Arte rubata e restituzioni. La collezione Gurlitt presto in mostra a Gerusalemme
Lug08

Arte rubata e restituzioni. La collezione
Gurlitt presto in mostra a Gerusalemme

Gurlitt, un nome che evoca fatti inquietanti, talvolta “rimossi” ma sempre attuali, non solo per chi appartiene al mondo dell’arte e conosce la storia del collezionismo del XX secolo, ma anche per chi visse la tragedia delle persecuzioni naziste contro gli ebrei e (vedi il mio libro Operazione Salvataggio, Chiarelettere e il MAiO, Museo dell’arte in ostaggio, sorto su mia idea a Cassina de’ Pecchi, alle porte di Milano,...

Read More
Un libro che fa luce sulle vite dei carabinieri uccisi dai terroristi
Giu15

Un libro che fa luce
sulle vite dei carabinieri
uccisi dai terroristi

Leggere questo libro (Carabinieri per la democrazia. Storie dei caduti dell’Arma nella lotta al terrorismo, Mondadori, euro 19) è stato un po’ ripercorrere 25 anni di mia carriera: le storie raccontate infatti in un modo o nell’altro hanno segnato alcuni passaggi, da nord a sud, dei miei anni di servizio nell’Arma dei carabinieri. Dalla strage di Peteano a firma di Ordine nuovo (Gorizia, 31 maggio 1972, nella quale perdono la vita tre...

Read More
Enzo Biagi, il buon giornalismo e quel paracadutista appeso al campanile in Normandia nel D-Day celebrato da Macron e Trump
Giu10

Enzo Biagi, il buon giornalismo
e quel paracadutista appeso
al campanile in Normandia nel D-Day
celebrato da Macron e Trump

I presidenti francese e statunitense Macron e Trump celebrano, con la regina Elisabetta e la premier britannica uscente Theresa May, i 75 anni dello Sbarco in Normandia nel cimitero americano di Colleville-sur-Mer – e la mia attenzione cade sulle parole generose del capo dell’Eliseo: “La Francia non dimentica le migliaia di paracadutisti che qualche ora prima erano stati lanciati sulla Normandia e che conquistarono le strade, le...

Read More
Fausto Coppi, l’Airone che pedala ancora nella mia memoria
Giu02

Fausto Coppi, l’Airone
che pedala ancora
nella mia memoria

La 12ma tappa del Giro d’Italia 2019 da Cuneo a Pinerolo ha riportato in prima pagina la mitica impresa di Coppi del 1949, quando il Campionissimo entrò nella leggenda del ciclismo (andò in fuga e scalò da solo 5 montagne giungendo a Pinerolo con 11’52” di vantaggio su Gino Bartali). E io ho sfogliato un grande libro (Fausto Coppi, la grandezza del mito, edito dalla bolognese Minerva) che racconta, con immagini mai viste e...

Read More
Storie: l’infermiera israeliana che allatta il bimbo di una donna palestinese in coma
Mag18

Storie: l’infermiera israeliana che allatta
il bimbo di una donna palestinese in coma

Durante il suo turno di lavoro presso l’ospedale Hadassah di Gerusalemme, l’infermiera Ula Ostrowski-Zak, mamma di 34 anni, si è trovata di fronte a una situazione un po’ particolare: un bimbo palestinese di nove mesi, Yamen Abu Ramila, si trovava nella struttura insieme a sua madre ricoverata in gravi condizioni in seguito a un incidente stradale, non mangiava da parecchie ore e non c’era nessuno che potesse dargli il latte (il...

Read More
Dalla nostra inviata alla tavola dell’Ultima Cena
Mag10

Dalla nostra inviata
alla tavola
dell’Ultima Cena

Che cosa mangiò Gesù nell’ultima cena? Sono molte le “grandi firme” della ricerca e della divulgazione chiamate a raccolta lunedì 13 maggio presso il CNR di Roma, nel cinquecentenario della morte di Leonardo (Amboise, 1519) per discutere su Leonardo da Vinci. Lunga vita all’Ultima Cena e sul restauro ‘ambientale’ intrapreso dalla Direzione del Polo Museale della Lombardia presso l’ex-Refettorio di Santa Maria delle...

