Le Dolomiti, rifugio del cronista Buzzati
Set19

Le Dolomiti, rifugio
del cronista Buzzati

Le impressioni più forti che ho avute da bambino appartengono alla terra dove sono nato, la valle di Belluno, le selvatiche montagne che la circondano e le vicinissime Dolomiti Così scriveva Dino Buzzati (1906-1972), cronista del Corriere della Sera e scrittore, autore di romanzi immortali come Il deserto dei tartari e Bàrnabo delle montagne. Oggi quella valle e quelle cime a lui così care (e che furono la sua prima fonte...

Read More
Santo Stefano di Sessanio: fare business (e cultura) con un borgo resuscitato
Set05

Santo Stefano di Sessanio:
fare business (e cultura)
con un borgo resuscitato

Per una notte ho dormito nella stanza del re. Prima che arrivassi io nell’albergo diffuso di Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila), tra queste quattro mura tornate a vivere dopo un restauro conservativo, fatto con tecniche povere e antiche ma capaci di resistere anche ai terremoti, sono arrivati il sovrano del Belgio Alberto e la consorte Paola. E poi George Clooney e Kasia Smutniak, il produttore Domenico Procacci, la modella Kiera...

Read More
Le Cinque Terre di Eugenio Montale
Ago29

Le Cinque Terre
di Eugenio Montale

Agli inizi del Novecento un ragazzo destinato a diventare uno dei massimi poeti italiani e a vincere il Nobel per la letteratura 1975, Eugenio Montale, trascorre l’infanzia e la sua giovinezza tra la natìa Genova e lo splendido paese di Monterosso, nelle Cinque Terre liguri, dove la famiglia è solita recarsi in vacanza. Nelle sue poesie dominerà il paesaggio che lui, ultimo di sei figli, guardava dalla finestra della sua casa a...

Read More
A Valsinni, sulle tracce di Isabella: un romantico borgo lucano, un’anima poetica, un mito verde
Ago20

A Valsinni, sulle tracce di Isabella:
un romantico borgo lucano,
un’anima poetica, un mito verde

Un giorno incontrai, all’ombra di un castello che domina la valle del fiume Sinni, una donna che nei caldi giorni caldi d’estate accoglie i viaggiatori curiosi di cultura e natura: siamo proprio alle porte d’ingresso del Pollino, regno del pino loricato, l’albero-simbolo originario dei Balcani e qui emigrato nelle lontane epoche glaciali. Aveva 70 o 500 anni, questa donna, vestiva di scuro e nascondeva il capo con un lungo scialle...

Read More
Le contee di Sligo e Donegal: viaggio nell’Irlanda del poeta William Butler Yeats
Ago04

Le contee di Sligo e Donegal:
viaggio nell’Irlanda
del poeta William Butler Yeats

Continua il lungo viaggio che facciamo in compagnia di mio fratello Vittorio Giannella, fotoreporter di natura e viaggi, alla costante ricerca di paesaggi eccellenti, cioè quelli che hanno ispirato le parole più belle di scrittori, poeti e artisti. È sua la mostra itinerante Quando fotografia fa rima con poesia, ultima tappa ad Anghiari (Arezzo), a cura del Werkbund Italia. Nella prima tappa Vittorio ha illuminato un brandello delle...

Read More
Le Isole Azzorre di Antonio Tabucchi
Lug18

Le Isole Azzorre
di Antonio Tabucchi

Comincia oggi un lungo viaggio che facciamo in compagnia di mio fratello Vittorio Giannella, fotoreporter di natura e viaggi, alla continua ricerca di paesaggi eccellenti, cioé quelli che hanno ispiratole parole più belle di scrittori, poeti e artisti. È sua la mostra itinerante Quando fotografia fa rima con poesia, ultima tappa ad Anghiari (Arezzo). In questa prima tappa Vittorio ha illuminato un brandello delle Isole Azzorre che...

Read More
È partito l’Anno dei Borghi e la nostra Guida ai paesi dipinti sbarca a Bologna: IT.A.CÁ, Festival del turismo responsabile
Feb20

È partito l’Anno dei Borghi e la nostra
Guida ai paesi dipinti sbarca a Bologna:
IT.A.CÁ, Festival del turismo responsabile

[jpshare] Care amiche e cari amici di IT.A.CÁ, oggi per la nostra rubrica In Viaggio verso IT.A.CÀ andiamo a conoscere l’arte nascosta dei piccoli borghi lombardi, insieme alla storica dell’arte Benedetta Rutigliano e al cronista Salvatore Giannella, che hanno redatto la Guida ai paesi dipinti di Lombardia (Ed. BookTime, Milano 2015). Il turista responsabile è anche colui che apprezza l’arte nascosta, la valorizza, e questa guida...

