E che storia: Massimo Rendina è stato ufficiale...

Read More
È primavera, fiorisce il tema dell’arte razziata dai nazisti
Mar28

È primavera, fiorisce il tema
dell’arte razziata dai nazisti

Uno spettacolare docu-film, Hitler contro Picasso, della 3D Produzioni e Nexo Digital (nella foto sotto, “mr. Nexo”, Franco Di Sarro) con SkyArte HD. Una serie di mostre in Europa con il ritrovato tesoro di Hitler. Un’intervista-appello di Chi l’ha visto? per l’introvabile prima opera di Michelangelo. E l’incontro con gli americani cacciatori dell’arte. Continua il successo della grande arte al cinema e in tv che riserva molte...

Read More
Addio Mimmo Càndito, inviato di guerra che amavi la pace
Mar26

Addio Mimmo Càndito,
inviato di guerra
che amavi la pace

Conobbi Mimmo Càndito, grande inviato di guerra per la Stampa, ucciso da un tumore tre settimane fa, in un’occasione particolare: Israele 1972, nei giorni successivi alla strage delle Olimpiadi di Monaco costata la vita a undici atleti israeliani. Avevo 23 anni, lavoravo a Genova come free lance e quello spargimento di sangue innocente mi convinse a partire per Tel Aviv, con un biglietto di sola andata per raccontare frammenti di...

Read More
1979: i cinesi attaccano il Vietnam. Quella notte in taxi a Pechino, con la terza guerra mondiale alle porte
Mar15

1979: i cinesi attaccano il Vietnam.
Quella notte in taxi a Pechino,
con la terza guerra mondiale alle porte

Due giornaliste socie del Foreign Correspondents’ Club (mia figlia Valentina e la collega Lucia Maruzzelli) mi invitano in quell’edificio storico nel cuore di Hong Kong, forse il più famoso club per giornalisti del mondo (qui lavorò per anni anche Tiziano Terzani). Una volta aperta la porta del 2 di Lower Albert Road, ti sembra di entrare in un altro secolo: foto storiche e prime pagine di quotidiani alle pareti ti fanno fare un...

Read More
Venerdì, dalle 11 alle 11:10, fermiamoci per fermare le stragi infinite in Siria
Feb26

Venerdì, dalle 11 alle 11:10,
fermiamoci per fermare
le stragi infinite in Siria

Ci chiediamo oggi se, davanti alla strage dei bambini in Siria, alla carneficina di donne, anziani e malati con gli ospedali deliberatamente bombardati – peggio che nel furore della guerra mondiale – non si possa tentare di mobilitare via e-mail e telefono i cittadini europei, per esempio con dieci minuti di silenzio in un giorno determinato e rapidamente scelto in Rete: venerdì prossimo 2 marzo, dalle 11 in avanti....

Read More
Dal successo alla tragedia: la storia di Arpad Weisz, l’allenatore del Bologna che tremare il mondo fece
Feb15

Dal successo alla tragedia:
la storia di Arpad Weisz,
l’allenatore del Bologna
che tremare il mondo fece

Sono tanti gli eventi commemorativi varati in occasione del Giorno della Memoria che ho molto apprezzato, a cominciare da quello celebrato nel mio borgo alle porte di Milano, Cassina de’ Pecchi: al MaiO: “Caro bambino mio, c’è stata una ragione”, con le storie di donne che, nel buio dei lager e della Shoah, hanno riscattato la dignità umana (emozionante reading multimediale con la voce narrante della brava giornalista...

Read More
Finalmente esposto a Bonn e Berna il tesoro di Hitler custodito da Gurlitt
Gen21

Finalmente esposto a Bonn e Berna
il tesoro di Hitler custodito da Gurlitt

Bonn (Germania) e Berna (Svizzera). Il disegno di un interno di una chiesa gotica di Adolph Menzel incluso nella mostra «Gurlitt: il punto della situazione. I furti d’arte nazisti e le loro conseguenze», allestita dal 3 novembre all’11 marzo alla Bundestkunsthalle di Bonn, è una delle poche opere esposte di cui è nota la provenienza. È rimasta nascosta per decenni nella casa di Cornelius Gurlitt (Amburgo, 1932 – Monaco di...

Read More
Sotto la Marmolada la casa per non dimenticare la grande guerra che sconvolse il mondo
Nov05

Sotto la Marmolada
la casa per non dimenticare
la grande guerra
che sconvolse il mondo

Un cartiglio accanto a una bomba austriaca, con la data 18 luglio 2017, pungola il pensiero della escursionista messasi alla prova con il ghiacciaio della Marmolada e in visita al Museo della guerra 1914-1918 di Passo Fedaia a Canazei. È un ospitale museo privato attivo dal 2002, sorto negli spazi un tempo adibiti al ristorante. Dell’antica destinazione conserva un sotteso senso di accoglienza. Fa parte della Rete dei Musei della...

Read More
Un antiquario italiano complice dei nazisti: lo spinoso affare Ventura
Ott15

Un antiquario italiano
complice dei nazisti:
lo spinoso affare Ventura

Tra i commerci, spesso illegali, di opere d’arte, che gli antiquari italiani portavano avanti con gli emissari di Adolf Hitler e del Maresciallo Hermann Göring, negli anni precedenti e durante la Seconda guerra mondiale, rientra lo scambio Göring-Ventura, un caso emblematico di collaborazionismo nell’esportazione di opere d’arte dall’Italia verso la Germania, che svela tristi retroscena, i quali vedono coinvolti, non solo gli...

