In arrivo il collirio della Montalcini
Lug27

In arrivo il collirio
della Montalcini

Il collirio della Montalcini potrebbe essere presto disponibile al grande pubblico. Il farmaco si chiama così perché è derivato dalla versione ricombinante del Nerve growth factor (Ngf), il fattore di crescita delle cellule nervose la cui scoperta, nel 1986, valse a Rita Levi-Montalcini il premio Nobel per la medicina. Si tratta di un medicinale utile per il trattamento della cheratite neutrofica moderata o grave, per la quale non...

Read More
È realtà la “scatola magica” che scova i piccoli tumori
Lug06

È realtà la “scatola magica”
che scova i piccoli tumori

Umberto Veronesi, nella sua infinita guerra contro l’Uomo Nero chiamato Cancro, l’aveva sognata e preconizzata: una macchina diagnostica capace, col suo occhio hi-tech, di scattare una fotografia meticolosa del nostro organismo. Una sorta di “Polaroid corporea”, in grado d’immortalare in un colpo solo tutti gli organi interni. Con una mission ben precisa: stanare un tumore sul nascere. Come dire: serve perseveranza nel gestire a...

Read More
“Ha salvato milioni di vite”, l’Oscar degli inventori europei al microbiologo italiano Rino Rappuoli. E dal Montefeltro un urlo a favore della nostra sanità pubblica
Giu26

“Ha salvato milioni di vite”, l’Oscar degli inventori europei
al microbiologo italiano Rino Rappuoli. E dal Montefeltro
un urlo a favore della nostra sanità pubblica

Una vita intera a studiare nuovi vaccini. E giovedì 15 giugno il senese Rino Rappuoli ha vinto il premio europeo dei brevetti nella categoria più importante, quella alla carriera. Rappuoli, 65 anni, Chief Scientist della multinazionale farmaceutica GlaxoSmith-Kline (GSK) Vaccines, ha visto così coronato il suo impegno di 40 anni sul fronte dei vaccini. A lui e alla sua squadra si devono le immunizzazioni di massa che hanno quasi...

Read More
Alleati, battiamo le leucemie. Parla il “pioniere” Masera: più di 80 su 100 oggi ce la fanno
Giu21

Alleati, battiamo le leucemie.
Parla il “pioniere” Masera:
più di 80 su 100 oggi ce la fanno

C’era una volta il tempo della disperazione e della rassegnazione. Erano gli anni Sessanta, gli anni che videro un uomo, Neil Armstrong, mettere piede sulla Luna. “E noi medici, sia in Italia che nel mondo, ci sentivamo impotenti ma non rassegnati di fronte alla leucemia. Non c’era la più piccola speranza di guarigione”: Giuseppe Masera, nato a Busto Arsizio (Varese), 79 anni fa, ha vissuto un quarto di secolo come direttore della...

Read More
Quattro scienziati italiani in finale per l’Oscar degli inventori europei. E dal Montefeltro un urlo a favore della nostra sanità pubblica
Giu13

Quattro scienziati italiani in finale per l’Oscar
degli inventori europei. E dal Montefeltro
un urlo a favore della nostra sanità pubblica

L’Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) festeggia ogni anno le invenzioni che stanno cambiando in meglio la nostra vita. Sono pionieri della scienza e della tecnica, gli inventori più illustri dei nostri giorni che hanno apportato benefici all’umanità. Selezionati tra centinaia di invenzioni, quindici finalisti sono stati scelti per l’assegnazione del massimo riconoscimento europeo conferito all’innovazione. Quattro italiani...

Read More
L’uomo che salva i borghi italiani lancia un Sos per 6.847 isolani d’Africa
Giu09

L’uomo che salva i borghi
italiani lancia un Sos
per 6.847 isolani d’Africa

Salvatore, come forse già sai, oltre a occuparmi di ospitalità con gli alberghi diffusi, la mia associazione Sextantio onlus segue un progetto efficace, semplice e trasparente in Rwanda. Da dieci anni ci impegniamo al pagamento dell’assicurazione sanitaria per la popolazione indigente del Rwanda che non può permettersela e quindi, troppo spesso, muore per malattie facilmente curabili a costi irrisori. Con 4 dollari a persona, la...

