Addio Mimmo Càndito, inviato di guerra che amavi la pace
Mar26

Addio Mimmo Càndito,
inviato di guerra
che amavi la pace

Conobbi Mimmo Càndito, grande inviato di guerra per la Stampa, ucciso da un tumore tre settimane fa, in un’occasione particolare: Israele 1972, nei giorni successivi alla strage delle Olimpiadi di Monaco costata la vita a undici atleti israeliani. Avevo 23 anni, lavoravo a Genova come free lance e quello spargimento di sangue innocente mi convinse a partire per Tel Aviv, con un biglietto di sola andata per raccontare frammenti di...

Read More
Incontro con José Pepe Mujica, il Mandela del Sud America, l’ex presidente più umile del mondo
Lug13

Incontro con José Pepe Mujica,
il Mandela del Sud America,
l’ex presidente più umile del mondo

  Josè Alberto Mujica Cordano, conosciuto pubblicamente come Pepe Mujica, ha lo sguardo mite e il sorriso sincero di chi pratica la semplicità che predica. E’ questo che mi ha colpito in lui, appena l’ho incontrato a Roma. Nel suo viaggio europeo, che si è regalato, con la compagna di una vita, Lucia Topolansky “alla scoperta delle origini”. Le origini sono in due paesini di campagna, uno in Spagna, vicino a Barcellona, quello...

Read More
Nel Sudafrica dopo Mandela: i fischi non fermano l’era Zuma
Mag29

Nel Sudafrica dopo Mandela:
i fischi non fermano l’era Zuma

“Abbiamo avuto tutti i media contro…ma abbiamo vinto”, queste le prime parole di Jacob Zuma, riconfermato presidente del Sudafrica, a pochi giorni dalle elezioni del 9 maggio che hanno decretato la vittoria per niente scontata dell’African National Congress (Anc), il più importante partito politico sudafricano, fondato nell’epoca della lotta all’apartheid e rimasto ininterrottamente al governo del paese dalla caduta di...

Read More
Nel Sudafrica dopo Mandela: una economia moderna, che non sente la crisi
Mag04

Nel Sudafrica dopo Mandela:
una economia moderna, che non sente la crisi

(Johannesburg) “Silenzio e rispetto” è il claim di una pagina pubblicitaria della principale banca americana che opera in Sudafrica. Sopra, in mezzo al foglio bianco c’è la foto di Madiba, il papà della nazione. I giornali e le strade di tutte le città del Sudafrica sono stati ricoperti per giorni e settimane, dopo la morte di Mandela, con pubblicità come questa. L’immagine di Mandela campeggia ovunque nel Sudafrica da anni, ma dal...

Read More
Oggi anche la musica può aiutare a perdonare
Apr27

Oggi anche la musica
può aiutare a perdonare

Vengono dagli Stati Uniti, dall’Uganda, da altri paesi del mondo e a Città del Capo trovano ciò che cercano: l’ispirazione. Nel giro dei musicisti si fanno chiamare con nomi inventati, nomi d’arte, che li identificano spesso anche con il genere che suonano. Mugiha viene dall’Uganda e ha 30 anni, anche se è conosciuto in diversi paesi africani con il nome di N.1 Suspect, perché, dice “Sono il sospettato numero uno per aver ucciso la...

Read More
Nel Sudafrica dopo Mandela: il lungo addio senza lacrime
Apr04

Nel Sudafrica dopo Mandela:
il lungo addio senza lacrime

Un candidato nero per il partito bianco. È anche questo il segno che i tempi in Sudafrica sono cambiati davvero. L’insegnamento di Nelson Mandela, Tata Madiba, il “perdono” di cui bianchi e neri parlano nella nazione arcobaleno, la più europea dell’Africa, ha portato Mamphela Ramphele, con la pelle nera, alla guida del partito dei bianchi. Alleanza Democratica, principale partito di opposizione, ha annunciato la sua fusione con la...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!