Read More
Grazie, sir Nicholas uomo giusto che hai saputo mantenere il grande segreto
Set15

Grazie, sir Nicholas
uomo giusto che hai saputo
mantenere il grande segreto

Caro Salvatore, questa che ti mando nel video allegato è una di quelle storie che ci fanno comprendere il significato della parola UMANITÀ. Sarà anche vero che gli uomini migliori sono silenziosi, ma io penso che, ovunque ci sia un essere umano che si comporti come tale, possa nascere quel fiore che si chiama speranza e per i nostri figli e nipoti: FUTURO. Credo che i lettori di Giannella Channel sapranno ammirare quest’uomo e...

Read More
Caro Bregovic, ecco la storia di Giulio Turci e di Ico: amore e arte, bellezza e amicizia tra le sponde dell’Adriatico
Set01

Caro Bregovic, ecco la storia
di Giulio Turci e di Ico:
amore e arte, bellezza e amicizia
tra le sponde dell’Adriatico

Caro Goran Bregovic, nel nostro ultimo incontro a Rimini, dove con la tua musica senza frontiere hai dato vita a una festa allegra e coinvolgente, mi hai salutato evocandomi l’Adriatico, “il mare che da sempre ci unisce”. E io ti avevo promesso di ricostruire (per te, ma anche per i tanti romagnoli dalla memoria spesso corta) una storia d’amore, di bellezza e di amicizia tra due artisti che lega le due sponde dell’Adriatico. Una...

Read More
Il marine Minichiello: quelle volte che la Storia siamo noi
Ago27

Il marine Minichiello:
quelle volte che
la Storia siamo noi

Circondato da carte, libri, fotografie, pipe e foglie di the, nel suo ufficio di via Solferino 28 Pier Luigi Vercesi ci aveva raccontato la storia di Ralph, Raffaele Minichiello, in anteprima. Ancora in fase di scrittura, Il marine stava prendendo forma durante il (poco) tempo libero dell’allora direttore di Sette (lo storico magazine del Corriere della Sera) dopo che un servizio di copertina sui quarant’anni dalla fine...

Read More
1962, il mondo fu salvato da un capitano coraggioso che col suo NO evitò l’Apocalisse nucleare
Ago15

1962, il mondo fu salvato
da un capitano coraggioso
che col suo NO evitò
l’Apocalisse nucleare

(MOSCA) Due uomini avevano in pugno il destino della Terra nel 1962, anno della crisi seguita all’installazione di basi missilistiche sovietiche a Cuba: John Fitzgerald Kennedy e Nikita Sergeevich Kruscev. Ognuno di loro due avrebbe potuto, in quell’ottobre del ’62, dare l’ordine di cominciare la terza guerra mondiale, la più pericolosa dell’intera storia dell’umanità, perché non era mai accaduto prima che due nazioni stessero per...

Read More
L’Italia ringrazia l’avvocato cacciatore di tesori perduti
Ago02

L’Italia ringrazia l’avvocato
cacciatore di tesori perduti

Era rimasto a bocca aperta il parroco della Chiesa di San Vincenzo, a Modena, quando non ha visto al suo posto la tela del Guercino, quella della Madonna con i santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo (293×184,5 centimetri del 1639), “un’opera monumentale della prima maturità dell’artista che può valere tra i 5 e i 6 milioni di euro” (parola di Vittorio Sgarbi). La tela, rubata nel 2014, è stata...

Read More
La crisi diplomatica in Qatar incide sulla cultura. A rischio musei e rapporti internazionali
Giu28

La crisi diplomatica in Qatar
incide sulla cultura. A rischio
musei e rapporti internazionali

L’accusa di fiancheggiare il terrorismo da parte dell’Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Yemen, Bahrein (e del presidente statunitense Trump, che contemporaneamente e strabicamente vende 36 aerei caccia F-15 americani a Doha, una commessa da 12 miliardi di dollari che «rafforza la sicurezza nella regione», afferma il Pentagono in un comunicato) fa piombare il Qatar in una condizione di isolamento non solo politico ed...

Read More
Oliviero Beha, il giornalista contro che aveva come eroe Gino Bartali
Mag16

Oliviero Beha, il giornalista contro
che aveva come eroe Gino Bartali

GIANNELLA: Caro Beha, nella tua multiforme attività di scrittore hai dedicato spesso la tua studiosa curiosità a personaggi tra sport e società. C’è qualcuno, in particolare, che ha conquistato la tua mente e il tuo cuore? BEHA: “Gino Bartali, senza dubbi. Scrivendo un libro su di lui, ho fatto molte scoperte, insieme al ripescaggio delle mie radici fiorentine. La più importante riguarda un campione che per molti italiani è stato...

Read More
Rodolfo Siviero, 007 dell’arte, e i recuperi dei capolavori rubati
Mag06

Rodolfo Siviero, 007 dell’arte,
e i recuperi dei capolavori rubati

Rodolfo Siviero (1911-1983), passato alla storia come il più importante monument man italiano, ha recuperato moltissimi capolavori trafugati dall’Italia durante l’ultimo conflitto mondiale. Nato a Guardistallo, nel Pisano, dove suo padre Giovanni, sottufficiale dei Carabinieri, comanda la locale stazione dell’Arma, si trasferisce a Firenze e studia all’università con l’obiettivo di diventare critico d’arte. Negli anni Trenta viene...

Read More
Per un alfabeto civile: vedi alla voce I come Istruzione (e alle superspese per le armi)
Mar31

Per un alfabeto civile:
vedi alla voce I come Istruzione
(e alle superspese per le armi)

Era dalla fine della guerra fredda che non si vendevano tante armi. Il volume dei trasferimenti internazionali di armamenti è aumentato in modo costante dal 2004, spiega un rapporto del Sipri, l’Istituto internazionale di ricerche sulla pace di Stoccolma. Mettendo a confronto il periodo 2007-2011 con il 2012-2016, la crescita è stata dell’8,4 per cento. I cinque principali importatori son India, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti,...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!