Read More
Cervelli d’Italia, unitevi e rientrate. Un appello, affidato a Giannella Channel, dal cardiologo Gabriele D’Uva
Apr29

Cervelli d’Italia, unitevi e rientrate.
Un appello, affidato a Giannella Channel,
dal cardiologo Gabriele D’Uva

[jpshare] Gabriele D’Uva, il cardiologo italiano che nelle sue ricerche presso il Weizmann Institute of Science in Israele ha individuato il gene ERBB2 dimostratosi capace di rigenerare il cuore in topi colpiti da infarto e oggi, dopo l’invito lanciato dal nostro portale, chiamato al lavoro a Milano presso la MultiMedica per proseguire le sperimentazioni sul cuore, ha lanciato un appello dal suo profilo Facebook ai ricercatori...

Read More
È arrivato in Italia il medico che ha scoperto come restaurare un cuore infranto
Apr15

È arrivato in Italia il medico
che ha scoperto come
restaurare un cuore infranto

[jpshare] Ricordate Gabriele D’Uva, il giovane ricercatore italiano in Israele che aveva individuato il gene potenzialmente in grado di restaurare un cuore infranto da un infarto? Ne avevamo parlato tempo fa (link), chiudendo il testo con un auspicio. Ci auguravamo che lui, leccese di nascita e bolognese di formazione universitaria, potesse continuare il suo lavoro in un laboratorio italiano. Scrivevamo: “… La fase successiva delle...

Read More
Nuovo nanofarmaco speranza per curare il cancro con metastasi
Ott12

Nuovo nanofarmaco speranza
per curare
il cancro con metastasi

[jpshare] Messo a punto un farmaco composto da nanoparticelle in grado di penetrare direttamente nelle metastasi causate dal cancro al seno in organi come polmoni e fegato, distruggendole. Il nuovo nanofarmaco è stato sperimentato al momento su topi, con risultati definiti “sbalorditivi”, tanto che si punta ad avviare i test sull’uomo il prossimo anno. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology, è...

Read More
Chimici dell’Università di Parma scoprono una nuova classe di molecole attive contro il virus HIV, responsabile dell’AIDS
Giu19

Chimici dell’Università di Parma
scoprono una nuova classe
di molecole attive contro il virus HIV,
responsabile dell’AIDS

Il gruppo di ricerca coordinato dal dott. Nicola Della Ca’ del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma ha messo a punto un’efficace strategia per la preparazione di nuove molecole attive nei confronti del virus HIV, responsabile dell’AIDS. L’importante risultato del gruppo di ricercatori del nostro Ateneo è giunto a coronamento di anni di studi condotti dal dott. Della Ca’ nel campo della catalisi sotto la guida del prof....

Read More
Un Fresco esempio di generosità e la Calabria per Alan e i migranti
Ott11

Un Fresco esempio di generosità
e la Calabria per Alan e i migranti

Un ex presidente e amministratore delegato di Fiat, Paolo Fresco, che dona 25 milioni di dollari per la ricerca contro il Parkinson (la seconda malattia neurodegenerativa più comune dopo l’Alzheimer, la sua incidenza è tra 8 e 18 per 100.000 persone-anno). Un comune calabrese che delibera la costruzione di un cimitero internazionale per i migranti morti nel Mediterraneo (ogni mese muoiono annegati 300 migranti, secondo il tragico...

Read More
Una scoperta italiana: il laser che tiene insieme sesso e prostata
Ott09

Una scoperta italiana:
il laser che tiene
insieme sesso e prostata

È un laser totalmente Made in Italy, e già questa è una mezza magia. Quello che incanta però – e ha del miracoloso – è ciò che riesce a fare e, cari uomini, prendete appunti che non si sa mai. Già, perché qui c’è di mezzo la salute e un problema esclusivamente maschile che ogni anno colpisce oltre 40 mila italiani: l’iperplasia prostatica benigna (ingrossamento benigno della ghiandola prostatica), un disturbo che accomuna...

Read More
Stimolo elettrico al cervello aiuta le persone colpite da ictus: lo rivela uno studio dell’Università Bicocca
Giu02

Stimolo elettrico al cervello aiuta le persone colpite da ictus: lo rivela uno studio dell’Università Bicocca

Una leggera stimolazione elettrica della parte posteriore dell’emisfero sinistro del cervello, che programma i movimenti che facciamo volontariamente, è in grado di riattivare in soggetti colpiti da ictus la capacità di eseguire gesti con la mano. E’ il risultato di un esperimento sulla riabilitazione motoria ideato e condotto da Nadia Bolognini e Giuseppe Vallar del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca e del...

