Qui Lugano, aggiungete Belprato ai vostri paesi dipinti di Lombardia
Apr08

Qui Lugano, aggiungete
Belprato ai vostri
paesi dipinti di Lombardia

Caro Giannella, mi permetto di inviarvi il mio progetto Belprato paese dipinto. Io sono nato in questo piccolo paese montano in provincia di Brescia, da 60 anni però risiedo a Lugano, in Svizzera. Ma non ho mai dimenticato questo mio luogo natìo lasciato quando avevo quattro anni, tanto d’avere voluto sviluppare questo mio progetto… Ho visto la sua splendida “Guida ai paesi dipinti di Lombardia” realizzata con...

Read More
È partito l’Anno dei Borghi e la nostra Guida ai paesi dipinti sbarca a Bologna: IT.A.CÁ, Festival del turismo responsabile
Feb20

È partito l’Anno dei Borghi e la nostra
Guida ai paesi dipinti sbarca a Bologna:
IT.A.CÁ, Festival del turismo responsabile

Care amiche e cari amici di IT.A.CÁ, oggi per la nostra rubrica In Viaggio verso IT.A.CÀ andiamo a conoscere l’arte nascosta dei piccoli borghi lombardi, insieme alla storica dell’arte Benedetta Rutigliano e al cronista Salvatore Giannella, che hanno redatto la Guida ai paesi dipinti di Lombardia (Ed. BookTime, Milano 2015). Il turista responsabile è anche colui che apprezza l’arte nascosta, la valorizza, e questa guida permette di...

Read More
Due pittori in viaggio lungo il Po: De Pisis, con le parole e in bici, Nino Vincenzi con i suoi pennelli
Dic16

Due pittori in viaggio lungo il Po:
De Pisis, con le parole e in bici,
Nino Vincenzi con i suoi pennelli

Cercherete invano in libreria questa pregevole edizione ad arte che mi viene preannunciata. Sì, perché la casa editrice “Il Ponte del Sale”, associazione no profit di Rovigo per la diffusione della poesia diretta da Marco Munaro, stampa sole 120 copie di questa “Andata e ritorno”, raro brano di un viaggio in bicicletta di Filippo De Pisis da Ferrara a Rovigo, avvenuto nel 1917, con le parole del grande artista ferrarese accompagnate...

Read More
Che tipi sono i romagnoli te li dipingo io, Giuseppe “Pino” Boschetti
Nov25

Che tipi sono i romagnoli
te li dipingo io,
Giuseppe “Pino” Boschetti

Uno di questi weekend d’autunno lo storico tedesco dell’architettura, Roland Guenter, è salito sulle scale del palazzo sovrastante la popolare Osteria Sangiovesa, nel cuore antico di Santarcangelo di Romagna, per andare a far visita a un artista e amico di lunga data: Giuseppe Boschetti, per gli amici Pino, classe 1944, che con fantasia e ironia illumina l’identità e l’etologia dei romagnoli senza mai cadere nella...

Read More
Quel demonio di Goering, avido collezionista d’arte
Ott19

Quel demonio di Goering,
avido collezionista d’arte

Sulla storia del nazismo, dalla fine della guerra a oggi, si sono accumulati centinaia di libri, film, interviste a reduci, vittime e carnefici che hanno tentato di capire o di spiegare; riaffiorano però sempre cose nuove e tutte orride. In questo solco, Le Catalogue Goering, da poco edito a Parigi da Flammarion, focalizza il problema dei rapporti fra uno dei più importanti gerarchi nazisti e l’arte, analizzando per la prima volta nel...

Read More
Nel nome del padre, di Nino e della ricerca dell’Eros-sacro
Ago05

Nel nome del padre, di Nino
e della ricerca dell’Eros-sacro

CASTELMASSA (Rovigo) Torno nel mio paese sulle rive del Po e il mio pensiero va al compagno di banco che, da allievo, aveva scalato i gradini gerarchici fino a dirigere l’Istituto d’arte che frequentavamo: Nino Vincenzi, classe 1947, originario di Castelnuovo Bariano, del quale nel corso degli anni mi arrivavano periodicamente notizie di creazioni e di mostre come quella nella galleria Dosso Dossi, a Ferrara, che ci ha fatto...

