Tonino Guerra 100: stop agli eventi ma non ai ricordi: 9) Il giorno in cui insegnò a noi tedeschi come rendere poetico il paesaggio
Mag02

Tonino Guerra 100:
stop agli eventi
ma non ai ricordi:
9) Il giorno in cui
insegnò a noi tedeschi
come rendere
poetico il paesaggio

Caro Salvatore, anche noi in Germania abbiamo onorato la memoria di Tonino Guerra con un giorno dedicato a raccontarci, via telefono, le qualità di quel poeta del cinema che a noi tedeschi della Ruhr ha insegnato a rendere più poetico il paesaggio. Io stesso, che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere Tonino e di frequentarlo in Romagna, ho chiamato amici e conoscenti per riaccendere in loro la memoria della favola vera di un uomo...

Leggi
Forbes elogia la leadership femminile di fronte all’emergenza sanitaria
Apr16

Forbes elogia la leadership
femminile di fronte
all’emergenza sanitaria

Cosa hanno in comune i Paesi con le migliori risposte al coronavirus? Delle donne come leader. L’osservazione arriva da Forbes (il magazine più conosciuto al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale e innovazione) che in un articolo pubblicato lunedì 13 aprile a firma di Avivah Wittenberg-Cox (esperta di leadership) passa in rassegna la gestione della crisi da parte di sette leader, dalla Germania a Taiwan,...

Leggi
Tonino Guerra 100: stop agli eventi ma non ai ricordi: 2) la scintilla poetica scoccata nel lager
Mar21

Tonino Guerra 100:
stop agli eventi
ma non ai ricordi:
2) la scintilla poetica
scoccata nel lager

Il 21 marzo, Giornata internazionale della poesia, coincide anche con il giorno in cui, nel 2012, Tonino Guerra ci lasciò, “passando in un’altra stanza”. In coincidenza con questa Giornata, ho voluto illuminare, in questa seconda tappa del mio viaggio intimo che durerà tutto l’anno del centenario di Tonino, le giornate in cui (grazie anche a un medico condotto ravennate) scoccò in un lager nella Germania nazista la scintilla poetica...

Leggi
Apre a Berlino un Help Desk per il recupero delle opere d’arte trafugate durante il nazismo
Mar18

Apre a Berlino un Help Desk
per il recupero delle opere d’arte
trafugate durante il nazismo

È stato inaugurato il 1* gennaio 2020 a Berlino l’Help Desk, un ufficio e centro informazioni istituito dalla German Lost Art Foundation e rivolto a tutti coloro i cui beni artistici sono stati sequestrati durante il regime nazista. Finanziato dal Commissario del Governo Federale per la Cultura e i Media, l’Help Desk è diretto dalla storica dell’arte Susanne Meyer-Abich, ed è gestito cinque giorni alla settimana, con disponibilità...

Leggi
Coronavirus: questi i dati e le conseguenze per il turismo in Italia
Feb27

Coronavirus: questi
i dati e le conseguenze
per il turismo in Italia

  Le notizie di queste ore, che vedono l’Italia al centro dell’attenzione mediatica mondiale per l’esplosione dei casi di persone contagiate dal coronavirus, hanno già avuto delle conseguenze tangibili per il turismo, visto che si stanno moltiplicando le disdette da parte della clientela internazionale verso il nostro Paese. Se fino a pochi giorni fa, infatti, la preoccupazione degli operatori italiani era quella di perdere i...

Leggi
A scuola da Greta, nel Bauhaus milanese di Cassina de’ Pecchi
Ago22

A scuola da Greta,
nel Bauhaus milanese
di Cassina de’ Pecchi

Sono passati cent’anni esatti da quando Walter Gropius fondò nel 1919 a Weimar lo “Staatliches Bauhaus”, nato dalla fusione delle due scuole di Arte (1860) e Arti Applicate (1907) del granducato sassone. Bau-Haus, la casa del costruire, laddove si forma il neuer Mensch, cittadino dell’età moderna. La Scuola propugna il ritorno a competenze artigianali col supporto tuttavia delle nuove tecnologie, della conoscenza artistica...

