Guglielmo Marconi, genietto a Pontecchio nato con le antenne
Dic10

Guglielmo Marconi,
genietto a Pontecchio
nato con le antenne

Il papà della radio e delle telecomunicazioni, appena nato, aveva le orecchie fuori misura, abbastanza da stupire i famigliari in visita alla madre, Annie, irlandese trapiantata sull’Appennino bolognese. La quale, profeticamente, replicava: “Il mio Guglielmo riuscirà a sentire la lieve e tremola voce dell’aria”. Ma la sua invenzione non convinse i burocrati del nostro ministero delle Poste. Così la portò a Londra. Guglielmo...

Read More
Nikola Tesla, ovvero niente di meglio di una mamma maga
Set01

Nikola Tesla, ovvero
niente di meglio
di una mamma maga

Dobbiamo a Nikola Tesla molte delle cose che usiamo ogni giorno: dalla corrente alternata ai motori elettrici, dalle trasmissioni radio al telecomando del nostro televisore. Persino il radar e l’aeroplano a decollo verticale sono farina del suo sacco. Aveva inventato anche un sistema capace di catturare quella che chiamava “energia cosmica”, una fonte di energia inesauribile, non inquinante e soprattutto gratuita. In...

Read More
Charles Darwin, l’importanza di avere un super-nonno
Giu10

Charles Darwin, l’importanza
di avere un super-nonno

La nostra serie dedicata ai momenti chiave dell’infanzia dei Grandi, dopo Albert Einstein, Leonardo da Vinci, Konrad Lorenz, Federico Fellini, Picasso ed Enzo Ferrari si arricchisce con un prezioso, nuovo contributo di Luca Novelli, felice divulgatore che i lettori di Giannella Channel ormai conoscono bene. Per il padre di Charles, il medico Robert Darwin, suo figlio sarebbe dovuto diventare medico come lui o, come ripiego, pastore...

Read More
Enzo Ferrari, il ragazzino rampante
Gen27

Enzo Ferrari, il ragazzino rampante

  Sono un uomo che ha sognato di essere Enzo Ferrari Enzo Ferrari Enzo ha 10 anni e insieme a suo fratello Dino è a Bologna. È eccitato e felice. Papà Alfredo li ha portati ad assistere alla Coppa Florio. Sulla Via Emilia sfrecciano piccole auto rombanti che raggiungono persino i cento chilometri all’ora. Vincerà Felice Nazzaro. Vincenzo Lancia farà il giro più veloce. È il 6 settembre 1908. Nello stesso anno a Milano nasce...

Read More
Picasso bambino,  geniale e dislessico. Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”
Nov07

Picasso bambino, geniale e dislessico.
Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”

  Tutti i bambini sono artisti. La questione è riuscire a rimanere artisti quando si cresce Pablo Picasso Non tutti i Grandi nascono geni, anzi, i genitori con figli lenti possono sempre sperare il meglio, perché la maggior parte dei Grandi sono piuttosto mediocri da bambini. Ma ad alcuni geni è accaduto anche questo. Pablo Picasso, come Mozart nel suo campo, era un bambino prodigio. La prima parola che dice dopo mamma e papà è...

Read More
Amarcord l’infanzia tra i burattini di Federico, il regista Fellini
Set21

Amarcord l’infanzia tra i burattini
di Federico, il regista Fellini

La nostra serie dedicata ai momenti chiave dell’infanzia dei Grandi, dopo Albert Einstein, Leonardo da Vinci e Konrad Lorenz si arricchisce con un prezioso contributo di Gianfranco Angelucci, scrittore e sceneggiatore che i lettori di Giannella Channel hanno conosciuto due anni fa in occasione del mio testo sulla sua ultima fatica letteraria: “Segreti e bugie di Federico Fellini” (Luigi Pellegrini editore): testo arricchito da un Sos...

Read More
Konrad Lorenz e l’imprinting delle oche: che tipo, quel ragazzino austriaco!
Set01

Konrad Lorenz e l’imprinting delle oche:
che tipo, quel ragazzino austriaco!

Per imprinting intendiamo “impressione”, ovvero l’impronta che un cucciolo o un bambino riceve nella prima infanzia dalla famiglia e dall’ambiente circostante. È stato Konrad Lorenz a usare per primo questa definizione. Lorenz è considerato il padre dell’etologia, scienza che studia il comportamento degli animali. È un tema del quale si erano occasionalmente occupati anche altri grandi naturalisti e lo stesso Charles...

Read More
Leonardo, bambino e genio “lussureggiante”
Lug20

Leonardo, bambino
e genio “lussureggiante”

Cosa leggevano, come giocavano, cosa facevano i Grandi quando erano piccoli? L’infanzia dei Grandi intriga. Ecco perché ci interessano le loro avventure e disavventure, scolastiche e familiari. Ecco perché piacciono ai ragazzi: fanno sperare di andar lontano. Ed ecco anche il motivo per cui ho invitato Luca Novelli, il popolare scrittore, disegnatore e giornalista, autore di una lunga serie di libri di scienze per ragazzi tradotti in...

Read More
Einstein e la bussola che mise in moto la sua curiosità infinita
Giu21

Einstein e la bussola
che mise in moto
la sua curiosità infinita

Come ha fatto il piccolo Leonardo da Vinci, nato in una casa di contadini grande come un pollaio, a diventare il più grande cervellone del Rinascimento? Cosa ha visto a Gambettola nella casa oggi cadente dei nonni Luigi e Francesca (link), dove trascorse le estati più felici della sua infanzia, il bambino Federico prima di diventare Federico Fellini, il più geniale cineasta del mondo? Cosa leggevano, come giocavano, cosa facevano i...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!