Read More
La storia segreta di un pioniere dell’enigmistica: Leonardo da Vinci
Apr27

La storia segreta di un pioniere
dell’enigmistica: Leonardo da Vinci

Tempo fa sugli schermi televisivi di Rai5, il canale specializzato dedicato alla storia e alla cultura, correva per l’ennesima volta il pluripremiato sceneggiato, datato 1971 e firmato da Renato Castellani, dedicato alla Vita di Leonardo da Vinci, con il genio impersonato da Philippe Leroy. Un cronista, mentre gusta il caffè post pranzo, ascolta di sfuggita, “con la coda dell’orecchio”, un brano dei dialoghi di quello sceneggiato. Si...

Read More
Eredi del ladro nazista, siate eroi, ridate la tela trafugata agli Uffizi
Apr12

Eredi del ladro nazista,
siate eroi, ridate la tela
trafugata agli Uffizi

Il quadro Vaso di fiori del pittore olandese Jan van Huysum, trafugato dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale, torni agli Uffizi. Sono passati cento giorni dall’appello lanciato dal direttore del museo fiorentino, il tedesco Eike Schmidt, ma l’opera resta ancora in mano agli eredi del caporale della Wehrmacht Herbert Stock che l’aveva trafugata e poi inviata a casa. Loro, gli eredi del ladro, resistono e si trincerano dietro...

Read More
La foto del secolo del buco nero dà ragione a Einstein. E il genio aveva visto giusto anche quando scriveva a Croce: “Salvi l’Italia”
Apr09

La foto del secolo del buco nero
dà ragione a Einstein. E il genio
aveva visto giusto anche quando
scriveva a Croce: “Salvi l’Italia”

Giugno 1944: manca un mese alla strage delle tre Einstein (link). Una lettera parte, il 7 di quel mese, da Princeton, Stati Uniti, alla volta di Sorrento, gioiello tra i gioielli della costiera amalfitana. Mittente: Albert Einstein (foto in apertura). Destinatario: il filosofo Benedetto Croce. Ecco i principali brani di quell’importante e semisconosciuto epistolario che, ripresi da Benedetto Croce. Pagine politiche (Laterza, 1945),...

Read More
Madre e figlia pilotano un aereo di linea: e io ricordo l’altra metà del cielo, la storia di quando le donne presero il volo
Mar29

Madre e figlia pilotano un aereo di linea:
e io ricordo l’altra metà del cielo,
la storia di quando le donne presero il volo

I due volti ripresi nella foto d’apertura stanno diventando popolari nell’etere di Internet, grazie a un tweet di John R. Watret, rettore dell’Università del volo con sedi in Florida e in Arizona, diventato virale fino a conquistare titoli sui giornaloni anche italiani (io l’ho letto sul Messaggero). John ha rivelato in una conferenza di aver viaggiato da Los Angeles ad Atlanta su un aereo Boeing 757 della...

Read More
Fernanda Wittgens, l’eroina di Brera che salvò arte e anche vite umane
Mar22

Fernanda Wittgens, l’eroina di Brera
che salvò arte e anche vite umane

Non dette quasi all’usciere il tempo di annunciarla. E mi vidi davanti una donna diversa da tutte le altre. Un erudito avrebbe immaginato in lei Pallade – Athena: io pensai a una walkiria. Il nome me lo ripeté lei, allungandomi la mano: “Sono Fernanda Wittgens”. Queste le parole di Antonio Greppi, primo sindaco della Milano appena liberata, quando nell’estate del 1945 incontra la donna che è diventata l’anima di Brera. Lui ha alle...

Read More
Papa Francesco, nell’archivio segreto troverà conferma di questa storia sui silenzi di Pio XII contro il nazismo
Mar19

Papa Francesco, nell’archivio segreto
troverà conferma di questa storia
sui silenzi di Pio XII contro il nazismo

L’attuale Pontefice ha annunciato che dal 2 marzo 2020 sarà aperto agli studiosi l’archivio segreto di Pio XII, il papa che durante la Seconda guerra mondiale non pronunciò un pubblico intervento contro lo sterminio degli ebrei. Non lo volle fare o prevalsero altri timori nella sua scelta del silenzio? Questa seconda ipotesi era affiorata nel corso di una mia esclusiva inchiesta fatta a Cracovia per Oggi nel 2000, quando scoprii la...