Leggi
Eredi del ladro nazista, siate eroi, ridate la tela trafugata agli Uffizi
Apr12

Eredi del ladro nazista,
siate eroi, ridate la tela
trafugata agli Uffizi

Il quadro Vaso di fiori del pittore olandese Jan van Huysum, trafugato dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale, torni agli Uffizi. Sono passati cento giorni dall’appello lanciato dal direttore del museo fiorentino, il tedesco Eike Schmidt, ma l’opera resta ancora in mano agli eredi del caporale della Wehrmacht Herbert Stock che l’aveva trafugata e poi inviata a casa. Loro, gli eredi del ladro, resistono e si trincerano dietro...

Leggi
Roberto Malini, l’italiano che ha salvato l’arte dell’Olocausto. E i dipinti condannati alla damnatio memoriae
Gen27

Roberto Malini,
l’italiano che ha salvato
l’arte dell’Olocausto.
E i dipinti condannati
alla damnatio memoriae

Roberto Malini è tra coloro che operano affinché si conservi la memoria della tragedia dei campi di sterminio. Amante della pittura, si è trasformato in un instancabile cacciatore di quadri dipinti prima, durante e dopo la persecuzione dei nazisti contro gli ebrei, alcuni di grande valore artistico e tutti profondamente emozionanti. Malini ha ritirato nel 2018 il Premio Rotondi come salvatore dell’arte dell’Olocausto per aver donato...

Leggi
Sono oltre 600 mila le opere d’arte trafugate dai nazisti e mai restituite
Dic19

Sono oltre 600 mila le opere d’arte
trafugate dai nazisti e mai restituite

La Germania conferma il suo impegno e la sua “responsabilità permanente” per quel che riguarda il complesso processo della restituzione dell’opere d’arte trafugate dai nazisti. Lo ha confermato la ministra per la cultura di Berlino Monika Gruetters alla conferenza internazionale in cui oltre mille esperti da tutto il mondo affrontano il tema della “Raubkunst”, appunto quell’immenso patrimonio...

Leggi
Qui Heidelberg: nelle università tedesche paghiamo poco e riceviamo tanto, mentre in Italia avviene il contrario
Set25

Qui Heidelberg: nelle università tedesche
paghiamo poco e riceviamo tanto,
mentre in Italia avviene il contrario

[2012] Pubblichiamo qui il nuovo contributo della sezione Erasmus (dal teologo olandese Erasmo da Rotterdam, ma anche acronimo di “European region action scheme for the mobility of university students”) accompagnandolo da una riflessione e da un auspicio. Pochi giorni fa il presidente della commissione Bilancio dell’Unione europea, Alain Lamassoure, ha lanciato l’allarme: “Il Fondo sociale europeo non ha...

Leggi
Germania docet: senza la vitamina C (Controllo) un Paese decade e muore
Ago20

Germania docet:
senza la vitamina C (Controllo)
un Paese decade e muore

  Mi presento: mi chiamo Maria Raffaella, ho 22 anni e mi sono appena iscritta al corso di traduzione specialistica della facoltà di lingue all’Università di Bari. L’anno scorso ho avuto l’incomparabile fortuna di vivere un’esperienza Erasmus di sei mesi a Tubinga, una città universitaria nei pressi di Stoccarda e, approfittando di questo soggiorno, ho visitato anche altre città della Germania. Trasferirmi nella nazione da cui...

Leggi
È primavera, fiorisce il tema dell’arte razziata dai nazisti
Mar28

È primavera, fiorisce il tema
dell’arte razziata dai nazisti

Uno spettacolare docu-film, Hitler contro Picasso, della 3D Produzioni e Nexo Digital (nella foto sotto, “mr. Nexo”, Franco Di Sarro) con SkyArte HD. Una serie di mostre in Europa con il ritrovato tesoro di Hitler. Un’intervista-appello di Chi l’ha visto? per l’introvabile prima opera di Michelangelo. E l’incontro con gli americani cacciatori dell’arte. Continua il successo della grande arte al cinema e in tv che riserva molte...