Read More
Nascono nuove tele di pietra dalle pagine della nostra Guida ai paesi dipinti di Lombardia
Lug23

Nascono nuove tele di pietra
dalle pagine della nostra Guida
ai paesi dipinti di Lombardia

Un’altra pagina di colori, storie ed emozioni si appresta ad ampliare la Guida ai paesi dipinti di Lombardia (edizioni BookTime, Milano), scritta a quattro mani da Salvatore Giannella e Benedetta Rutigliano, con foto d’autore di Vittorio Giannella e invito al viaggio dello storico dell’arte Flavio Caroli, ormai alla sua terza ristampa dalla prima uscita nell’ottobre 2015. A sorprendere gli autori con questo fiocco azzurro, le...

Read More
Un itinerario artistico e religioso tra le croci dipinte delle Marche, della Romagna, Umbria e Toscana
Lug14

Un itinerario artistico e religioso
tra le croci dipinte delle Marche,
della Romagna, Umbria e Toscana

Che strane connessioni ti combinano i neuroni! Esco dal cinema con un’immagine di un crocifisso che mi martella, quella di apertura del l’ultimo film di Quentin Tarantino The Hateful Eight. Ricordate? Una piccola diligenza con i protagonisti è un puntino lontano nel paesaggio invernale del Wyoming, qualche anno dopo la guerra di Secessione americana e un Cristo in croce, una scultura di legno piantata a bordo strada, sembra crollare...

Read More
Raffaella Scarpetti e le praterie di Lilliput
Giu27

Raffaella Scarpetti
e le praterie di Lilliput

  Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita. (Jack Kerouac)   La visione è l’arte di vedere cose invisibili (Jonathan Swift) Ho sempre pensato che viaggiare non fosse coprire distanze chilometriche, ma bastasse cambiare punto di vista. In fondo quante volte ci si è trovati a essere turisti nella propria città nel bel mezzo di una...

Read More
Rosa, dall’Abruzzo a Melbourne: la memoria, la fantasia e il potere curativo dell’arte
Mag05

Rosa, dall’Abruzzo
a Melbourne:
la memoria, la fantasia
e il potere curativo dell’arte

Melbourne è città di primati: da cinque anni vince il titolo di metropoli più vivibile al mondo (fonte: Economist) e anche la più italiana delle città australiane (74 mila sul milione e mezzo di tutto il continente, l’italiano è la seconda lingua dello Stato del Victoria, dopo l’inglese) e quindi luogo privilegiato per i cacciatori di storie che arrivano dall’Italia. Sono donne e uomini arrivati con la grande ondata migratoria...

Read More
Pinin, maestra di restauro che ci ha restituito il Cenacolo di Leonardo
Gen14

Pinin, maestra di restauro
che ci ha restituito
il Cenacolo di Leonardo

Ho scelto di leggere La mia vita con Leonardo di Pinin Brambilla Barcilon (Electa, 118 pag., 19,90), perché sono storica dell’arte e conosco approfonditamente quello che ha significato a livello tecnico l’ultraventennale restauro (dal 1977 al 1999) del Cenacolo di Leonardo da Vinci, in Santa Maria delle Grazie a Milano. Il restauro più importante di tutti i tempi a livello storico, il più discusso a livello artistico, il più ammirato...

Read More
Keep Calm e impara a capire l’arte
Dic14

Keep Calm e impara
a capire l’arte

Nella fantasia collettiva la vita di un artista è quanto di meglio ci possa essere al mondo: vestito di un grande e largo camicione lo si immagina aggirarsi per lo studio tra tele, colori, pennelli, modelle seminude e mercanti alla porta, pronti a mettere mano al libretto degli assegni per accaparrarsi anche solo un disegno fatto con la mano sinistra. Non è così e, credetemi, so di che cosa sto parlando. Alessandra Redaelli,...

Read More
Picasso bambino,  geniale e dislessico. Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”
Nov07

Picasso bambino, geniale e dislessico.
Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”

  Tutti i bambini sono artisti. La questione è riuscire a rimanere artisti quando si cresce Pablo Picasso Non tutti i Grandi nascono geni, anzi, i genitori con figli lenti possono sempre sperare il meglio, perché la maggior parte dei Grandi sono piuttosto mediocri da bambini. Ma ad alcuni geni è accaduto anche questo. Pablo Picasso, come Mozart nel suo campo, era un bambino prodigio. La prima parola che dice dopo mamma e papà è...