Read More
Un augurio in versi per i 93 anni di Joseph Tusiani, poeta garganico che ha conquistato l’America
Gen14

Un augurio in versi
per i 93 anni di Joseph Tusiani,
poeta garganico che
ha conquistato l’America

Il grande Joseph Tusiani, il poeta che continua a dare lustro all’Italia ed all’America, raggiunge i 93 anni. Vive nel cuore di Manhattan con il cuore che batte per la sua Italia e per la terra di origine: l’amatissima San Marco in Lamis, nel Gargano da lui cantato in versi sublimi ed eterni. L’ictus, che qualche anno fa lo colpì, è valso a intensificare in maniera esponenziale la sua attività di poeta nelle quattro predilette lingue:...

Read More
Arcumeggia e i paesi dipinti della Lombardia: la nostra guida premiata con più menzioni al Digital Award 2016 a Milano
Dic06

Arcumeggia e i paesi dipinti
della Lombardia: la nostra guida
premiata con più menzioni
al Digital Award 2016 a Milano

[jpshare] Sono state oltre cento le candidature ricevute per il premio “Il coraggio di Innovare – Digital Award edizione Turismo”, promosso da Regione Lombardia e coordinato da Unioncamere Lombardia in partnership con Meet the Media Guru, dal 2005 la piattaforma per l’innovazione creata da Maria Grazia Mattei. Tra loro, non è passato inosservato la sera del 1* dicembre il progetto presentato dalla “squadra dei paesi dipinti”, il...

Read More
Nascono nuove tele di pietra dalle pagine della nostra Guida ai paesi dipinti di Lombardia
Lug23

Nascono nuove tele di pietra
dalle pagine della nostra Guida
ai paesi dipinti di Lombardia

[jpshare] Un’altra pagina di colori, storie ed emozioni si appresta ad ampliare la Guida ai paesi dipinti di Lombardia (edizioni BookTime, Milano), scritta a quattro mani da Salvatore Giannella e Benedetta Rutigliano, con foto d’autore di Vittorio Giannella e invito al viaggio dello storico dell’arte Flavio Caroli, ormai alla sua terza ristampa dalla prima uscita nell’ottobre 2015. A sorprendere gli autori con questo fiocco...

Read More
Tra le buone notizie per il parco dell’Appennino tosco-emiliano affiora la storia del romagnolo vero amante di Lady Chatterley
Dic16

Tra le buone notizie per il parco
dell’Appennino tosco-emiliano
affiora la storia del romagnolo
vero amante di Lady Chatterley

Buone notizie dalla (e sulla) Romagna, con una sorprendente storia incorporata: quella dell’amante più famoso e misterioso del Novecento. Il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, è entrato a far parte del Gotha del turismo europeo. Lo straordinario ambiente naturale del crinale tosco-romagnolo è stato infatti insignito della “Carta europea del turismo sostenibile”, che rappresenta il più ambito e...

Read More
Quei muri d’autore che ci donano le piccole storie di una grande regione: ecco la Guida ai paesi dipinti di Lombardia
Nov15

Quei muri d’autore che ci donano
le piccole storie di una grande regione:
ecco la Guida ai paesi dipinti di Lombardia

In copertina campeggiano i Corridori di Aligi Sassu che pedalano sopra una parete di Arcumeggia (Varese), il primo paese dipinto d’Italia. Il primo capitolo è dedicato a Calcio (Bergamo) dove proprio vent’anni fa, nel 1995, l’iniziativa “Narrano sui muri” ha portato in paese artisti conosciuti come Trento Longaretti e Floriano Bodin e giovani di accademie italiane e straniere. La Guida ai paesi dipinti di Lombardia, curata da...

Read More
Cassina de’ Pecchi, ieri stazione di posta e oggi ciclovia, si rinnova nel segno della Street Art
Ago09

Cassina de’ Pecchi,
ieri stazione di posta
e oggi ciclovia,
si rinnova nel segno
della Street Art

Street Art sulla prima tappa dell’antica strada Milano – Aquileia. E’ quando finisce un viaggio che con occhi nuovi si guarda un luogo da dove siamo partiti: Cassina de’ Pecchi, comune a nord-est di Milano bagnato dal Naviglio Martesana, prima tappa sull’antica strada romana che collegava Milano con Bergamo, Brescia, Venezia e Aquileia fino all’Oriente europeo e alla via dell’ambra. E con questi nuovi occhi si guardano gli spazi...

