Germania docet: senza la vitamina C (Controllo) un Paese decade e muore
Set20

Germania docet:
senza la vitamina C (Controllo)
un Paese decade e muore

Mi presento: mi chiamo Maria Raffaella, ho 22 anni e mi sono appena iscritta al corso di traduzione specialistica della facoltà di lingue all’Università di Bari. L’anno scorso ho avuto l’incomparabile fortuna di vivere un’esperienza Erasmus di sei mesi a Tubinga, una città universitaria nei pressi di Stoccarda e, approfittando di questo soggiorno, ho visitato anche altre città della Germania. Trasferirmi nella nazione da cui...

Read More
St Andrews, più bolla che ateneo scozzese: nella biblioteca aperta 24 ore su 24 ci pianti le tende e ci vivi per giorni
Ago01

St Andrews, più bolla che ateneo scozzese:
nella biblioteca aperta 24 ore su 24
ci pianti le tende e ci vivi per giorni

Gli studenti la chiamano “the bubble”, la bolla. In effetti St Andrews, la più antica università della Scozia (fu fondata 600 anni fa, nel 1413), “valida alternativa a Oxford e Cambridge” secondo The Guardian, l’università di William e Kate, che qui nel novembre scorso vennero a raccogliere fondi per gli studenti più bisognosi rievocando gli anni di studi d’arte pieni di ricordi più felici, di freddi inverni e di buoni amici...

Read More
Studio gratuitamente in Finlandia
Dic23

Studio gratuitamente in Finlandia

Matteo, che studi hai fatto in Italia? Ho studiato al liceo classico di Varese fino al 2013. Ho poi iniziato i miei studi universitari a Pavia ma da qualche anno nutrivo insoddisfazione nei confronti nella mentalità italiana, il suo sistema scolastico (antiquato anche se buono), il suo localismo. Cosa ti ha portato ad andare studiare scienze politiche in Finlandia? Studio relazioni internazionali e penso che l’Italia stia ancora...

Read More
Erasmus, è boom: 250mila studenti nel 2012, raddoppia nel 2014 (ma l’Italia è in forte ritardo)
Lug27

Erasmus, è boom: 250mila studenti nel 2012, raddoppia nel 2014 (ma l’Italia è in forte ritardo)

Due buone notizie per la Generazione Erasmus e i giovani d’Europa, che stanno particolarmente a cuore a Giannella Channel (vedi link precedenti) Dal 2014 il programma Erasmus raddoppia. Si chiamerà Erasmus + il nuovo prograsmma europeo per l’istruzione. Sosterrà per sette anni (fino al 2020), con un budget di circa 14,5 miliardi di euro, il 40% in più rispetto agli stanziamenti attuali, le attività di mobilità e di...

Read More
La francese Strasburgo coccola i suoi studenti. E l’Italia?
Gen24

La francese Strasburgo coccola i suoi studenti. E l’Italia?

Quando si parla di Erasmus è sempre facile cadere nei banali luoghi comuni; appena lo si sente nominare ecco che riecheggiano parole stereotipate quali divertimento, serate, libertà, indipendenza senza però a queste attribuire un significato più articolato e complesso. Per quanto mi riguarda la scelta di andare quattro mesi in Francia a studiare, conoscendo a malapena la lingua, è stata dettata dal desiderio di fare una reale...

Read More
Parigi: più che la Gioconda, riportiamo in Italia il gran turismo alla francese
Nov15

Parigi: più che la Gioconda, riportiamo in Italia il gran turismo alla francese

Arriva il mattino in cui ti svegli a Parigi. Vacanza? Trasloco? No, Erasmus: statuto intermedio tra quello di viaggiatore e quello di cittadino. Così ti senti tu e così ti percepiscono gli altri. Cominciamo dagli altri, con un breve elenco delle primissime persone che incontri nel tuo nuovo mondo: portinai della Sorbona: tra lo scontroso e l’ammiccante ti avvisano che questa sarà l’unica volta in cui potrai metter piede...