Leggi
Finalmente esposto a Bonn e Berna il tesoro di Hitler custodito da Gurlitt
Gen21

Finalmente esposto a Bonn e Berna
il tesoro di Hitler custodito da Gurlitt

Bonn (Germania) e Berna (Svizzera). Il disegno di un interno di una chiesa gotica di Adolph Menzel incluso nella mostra «Gurlitt: il punto della situazione. I furti d’arte nazisti e le loro conseguenze», allestita dal 3 novembre all’11 marzo alla Bundestkunsthalle di Bonn, è una delle poche opere esposte di cui è nota la provenienza. È rimasta nascosta per decenni nella casa di Cornelius Gurlitt (Amburgo, 1932 – Monaco di...

Leggi
Qui Mannheim: ai pendolari italiani che vivono stagioni di disagi segnalo la formula trasporti della Germania felix
Dic19

Qui Mannheim: ai pendolari italiani
che vivono stagioni di disagi
segnalo la formula trasporti
della Germania felix

  (2012) Da ogni angolo d’Europa continuano ad arrivarci i freschi e istruttivi diari di giovani italiani che stanno vivendo o hanno partecipato al programma di scambi studentesco europeo Erasmus. Dopo quelli di Camilla Angelino (Madrid), Marta Di Blasi (Oslo), Giada Ilaria Dimitry (Heidelberg) e Maria Raffaella Capodivento, ecco la testimonianza da Mannheim. In arrivo i diari da Parigi e da Glasgow. Quando dici che farai...

Leggi
Un antiquario italiano complice dei nazisti: lo spinoso affare Ventura
Ott15

Un antiquario italiano
complice dei nazisti:
lo spinoso affare Ventura

Tra i commerci, spesso illegali, di opere d’arte, che gli antiquari italiani portavano avanti con gli emissari di Adolf Hitler e del Maresciallo Hermann Göring, negli anni precedenti e durante la Seconda guerra mondiale, rientra lo scambio Göring-Ventura, un caso emblematico di collaborazionismo nell’esportazione di opere d’arte dall’Italia verso la Germania, che svela tristi retroscena, i quali vedono coinvolti, non solo gli...

Leggi
Odiate l’Unione Europea? Sappiate che soltanto l’Europa ci sta salvando
Set10

Odiate l’Unione Europea? Sappiate
che soltanto l’Europa ci sta salvando

Se potesse, il 44% degli italiani lascerebbe l’Unione europea. A dirlo è un report pubblicato il 6 settembre 2017 dalla Fondazione Bertelsmann. Siamo il popolo più pessimista tra i Paesi presi in esame. Solo il 13% pensa che la propria situazione economica possa migliorare e solo il 56% vorrebbe restare nell’Ue, la percentuale più bassa di tutte. Ma è giusto essere così insoddisfatti? Davvero l’Ue non fa niente per noi? Guardando...

Leggi
La cultura? Nella Ruhr tedesca ha un cuore d’acciaio
Giu14

La cultura?
Nella Ruhr tedesca
ha un cuore d’acciaio

  La Ruhr, regione mineraria tedesca, era tra le zone più industrializzate e inquinate del mondo. Oggi è un’oasi di cultura che produce soldi e benessere. Un progetto finanziato anche con l’aiuto dell’Europa. Mentre nel Sulcis e a Bagnoli… Essen (Germania) Vent’anni fa, quando in Italia veniva smantellata l’Italsider di Bagnoli, la Germania diceva addio alle sue miniere della Ruhr, santuario...

