Dalla crisi il nuovo, turismo che verrà
Lug29

Dalla crisi il nuovo,
turismo che verrà

Caro Salvatore, ti chiedi giustamente da dove andremo a ricominciare. Si profilano, più o meno ragionevolmente, nuvoloni neri. A quanto pare non siamo ancora fuori dalla narrazione catastrofista e dalla assurda confusione di termini e categorie: positivi, contagiati, malati, ricoverati, ancora messi tutti irresponsabilmente nello stesso calderone della comunicazione spaventista (a questo punto c’è da chiedersi a chi giovi, mah)....

Leggi
Tonino Guerra 100: stop agli eventi ma non ai ricordi: 15) il giorno in cui fece cadere la pioggia sulla riviera bollente
Lug19

Tonino Guerra 100:
stop agli eventi
ma non ai ricordi:
15) il giorno in cui
fece cadere la pioggia
sulla riviera bollente

Mai come nei giorni del coronavirus ho pensato al mio vecchio amico Tonino Guerra: avrei voluto tanto tornare a Pennabilli, sopra Santarcangelo, alla sua “casa dei mandorli” e vedere anche la sua dolcissima moglie Lora nei giorni del centenario della sua nascita, ma il contagio mi ha bloccato a Bologna. Mi è dispiaciuto moltissimo non essere riuscito a tornare, per l’occasione, in quel luogo incantato cui dedicò anche un versetto in...

Leggi
Addio a Sepùlveda, il celebre scrittore cileno, con il racconto che mi consegnò ad Airone
Apr17

Addio a Sepùlveda, il celebre
scrittore cileno, con il racconto
che mi consegnò ad Airone

La voce di Luis Sepùlveda si è spenta per sempre. Il virus killer lo ha colpito e ucciso all’ospedale di Oviedo, nelle Asturie spagnole, dove era stato ricoverato il 25 febbraio. Aveva 70 anni. Mi inchino di fronte allo scrittore dalla vita intensa e attiva. Esule politico, difensore invano del legittimo presidente cileno Salvador Allende (e per questo incarcerato dal regime di Pinochet), ecologista, cantastorie e autore di best...

Leggi
Quale giornalismo nell’epoca delle grandi crisi. A colloquio con Salvatore Giannella
Apr08

Quale giornalismo nell’epoca
delle grandi crisi. A colloquio
con Salvatore Giannella

Ha diretto, dal 1986 al 1994, una delle riviste più belle e iconiche della storia dell’editoria italiana, l’Airone edito da Giorgio Mondadori. Ma già negli anni Settanta, dalle pagine dell’Europeo, raccontava il “Malpaese” fatto di speculazione edilizia, dissesti idrogeologici, corruzione e incuria. Salvatore Giannella è, di fatto, un pioniere del giornalismo ambientale italiano. O meglio: è stato uno dei primi a capire che era...

Leggi
Ascoltate, è il mondo che vi parla. Da Pesaro
Gen15

Ascoltate, è il mondo
che vi parla. Da Pesaro

Pesaro – Per ascoltare i suoni della natura primordiale, dai canti delle foreste equatoriali (ridotte al 5% rispetto al 12% di un secolo fa), da quelle dell’Amazzonia alle montagne del Borneo o alle savane dell’africana Dzanga-Sangha, avete due modi: andare in un’agenzia di viaggio specializzata in itinerari avventurosi oppure, più semplicemente, fare un biglietto con destinazione la più vicina Pesaro, nelle...

Leggi
Benvenuti a Govone, magico paese di Natale
Dic11

Benvenuti a Govone,
magico paese di Natale

Incontrare Babbo Natale è il sogno di ogni bambino. Certo, raggiungerlo nella sua casa al Polo Nord è complicato (ma nel 1989, quando dirigevo “Airone”, con mio figlio Giacomo ci riuscimmo: vedi foto sotto. Nota del curatore del blog) ma fino a domenica 22 dicembre lo si può trovare ogni fine settimana nel Castello Reale di Govone, in provincia di Cuneo, ex residenza sabauda iscritta nella lista del Patrimonio dell’Umanità...

Leggi
Serenissima lezione di ecologia
Nov17

Serenissima
lezione
di ecologia

C’era una volta una città unica al mondo che viveva nell’acqua e che aveva bisogno di tanto legno: Venezia. Nata sul mare e proiettata su quel mare che permetteva ai suoi uomini di andare lontano, Venezia aveva bisogno di milioni e milioni di alberi per le palafitte sulle quali era posata, per i cassoni di quercia riempiti di massi che anticiparono i murazzi in pietra nei punti più esposti alla pressione del mare da Chioggia a Caorle,...