Read More
Un libro di memorie del generale Giap, la storia maledetta della benzina solida e del siciliano Fuardo che la inventò
Feb25

Un libro di memorie del generale Giap,
la storia maledetta della benzina solida
e del siciliano Fuardo che la inventò

Il vertice Trump-Kim porta le immagini del centro di Hanoi nel mondo e queste mi evocano la mia visita dello scorso anno nella capitale del Vietnam, con le tante conoscenze ed esperienze lì fatte: tra queste, una sorpresa siculo-francese che è stata innescata in una libreria del centro dal libro di memorie di guerra del generale Giap, l’eroe della indipendenza vietnamita, il “Napoleone rosso” come lo definì Time, morto a 102 anni nel...

Read More
L’UE approva la risoluzione per recuperare le opere d’arte saccheggiate dai nazisti
Feb07

L’UE approva la risoluzione
per recuperare le opere d’arte
saccheggiate dai nazisti

Giovedì 17 gennaio 2019 il Parlamento Europeo ha adottato una risoluzione che chiede ai Paesi membri di stabilire delle pratiche per identificare e recuperare le opere d’arte, i libri, i manoscritti e gli oggetti rituali saccheggiati dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Secondo il Jerusalem Post (testata quotidiana israeliana di lingua inglese), la risoluzione fa notare che in base a precedenti stime sarebbero 650.000 le...

Read More
Le nostre storie dei Poliziotti di luce: Roberto Mancini, morto per dovere nella Terra dei fuochi
Gen31

Le nostre storie dei Poliziotti di luce:
Roberto Mancini, morto
per dovere nella Terra dei fuochi

In tv mi imbatto talora in fiction con investigatori, anche in chiave nostrana, alla James Bond, alla Rambo, Superman, istrioni, macchiette… Allora penso a Roberto Mancini, e lo abbraccio con i tanti poliziotti sconosciuti, che sudano e soffrono ogni giorno tutelando la sicurezza di tutti, e facendo magari grandi i loro capi, politici, scrittori, registi e produttori… Ma chi lo conosceva, Roberto, prima del libro Morto per...

Read More
Roberto Malini, l’italiano che ha salvato l’arte dell’Olocausto. E i dipinti condannati alla damnatio memoriae
Gen27

Roberto Malini,
l’italiano che ha salvato
l’arte dell’Olocausto.
E i dipinti condannati
alla damnatio memoriae

Roberto Malini è tra coloro che operano affinché si conservi la memoria della tragedia dei campi di sterminio. Amante della pittura, si è trasformato in un instancabile cacciatore di quadri dipinti prima, durante e dopo la persecuzione dei nazisti contro gli ebrei, alcuni di grande valore artistico e tutti profondamente emozionanti. Malini ha ritirato nel 2018 il Premio Rotondi come salvatore dell’arte dell’Olocausto per aver donato...

Read More
In un libro storie, segreti ed emozioni di 150 copertine dei più bei dischi italiani
Gen07

In un libro storie, segreti ed emozioni
di 150 copertine dei più bei dischi italiani

Svela i segreti delle più famose copertine dei dischi italiani. È scritto da Roberto Angelino, amico e giornalista di valore (è stato a lungo caporedattore centrale di Oggi, poi vicedirettore di Gente) che i lettori di Giannella Channel hanno imparato ad apprezzare per le sue guide utili come Milano 50. È capace di evocare nella mente di chi ha superato gli anta, emozioni, sentimenti e storie in cui tutti possono riconoscersi… Avrete...

Read More
“Nessuno escluso” e altre 4 mostre virtuali raccontano com’è cambiata la scuola italiana. E come potrebbe cambiare secondo un’idea di Maria Rita Parsi
Gen04

“Nessuno escluso” e altre 4 mostre virtuali
raccontano com’è cambiata
la scuola italiana. E come potrebbe cambiare
secondo un’idea di Maria Rita Parsi

Milano, anni Trenta. Nella scuola elementare all’aperto Umberto di Savoia per alunni gracili, i bambini in divisa e incolonnati entrano a passo di marcia nell’edificio. Quelli della scuola elementare Gaetano Negri per motulesi, invece, ascoltano, sulla sedia a rotelle, le spiegazioni della maestra nel giardino. Sono solo due delle immagini da scoprire in “Nessuno escluso. Il lungo viaggio dell’inclusione nella scuola...