Leggi
Anni Trenta: ecco il video della mostra a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”
Dic26

Anni Trenta: ecco il video della mostra
a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”

Era il 19 luglio 1937 quando a Monaco inaugurò la mostra Entartete Kunst (Arte degenerata), voluta dal regime nazista per mettere alla berlina l’arte contemporanea d’avanguardia, considerata un esempio di decadimento estetico e culturale. L’esposizione, che comprendeva 650 opere di 120 artisti accompagnate da didascalie dal tono canzonatorio, era costellata di nomi eccellenti, perlopiù legati alla corrente espressionista: Max...

Leggi
Quel demonio di Goering, avido collezionista d’arte
Ott19

Quel demonio di Goering,
avido collezionista d’arte

Sulla storia del nazismo, dalla fine della guerra a oggi, si sono accumulati centinaia di libri, film, interviste a reduci, vittime e carnefici che hanno tentato di capire o di spiegare; riaffiorano però sempre cose nuove e tutte orride. In questo solco, Le Catalogue Goering, da poco edito a Parigi da Flammarion, focalizza il problema dei rapporti fra uno dei più importanti gerarchi nazisti e l’arte, analizzando per la prima volta nel...

Leggi
300 euro per i genitori tedeschi che stanno di più con i figli
Ago13

300 euro per i genitori tedeschi
che stanno di più con i figli

«La grande maggioranza dei giovani ha bisogno di tempo per seguire i figli e lavorare, e crediamo che sia loro diritto poter disporre di ore da trascorrere in famiglia. Per questo il governo vuole fare ai giovani genitori un’offerta che supporti il loro desiderio di stare in i bambini e il loro bisogno di mantenere un lavoro». Così Manuela Schwesig (nella foto), ministro della Famiglia del governo Merkel (è uno dei sei ministri...

Leggi
L’avventura umana e scientifica del premio Nobel Mario Capecchi
Mag07

L’avventura umana e scientifica
del premio Nobel Mario Capecchi

Lunedì 9 maggio alle 16.30 il teatro Diego Fabbri di Forlì (in corso Diaz, 47) ospiterà, nell’ambito degli Experience Colloquia promossi dalla Fondazione Cassa dei Risparmi presieduta dall’ex viceministro Roberto Pinza, un incontro con il premio Nobel per la medicina del 2007, di origine italiana, Mario Capecchi. L’incontro (aperto gratuitamente a tutti, fino a esaurimento posti) sarà l’occasione per sentire...

Leggi
Futuro ciclabile: inaugurata la prima autostrada per biciclette del mondo
Mar02

Futuro ciclabile: inaugurata
la prima autostrada
per biciclette del mondo

[jpshare] Mentre in Italia ancora facciamo fatica a sostenere ciclisti e progetti di città car-free, in Germania la situazione è assai diversa, certamente invidiabile da parte di bike lovers, ma anche di pendolari e cittadini. Proprio qui infatti è stata inaugurata la prima autostrada ciclabile al mondo! Intitolata Radschnellweg (letteralmente traducibile proprio come “autostrada ciclabile”), la superstrada mira a facilitare gli...

Leggi
I 50 migliori ristoranti etnici all’ombra della Madonnina
Gen22

I 50 migliori ristoranti etnici
all’ombra della Madonnina

  (Ultimo aggiornamento: 01/2018) Esattamente due anni dopo l’incredibile successo della nostra prima lista dei 50 migliori – e nostri preferiti – ristoranti etnici a Milano vi proponiamo una nuova guida con i posti dove gustare le più golose specialità etniche in città. Le novità sono tante e riguardano locali tipici di ben 26 Paesi: Argentina, Belgio, Brasile, Cina, Corea, Egitto, Eritrea, Francia, Germania,...

Leggi
A Santarcangelo di Romagna la Storia te la raccontano dodicimila bottoni testimoni
Dic08

A Santarcangelo di Romagna
la Storia te la raccontano
dodicimila bottoni testimoni

  Ogni cosa ha un senso e parla di noi. È bello accorgersi di questo anche quando te lo dice un piccolo bottone È intorno agli anni ’80 che mio nonno ha cominciato a pensare al suo piccolo ma suggestivo Museo del bottone. O meglio, ci ha sempre pensato, fin da bambino, quando giocava con la scatola dei bottoni della mamma che gestiva con il babbo un’importante merceria nel centro di Santarcangelo. La bottega si trovava proprio...