Leggi
Lo scrittore Giannella a Salotto blu: “La Romagna deve puntare sul sapere”
Set08

Lo scrittore Giannella a Salotto blu:
“La Romagna deve puntare sul sapere”

È il giornalista e autore di saggi (è stato pubblicato recentemente “Manifesto contro il potere distruttivo”, scritto a quattro mani con la psicoterapeuta Maria Rita Parsi) Salvatore Giannella il nuovo ospite di “Salotto Blu”, la trasmissione condotta da Mario Russomanno in onda il martedì sera. Giannella ha diretto la rivista “Airone” e il settimanale “L’Europeo” e ha collaborato...

Leggi
I protagonisti della natura ringraziano Franco Testa, il loro poetico illustratore
Set05

I protagonisti della natura
ringraziano Franco Testa,
il loro poetico illustratore

Rodano (Milano) – Dal 12 al 22 settembre, nell’antico palazzo di Casa Gola, nel centro storico di questo Comune della Martesana alle porte di Milano, sarà allestita “Arte e Natura nel regno dei fontanili”, una mostra personale dedicata al pittore Franco Testa. Gli acquerelli naturalistici di Testa sono conosciuti in tutto il mondo grazie a L’Erbolario, la famosa azienda lodigiana che produce cosmesi di derivazione vegetale....

Leggi
Un eroe e un amore che, mi confidò, abitavano nella mente di Luciano De Crescenzo
Lug21

Un eroe e un amore che,
mi confidò, abitavano nella mente
di Luciano De Crescenzo

Non riesco ad accettare l’idea dell’immobilità eterna di Luciano De Crescenzo, che continuerà ad abitare nella mia mente come un amico vulcanico e gioioso, capace di scendere dalla stratosfera della filosofia ad argomenti più terreni ma sempre capace di avvincerti. Lo avevo conosciuto sia a Roma (nella cerchia di Renzo Arbore & C.) sia a Milano, dove rispondeva positivamente alla chiamata del grande stilista Ottavio Missoni per...

Leggi
Enzo Biagi, il buon giornalismo e quel paracadutista appeso al campanile in Normandia nel D-Day celebrato da Macron e Trump
Giu10

Enzo Biagi, il buon giornalismo
e quel paracadutista appeso
al campanile in Normandia nel D-Day
celebrato da Macron e Trump

I presidenti francese e statunitense Macron e Trump celebrano, con la regina Elisabetta e la premier britannica uscente Theresa May, i 75 anni dello Sbarco in Normandia nel cimitero americano di Colleville-sur-Mer – e la mia attenzione cade sulle parole generose del capo dell’Eliseo: “La Francia non dimentica le migliaia di paracadutisti che qualche ora prima erano stati lanciati sulla Normandia e che conquistarono le strade, le...

Leggi
A Vietri dicono grazie a Pietro Dohrn, maestro di ecologia e di vita che diresse la Stazione zoologica di Napoli
Set21

A Vietri dicono grazie a Pietro Dohrn,
maestro di ecologia e di vita
che diresse la Stazione zoologica di Napoli

Care/cari internauti di Giannella Channel, il nome di Pietro Dohrn è nel cuore di molti di noi. È stato per tanti ecologisti, sottoscritta in primis, un indimenticabile Maestro di ecologia e di vita. E’ stato a lungo direttore della Stazione Zoologica di Napoli, fondata dal suo avo Anton Dohrn. Non si contano le battaglie da lui portate avanti in Italia e in tutto il mondo, con una generosità senza limiti e un idealismo gioioso...

Leggi
E Primo Levi mi scrisse: “Ho intervistato il gabbiano di Chivasso”
Mar24

E Primo Levi mi scrisse:
“Ho intervistato
il gabbiano di Chivasso”

  Sarò utile dopo quando l’umanità avrà voglia delle favole e l’infanzia troverà ancora la fantasia tolta da internet (Tonino Guerra) L’edicolante mi consegna il nuovo libro dell’Opera omnia di Primo Levi curata dal Corriere della Sera e con emozione rileggo alcune delle interviste immaginarie agli animali che quel grande scrittore riservava ai lettori di Airone (testata citata dai curatori della collana) durante il...

Leggi
Il “National Geographic” fa 130 anni: il fascino discreto della geografia
Ott26

Il “National Geographic” fa 130 anni:
il fascino discreto della geografia

Una leggenda del giornalismo si appresta a compiere 130 anni. Si tratta del “National Geographic Magazine”, bussola editoriale per quattro generazioni di americani (e per il sottoscritto) guidati, molto prima che si usasse la parola ecologia, a conoscere le diversità e la fragilità dell’ambiente nei quattro angoli del mondo. Era la sera del 13 gennaio 1888 quando un gruppo di scienziati e di intellettuali tra i più...