Read More
Sono oltre 600 mila le opere d’arte trafugate dai nazisti e mai restituite
Dic19

Sono oltre 600 mila le opere d’arte
trafugate dai nazisti e mai restituite

La Germania conferma il suo impegno e la sua “responsabilità permanente” per quel che riguarda il complesso processo della restituzione dell’opere d’arte trafugate dai nazisti. Lo ha confermato la ministra per la cultura di Berlino Monika Gruetters alla conferenza internazionale in cui oltre mille esperti da tutto il mondo affrontano il tema della “Raubkunst”, appunto quell’immenso patrimonio...

Read More
Pieve Santo Stefano e il museo del diario: dove la Memoria è un atto di Resistenza
Dic17

Pieve Santo Stefano e il museo del diario:
dove la Memoria è un atto di Resistenza

Mi guardo intorno e vedo stanze e corridoi riempiti da chili e chili di ricordi, raccolti in milioni di pagine, assemblate in migliaia di diari, lettere e memorie, un festival del ricordo insomma, un inno perenne alla memoria Sembra di leggere una pagina tratta dal romanzo di José Saramago Tutti i nomi, in cui il protagonista perde se stesso alla ricerca dell’identità di una donna sconosciuta di cui possiede soltanto i dati...

Read More
Dal sottomarino italiano invocavano: “Fate presto, qui sotto moriamo”
Nov25

Dal sottomarino italiano invocavano:
“Fate presto, qui sotto moriamo”

È stato ritrovato dopo un anno di ricerche il sottomarino argentino Ara San Juan, sparito un anno fa con i suoi 44 uomini dell’equipaggio. Leggo i quotidiani con questo annuncio nella piazza del porto di Cesenatico dove una scultura commissionata dalla Cooperativa Lavoratori del Mare all’artista romagnolo Quinto Pagliarani (foto in apertura) mostra quello che è accaduto da un anno sul molo della base della Marina militare di Mar...

Read More
Alessandrini: “Per anni hanno parlato solo i terroristi”. E il Csm pubblica gli atti del fascicolo del magistrato ucciso
Set10

Alessandrini: “Per anni hanno parlato
solo i terroristi”. E il Csm pubblica
gli atti del fascicolo del magistrato ucciso

“Per decenni c’erano solo i terroristi che parlavano ed erano molto visibili, li abbiamo visti anche nelle università e qualcuno, come D’Elia, ha fatto anche il segretario d’aula alla Camera”. Lo ha detto Marco Alessandrini, sindaco di Pescara e figlio di Emilio Alessandrini, il magistrato ucciso da un commando di Prima Linea, a Milano, il 29 gennaio del 1979, in un toccante intervento a margine dell’incontro “Buon compleanno Emilio,...

Read More
È realtà la “scatola magica” che scova i piccoli tumori
Ago09

È realtà la “scatola magica”
che scova i piccoli tumori

  Umberto Veronesi, nella sua infinita guerra contro l’Uomo Nero chiamato Cancro, l’aveva sognata e preconizzata: una macchina diagnostica capace, col suo occhio hi-tech, di scattare una fotografia meticolosa del nostro organismo. Una sorta di “Polaroid corporea”, in grado d’immortalare in un colpo solo tutti gli organi interni. Con una mission ben precisa: stanare un tumore sul nascere. Come dire: serve perseveranza nel gestire...

Read More
In morte di un commissario in prima linea: Ninni Cassarà
Ago07

In morte di un commissario
in prima linea: Ninni Cassarà

Il sole si ferma alle 14,30 del 6 agosto 1985. Il Commissario Ninni Cassarà, 38 anni, capo della “Mobile” in una Palermo che in quegli anni sanguinosi somiglia più a Beirut, esce sull’Alfetta blindata, con i suoi agenti di scorta. Ha telefonato alla moglie: “Laura sto arrivando, un bacio ai bambini”. Non vede l’ora di abbracciare la terza figlia, nata da poco. L’auto sfreccia guardinga. Al fianco di Ninni c’è Roberto Antiochia tornato...