Read More
Glasgow: chi ha voglia di una città multiculturale venga nel crocevia della Scozia
Nov14

Glasgow: chi ha voglia di una città multiculturale venga nel crocevia della Scozia

Ormai sono quattro i mesi trascorsi in Italia dopo la mia esperienza di nove mesi in Erasmus a Glasgow. Partita a settembre del 2011 non ero spinta dalla felicità di raggiungere il luogo dei sogni (le mie prime scelte Erasmus erano Londra e Cardiff), ma alla fine quello che ho trovato nel paese conosciuto principalmente per gli uomini in gonnella, le cornamuse e il “mostro di Lochness” Nessie è stato decisamente qualcosa...

Read More
Qui Mannheim: ai pendolari italiani che vivono stagioni di disagi segnalo la formula trasporti della Germania felix
Nov10

Qui Mannheim: ai pendolari italiani che vivono stagioni di disagi segnalo la formula trasporti della Germania felix

Da ogni angolo d’Europa continuano ad arrivarci i freschi e istruttivi diari di giovani italiani che stanno vivendo o hanno partecipato al programma di scambi studentesco europeo Erasmus. Dopo quelli di Camilla Angelino (Madrid), Marta Di Blasi (Oslo), Giada Ilaria Dimitry (Heidelberg) e Maria Raffaella Capodivento, ecco la testimonianza da Mannheim. In arrivo i diari da Parigi e da Glasgow. Quando dici che farai l’Erasmus in...

Read More
Qui Oslo: la felicità esiste, e parla norvegese
Ott28

Qui Oslo: la felicità esiste, e parla norvegese

In contrasto con la neve e le poche ore di luce durante le giornate di inizio anno, una delle prime cose che ho notato a Oslo, dove sono atterrata il 6 gennaio 2012 per trascorrere un semestre da exchange-student presso la Høgskolen i Oslo og Akershus, è stata un’atmosfera di “felicità” tra le persone. Sorridevano senza un motivo particolare, non si lamentavano mai, non sembravano mai nervose, irritate o affaticate. Una serenità tale...

Read More
Quel programma di scambi merita il Nobel e i 923.680 euro del premio
Ott17

Quel programma di scambi merita il Nobel e i 923.680 euro del premio

Il progetto di scambio studentesco ha dato un contributo enorme allo sviluppo di una generazione veramente europea. Anche grazie alle storie d’amore transnazionale che ha reso possibil. E se destinassimo al programma i 923.680 euro del Nobel? Una delle critiche all’annunciata assegnazione del premio Nobel per la pace all’Unione europea è che è un po’ come l’Oscar alla carriera: arriva con almeno venti anni di ritardo...

Read More
Qui Heidelberg: nelle università tedesche paghiamo poco e riceviamo tanto, mentre in Italia avviene il contrario
Ott10

Qui Heidelberg: nelle università tedesche paghiamo poco e riceviamo tanto, mentre in Italia avviene il contrario

Pubblichiamo qui il nuovo contributo della sezione Erasmus (dal teologo olandese Erasmo da Rotterdam, ma anche acronimo di “European region action scheme for the mobility of university students”) accompagnandolo da una riflessione e da un auspicio. Pochi giorni fa il presidente della commissione Bilancio dell’Unione europea, Alain Lamassoure, ha lanciato l’allarme: “Il Fondo sociale europeo non ha più un...

Read More
La mia Madrid in equilibrio tra caos e calma
Set17

La mia Madrid
in equilibrio
tra caos e calma

Era parecchio tempo che l’idea gironzolava per la mia testa: partire per un’esperienza all’estero, lontano da casa, imparare una lingua, fare nuove conoscenze… Così una mattina, all’oscuro di tutto e da tutti, mi sono decisa a compilare il modulo d’iscrizione al bando Erasmus, senza sapere che quello sarebbe stato solo il primo di una (troppo!) lunga serie. La scelta della destinazione è stata...

Read More