Read More
Michelangelo Antonioni è Pittore. Una mostra nel cuore di Roma
Ott27

Michelangelo Antonioni è Pittore.
Una mostra nel cuore di Roma

Segnatevi sull’agenda la data di venerdì 30 ottobre, ore 18,30. Nella Galleria 28, in quella romana Piazza di Pietra che Antonioni amava e frequentava (qui, tra l’altro, aveva girato alcune scene del film L’eclisse) nel cuore di Roma, è previsto il vernissage di apertura della mostra Michelangelo Antonioni Pittore, curata da Enrica Fico, moglie di quel geniale regista famoso in tutto il mondo, e da Francesca Anfosso, direttrice della...

Read More
Nanni & Ferretti: una famiglia romagnola, un anniversario storico
Ago27

Nanni & Ferretti:
una famiglia romagnola,
un anniversario storico

In una mostra nel Museo del sale a Cervia incontro un pittrice del mare, Anna Maria Nanni, con il suo sposo, Ennio Ferretti, esploratore di storia locale. Sono un luminoso esempio di quei personaggi che, al pari delle rare lucciole, vivificano con la loro energia l’umanità delle piccole Italie. Ecco la storia di questa famiglia romagnola corredata da una gallery dei principali dipinti di Anna Maria e, in occasione del 200mo...

Read More
A Cervia il mare racconta nuove e antiche storie su pagine e tende d’autore
Ago21

A Cervia il mare racconta
nuove e antiche storie
su pagine e tende d’autore

(CERVIA) A Ferragosto cinquemila bagnanti hanno accolto sei autori (compreso il sottoscritto) per lo sbarco lodevolmente organizzato da 23 anni dall’Ascom di Cervia sulla spiaggia di fronte al Grand Hotel della città del sale. A fare da cornice al salotto letterario degli autori (Arrigo Sacchi, Folco Quilici, Luca Bianchini, Alberto Mazzuca, Maria Pia Timo con me che ho presentato “Milano 50. La nuovissima guida ai locali...

Read More
Aprica: stazione “aperta” al sole, a viandanti e Nobel, artisti e turisti
Mag03

Aprica: stazione “aperta” al sole,
a viandanti e Nobel,
artisti e turisti

Per coronare l’itinerario tra i paesi dipinti di Lombardia (link) ci avventuriamo, nella cornice di un paesaggio unico, per le nevi e le strade della provincia di Sondrio: meta, Aprica. In questo comune montano sospeso tra la Valtellina e la Valcamonica, le due valli alpine più importanti della regione, il turismo si è affermato verso la fine del XIX secolo, quando sotto il governo austro-ungarico si fece costruire l’attuale strada...

Read More
C’era una volta a Cadorago un uomo che sognava opere d’arte su ogni casa
Apr16

C’era una volta a Cadorago un uomo che sognava opere d’arte su ogni casa

Durante il colorato viaggio per le province lombarde volto a completare il Nuovo atlante dei paesi dipinti di Lombardia (link), siamo colti da una piacevole sorpresa nello scoprire che, proprio a 15 chilometri dal capoluogo di provincia Como, a Cadorago, sorge il museo all’aperto più grande d’Italia: oltre 300 opere di pittura, scultura, ceramica, eseguite da 233 artisti nazionali e internazionali si possono ammirare per le vie...

Read More
Lasco, da bandito a ispiratore dell’identità colorata di Parlasco
Apr06

Lasco, da bandito a ispiratore dell’identità colorata di Parlasco

La catena dei Pizzi di Parlasco, formata da quei contrafforti della Grigna conosciuti come Sasso Mattolino e Sasso di Dasio, si staglia scenograficamente alle spalle del borgo dipinto di Parlasco, comune montano della Valsassina situato sulla sponda sinistra del torrente Pioverna. La tranquillità domina su questo pianoro morenico dove a 680 metri di quota, dal 2005 considerato parte del Parco delle Grigne, sorge uno dei comuni più...

Read More
Chi li ha visti? I tesori di Piemonte e Lombardia ancora prigionieri di guerra
Dic15

Chi li ha visti? I tesori di Piemonte e Lombardia ancora prigionieri di guerra

Sono tornato a Firenze per rivisitare un singolare museo: la Casa Siviero, sul lungarno Serristori, nel quartiere di Oltrarno. Nel mio libro, Operazione Salvataggio (Chiarelettere) dedico a questo 007 dell’arte un capitolo perché al suo nome è legato il recupero di molte opere d’arte trafugate illegalmente dall’Italia durante la Seconda guerra mondiale. Alla sua scomparsa nel 1983 donò la casa con la collezione di opere...

Read More