Read More
Ciao Mandela, ti ricordiamo con la poesia che leggesti ogni giorno nella tua cella
Lug18

Ciao Mandela, ti ricordiamo con la poesia
che leggesti ogni giorno
nella tua cella

1918-2018: è l’anniversario della nascita di Nelson Mandela, una vita straordinaria dalla nascita in un piccolo villaggio fino al conferimento del Premio Nobel per la pace. Nel mezzo la storia di un uomo che, rinchiuso nelle terribili prigioni del Sudafrica per 28 anni, sfidò l’apartheid diventando il simbolo della lotta della popolazione nera sudafricana per la parità dei diritti. Ogni 18 luglio si festeggia il Mandela...

Read More
Commissario Dosi, indaghi sulla misteriosa caduta di D’Annunzio dal balcone prima della Marcia su Roma
Lug06

Commissario Dosi, indaghi
sulla misteriosa caduta
di D’Annunzio dal balcone
prima della Marcia su Roma

C’erano professionisti di tutti i generi (questori e magistrati, politici e musicisti, semplici cittadini e bravi giornalisti d’inchiesta come Fabrizio Gatti e Paolo Biondani) alla presentazione del godibilissimo libro di Ennio Di Francesco “Il Vate e lo sbirro” (edito da Solfanelli, Pescara). Chissà se tra loro c’era anche in missione “coperta” un produttore capace di appassionarsi e portare nel piccolo schermo della tv o sul grande...

Read More
110 anni e non li dimostra: a Rimini per festeggiare un mito (il Grand Hotel amato da Fellini) arriva Massimo Giletti, vincente che ha come eroe Toro Seduto
Lug04

110 anni e non li dimostra: a Rimini
per festeggiare un mito (il Grand Hotel
amato da Fellini) arriva Massimo Giletti,
vincente che ha come eroe Toro Seduto

È ricco e importante il calendario di iniziative che caratterizza il 110° compleanno del mitico Grand Hotel di Rimini, seconda casa di Federico Fellini e monumento nazionale dal 1994. Gli eventi celebrativi si sviluppano per i due mesi centrali dell’estate e hanno come cuore il Grand Hotel stesso, ma non solo. Luogo fisico e dell’immaginifico, grazie ad Amarcord e a Fellini, il Grand Hotel (che avevo conosciuto e apprezzato...

Read More
L’artista della Libertà: 7.821 mila capolavori sottratti ai nazisti e alla barbarie della guerra
Giu24

L’artista della Libertà:
7.821 mila capolavori
sottratti ai nazisti
e alla barbarie della guerra

Pasquale Rotondi ha 32 anni, è il 5 giugno 1940. Al docente di storia, sovraintendente alla Belle arti di Pesaro e Urbino ci vorranno cinque anni, tre mesi e otto giorni per impedire che i nazisti mettano le mani sui Giorgione, i Tintoretto, Caravaggio, Lotto, Mantegna, Tiepolo… 7.821 opere dell’arte italiane che oggi sono ancora nostre. «Il patrimonio artistico è mediazione e viaggio tra le epoche e racconto immediato di emozioni che...

Read More
Quando Innocenzo X s’incazzò… L’Europa sanguinaria che non vorremmo più rivedere
Mag20

Quando Innocenzo X s’incazzò…
L’Europa sanguinaria
che non vorremmo più rivedere

La paciosa Europa è storicamente la culla delle guerre, delle più cruente e distruttive che il mondo abbia conosciuto fino al secolo scorso. Di queste, la peggiore fu quella detta “dei Trent’anni” (1618 -1648). Nata con la pretesa di schiacciare una volta per tutte i maledetti eretici Protestanti del Nord, si allargò in un conflitto generale che coinvolse la maggior parte delle grandi potenze europee. Caratterizzata da ogni tipo di...

Read More
9 maggio: “Giorno della memoria” dedicato alle vittime del terrorismo. Mattarella riceve i parenti al Quirinale e noi vogliamo ricordarle così
Mag09

9 maggio: “Giorno della memoria”
dedicato alle vittime del terrorismo.
Mattarella riceve i parenti al Quirinale
e noi vogliamo ricordarle così

Dal 2008 la Repubblica Italiana riconosce il 9 maggio, anniversario dell’uccisione di Aldo Moro e di Peppino Impastato, come “Giorno della memoria” per ricordare tutte le vittime del terrorismo, interno e internazionale, e delle stragi di questa matrice. In questa data vengono indette manifestazioni pubbliche, cerimonie, incontri, momenti comuni di ricordo dei fatti e di riflessione, anche nelle scuole di ogni ordine e grado, per...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!