Read More
Hollywood ricorda Tonino Guerra e a me viene in mente quella “riga di pietra” di Olimpia da dove partirà la corsa di Grecia e Italia contro la povertà ingiusta
Lug05

Hollywood ricorda Tonino Guerra
e a me viene in mente
quella “riga di pietra” di Olimpia
da dove partirà
la corsa di Grecia e Italia
contro la povertà ingiusta

[jpshare] Nella notte delle stelle a Los Angeles, il 25 febbraio 2013, tra un premio Oscar e l’altro, George Clooney nella sezione “In memoriam” ha scandito, per la miriade di star presenti, due nomi di italiani da esportazione che nel corso del 2012 ci hanno lasciati e che già ci mancano tanto: il poeta e sceneggiatore Tonino Guerra (sulle cui spalle da gigante mi sono spesso inerpicato per allargare i miei orizzonti) e il papà...

Read More
Il biacco profugo (a sua insaputa) dalla Puglia a Milano
Giu04

Il biacco profugo (a sua insaputa) dalla Puglia a Milano

Complice il bel tempo, riprendo a passeggiare sui sentieri dello splendido Parco dei Germani, lungo il Naviglio Martesana, a due passi dal centro di Cernusco. E lì, tra le cento meraviglie botaniche. mi colpisce ai bordi di una serra privata sulla strada per Cassina e Bussero la presenza insolita di un albero emigrato in Lombardia: un ulivo centenario quasi certamente sradicato e qui trasferito dalla Puglia, insieme al suo...

Read More
A Cassina, alle porte di Milano, ha aperto il MAIO, il Museo dell’Arte in Ostaggio
Mag25

A Cassina, alle porte di Milano,
ha aperto il MAIO, il Museo
dell’Arte in Ostaggio

[jpshare] Ha aperto sabato 16 maggio a Cassina de’ Pecchi, alle porte di Milano, in un antico torrione seicentesco restaurato, il MAIO, Museo dell’Arte in Ostaggio. Un piccolo ma suggestivo museo ideato dal giornalista e scrittore Salvatore Giannella che vuole sollecitare memorie e azioni per recuperare le 1.651 opere «ancora prigioniere di guerra» trafugate in gran parte dai nazisti durante l’ultimo conflitto mondiale. Tra i...

Read More
Aprica: stazione “aperta” al sole, a viandanti e Nobel, artisti e turisti
Mag03

Aprica: stazione “aperta” al sole,
a viandanti e Nobel,
artisti e turisti

[jpshare] Per coronare l’itinerario tra i paesi dipinti di Lombardia (link) ci avventuriamo, nella cornice di un paesaggio unico, per le nevi e le strade della provincia di Sondrio: meta, Aprica. In questo comune montano sospeso tra la Valtellina e la Valcamonica, le due valli alpine più importanti della regione, il turismo si è affermato verso la fine del XIX secolo, quando sotto il governo austro-ungarico si fece costruire l’attuale...

Read More
C’era una volta a Cadorago un uomo che sognava opere d’arte su ogni casa
Apr16

C’era una volta a Cadorago un uomo che sognava opere d’arte su ogni casa

Durante il colorato viaggio per le province lombarde volto a completare il Nuovo atlante dei paesi dipinti di Lombardia (link), siamo colti da una piacevole sorpresa nello scoprire che, proprio a 15 chilometri dal capoluogo di provincia Como, a Cadorago, sorge il museo all’aperto più grande d’Italia: oltre 300 opere di pittura, scultura, ceramica, eseguite da 233 artisti nazionali e internazionali si possono ammirare per le vie...

Read More
Lasco, da bandito a ispiratore dell’identità colorata di Parlasco
Apr06

Lasco, da bandito a ispiratore dell’identità colorata di Parlasco

La catena dei Pizzi di Parlasco, formata da quei contrafforti della Grigna conosciuti come Sasso Mattolino e Sasso di Dasio, si staglia scenograficamente alle spalle del borgo dipinto di Parlasco, comune montano della Valsassina situato sulla sponda sinistra del torrente Pioverna. La tranquillità domina su questo pianoro morenico dove a 680 metri di quota, dal 2005 considerato parte del Parco delle Grigne, sorge uno dei comuni più...

Read More
In bici a Crotta d’Adda, con le Dolomiti e la Cina all’ombra dei muri d’autore
Mar17

In bici a Crotta d’Adda, con le Dolomiti e la Cina all’ombra dei muri d’autore

Come un terrazzo sul fiume, Crotta d’Adda, in provincia di Cremona, si affaccia sull’Adda poco prima che questo si getti nel Po. Il piccolo borgo dove ancora si respira l’aria di una volta, un mosaico di edifici a cornice del paesaggio, rientra nell’itinerario dei paesi dipinti di Lombardia, distinguendosi soprattutto per l’interesse che immancabilmente desta dal punto di vista naturalistico. Quel traghettatore speciale:...

Read More