Leggi
Gli Einstein italiani trucidati dai nazisti
Nov28

Gli Einstein italiani
trucidati dai nazisti

Nel mare di celebrazioni per i cento anni della teoria della relatività (l’equazione più celebre del mondo presentata il 25 novembre 1915 all’Accademia Prussiana delle Scienze) un cronista sempreverde, il genovese Camillo Arcuri, ha il merito di presentarci, in un rigoroso libro-inchiesta (“Il sangue degli Einstein italiani”) edito da Mursia, un capitolo sconosciuto della vita del grande scienziato: la strage dei suoi famigliari...

Leggi
Energie rinnovabili: il modello Feldheim
Ago29

Energie rinnovabili:
il modello Feldheim

Petra Richter non ha bisogno di troppe parole per spiegare la success story che ha permesso al suo comune di raggiungere la fama internazionale. Il progetto è arrivato al momento giusto, sintetizza la sindaca di Feldheim. La piccola località a sud-ovest di Berlino è il primo e unico comune della Germania a essere autonomo sul piano energetico. Il risultato è che ogni anno tremila visitatori arrivano da tutto il mondo in questo piccolo...

Leggi
Einstein e la bussola che mise in moto la sua curiosità infinita
Giu21

Einstein e la bussola
che mise in moto
la sua curiosità infinita

Come ha fatto il piccolo Leonardo da Vinci, nato in una casa di contadini grande come un pollaio, a diventare il più grande cervellone del Rinascimento? Cosa ha visto a Gambettola nella casa oggi cadente dei nonni Luigi e Francesca (link), dove trascorse le estati più felici della sua infanzia, il bambino Federico prima di diventare Federico Fellini, il più geniale cineasta del mondo? Cosa leggevano, come giocavano, cosa facevano i...

Leggi
Outsider art: è italiana la più brava d’Europa
Dic01

Outsider art: è italiana la più brava d’Europa

È la prima volta che il più importante premio europeo per “outsider art” va ad un italiano. Anzi, a un’italiana: Giulia Zini, 18 anni, originaria di Novellara (Reggio Emilia) sabato 22 novembre, infatti, a Monaco di Baviera, ha ricevuto l’Euward 6, un riconoscimento che viene assegnato ogni quattro anni a disabili dall’Heilpädagosches Centrum Augustinum di Monaco di Baviera. Giulia Zini è l’artista di punta...

Leggi
Berlino, il muro dipinto per “colorare” il passato
Nov16

Berlino, il muro dipinto per “colorare” il passato

È la più lunga galleria d’arte all’aperto del mondo la East Side, ovvero il tratto lungo del Muro di Berlino sottratto all’abbattimento come simbolo della libertà. Su questa superficie, a partire dall’evento che 25 anni fa ha segnato la riunificazione della città, si è espressa tutta la creatività degli street artists, accorsi da ogni parte del mondo per trasformare il grigio cemento in una lunga striscia variopinta...

Leggi
Per gli immigrati, non perdiamo la testa. La scienza delle relazioni pubbliche (e la Germania) ci suggerisce come
Ott14

Per gli immigrati, non perdiamo la testa. La scienza delle relazioni pubbliche (e la Germania) ci suggerisce come

Emigrazione: siamo al panico. Come nel caso degli incendi nei locali pubblici dove si muore appunto per panico nell’ansia di sfuggire alle fiamme. La politica di taluni finalmente trova la colpa più eloquente per addossarla agli avversari. E intanto i problemi non si risolvono. La scienza delle Relazioni pubbliche ci suggerisce qualche sistema utile e modelli da imitare. (Ne parlai con umiltà in un libretto “La scienza delle...

Leggi
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!