Read More
Il romagnolo che ha captato il “canto delle Sirene” delle cellule tumorali
Mag21

Il romagnolo che ha captato il “canto delle Sirene” delle cellule tumorali

Le cellule tumorali parlano con le cellule immunitarie e trasmettono loro un messaggio, simile al celebre “canto delle Sirene” per ingannarle e potersi riprodurre. È questa l’ultima scoperta di Muller Fabbri, quarantenne faentino, Assistant Professor al Children’s Hospital di Los Angeles della University of Southern California, negli Stati Uniti, e direttore dell’Unità operativa di Terapia genica dell’Istituto Scientifico...

Read More
Chiara vara il test della meningite più veloce del mondo
Mag14

Chiara vara il test della meningite
più veloce del mondo

[jpshare] Ogni anno, nel mondo, 500 mila persone, di cui un migliaio in Italia, contraggono la meningite. Secondo i dati epidemiologici dell’Istituto Superiore di Sanità, la meningite meningococcica provoca il decesso nell’8-14% dei pazienti colpiti e, in assenza di cure adeguate, il tasso di mortalità sale addirittura al 50%. La meningite è una malattia dal decorso rapidissimo dove il fattore tempo può rappresentare spesso...

Read More
Svelare il cancro con i numeri: la sfida di Paolo negli Stati Uniti
Mag05

Svelare il cancro con i numeri: la sfida di Paolo negli Stati Uniti

  “ Sono nato a Milano e cresciuto in una piccola cittadina della sua periferia. Ho affrontato gli studi accademici presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove nel 2011 ho aderito a un progetto che mi ha permesso di passare due mesi all’Università di Yale, negli Stati Uniti. È proprio in questa circostanza che ho conosciuto il mio mentore, che mi ha trasmesso l’interesse per la chirurgia endocrina e la passione per la...

Read More
È italiano il medico che ha scoperto come riparare un cuore infranto
Apr20

È italiano il medico che ha scoperto come riparare un cuore infranto

«How can you mend a broken heart»? Come riparare un cuore infranto? si chiedevano nel lontano 1971 i famosi Bee Gees in un noto brano musicale (link). L’infarto è la prima causa di morte al mondo: ogni anno nel mondo muoiono oltre 17 milioni di persone. Anche in Italia le malattie ischemiche del cuore sono le cause di morte più frequenti (75.098 casi: fonte Istat 2012), seguite dalle malattie cerebrovascolari (61.255) e da altre...

Read More
Nuovo successo italiano nella “caccia” ai geni che provocano la SLA
Mar08

Nuovo successo italiano
nella “caccia” ai geni
che provocano la SLA

Lo studio sulla malattia degenerativa dei neuroni, molto comune tra i calciatori, pubblicato da Science Uno studio multicentrico internazionale ha identificato un nuovo gene associato alla Sclerosi laterale amiotrofica (Sla). La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista Science, rappresenta uno sforzo sinergico della scienza mondiale. Hanno partecipato anche due neurologi e ricercatori italiani: il prof. Vincenzo Silani e il dott....

Read More
Le 5 nuove (e sconosciute) professioni con le migliori prospettive future
Feb18

Le 5 nuove (e sconosciute) professioni con le migliori prospettive future

Time ha pubblicato un articolo molto interessante relativo a 5 professioni con ottime prospettive di crescita ma abbastanza sconosciute Le statistiche e le descrizioni si riferiscono al mercato del lavoro statunitense ma penso che esse saranno (se non lo sono già) pertinenti altri mondi del lavoro soprattutto quelli del mondo occidentale. I cambiamenti tecnologici che stanno avvenendo a un ritmo sempre più elevato sono uno dei fattori...

Read More
Chi combatte Ebola nel segno di Emergency
Dic27

Chi combatte Ebola nel segno di Emergency

Il settimanale americano TIME ha nominato “persone dell’anno” gli Ebola Fighters, le persone che stanno combattendo contro Ebola in Africa: un riconoscimento che sottolinea, ancora una volta, l’importanza del lavoro di organizzazioni non profit come Emergency (cui da tempo destino il 5 per mille familiare). Un riconoscimento che va soprattutto ai medici e infermieri che stanno lavorando ogni giorno in Sierra...

Read More