Leggi
Dalle stelle alle terme: quando i russi atterravano a Cervia per riabilitarsi
Set07

Dalle stelle alle terme:
quando i russi atterravano
a Cervia per riabilitarsi

Ha su di sé gli occhi degli scienziati e anche quelli dei medici, Paolo Nespoli, l’astronauta italiano che rimarrà in orbita per cinque mesi sulla Stazione spaziale internazionale. L’Asi (Agenzia spaziale italiana) ha predisposto 11 esperimenti ideati da ricercatori di varie università e soprattutto mirati allo studio dell’organismo umano in condizioni di assenza di gravità. Nei giorni scorsi, informa Giovanni Caprara...

Leggi
Ciao Danilo. La Terra, anche se più povera, ti ringrazia
Mar09

Ciao Danilo. La Terra, anche
se più povera, ti ringrazia

Il breve, doloroso messaggio mi arriva la solare mattina dell’8 marzo dalla redazione del mio antico Airone: “Danilo Mainardi è scomparso questa mattina a Milano, all’età di 83 anni”. Perdiamo così un gigante della scienza e un amatissimo amico che mi aveva affiancato in una stagione della mia vita “che manda lampi” (Diego Valeri), il decennio di direzione di quella rivista, contribuendo in modo decisivo a farne la prima e più...

Leggi
Professione fotoreporter: Daniele, figlio d’arte in cerca dell’armonia del mondo
Gen20

Professione fotoreporter:
Daniele, figlio d’arte in cerca
dell’armonia del mondo

A tutti i naviganti di Giannella Channel, che so curiosi per natura e viaggiatori dinamici, indico un incontro e una mostra da non perdere. L’INCONTRO. È con Daniele Pellegrini, figlio del giornalista Lino, che ha dedicato tutta la sua vita alla fotografia documentaristica per le maggiori riviste geografiche italiane ed europee e ha illuminato per oltre vent’anni, con la sua professionalità e umanità, natura e antropologia,...

Leggi
E Primo Levi s’affiancò a Isabella per narrarci le favole naturali su Airone
Gen27

E Primo Levi s’affiancò a Isabella
per narrarci le favole naturali
su Airone

L’incontro: metti una sera a cena due campioni della narrazione. Galeotta fu Isabella. Fu proprio una donna a favorire il mio incontro straordinario con l’altro Primo Levi, il chimico e narratore di favole. Gli amanti della scienza e degli animali si erano dati appuntamento, quella sera del 12 dicembre 1986, nella libreria Campus di Torino. Era prevista, da parte mia come direttore dell’allora più diffuso mensile di natura e...

Leggi
Walter Bonatti e la sua “Epoca” d’oro
Mar28

Walter Bonatti e
la sua “Epoca” d’oro

“Walter Bonatti, viaggiatore e fotografo di Epoca”: nell’autunno del 2011 avevo accettato (come antico direttore di Airone e amico di Walter che proprio ad Airone aveva riservato gli ultimi interventi giornalistici, prima di cedere, un mese prima, all’attacco di un tumore al pancreas) l’invito del dinamico presidente del Touring Club Italiano, Franco Iseppi, di ricordare l’altra faccia di Bonatti (le imprese...

Leggi
Continuate ad “adottarci” come 45 anni fa. E grazie a nome delle specie in pericolo
Ott30

Continuate ad “adottarci”
come 45 anni fa.
E grazie a nome
delle specie in pericolo

È commovente, per uno che ha collaborato alla nascita del WWF, rivedere il primo numero del Bollettino dell’Associazione (oggi diventato Panda), inviato nel 1967 agli allora 750 soci che pagavano 3.000 lire (1,5 euro) di quota annuale. E, nel 45° anniversario della nostra rivista (la quale oggi è distribuita a tutti i nostri soci, superando il milione di pezzi in un anno), ricordo l’ingenua copertina che mostrava una mamma orsa con un...

Leggi
Gianni e Mario Rigoni Stern, Altopiano di Asiago, fanno rivivere l’umanità e la terra della Bosnia (e non solo)
Lug06

Gianni e Mario Rigoni Stern,
Altopiano di Asiago,
fanno rivivere l’umanità e la terra
della Bosnia (e non solo)

In oltre 40 anni di lavoro da cronista, spesso sono “salito sulle spalle dei giganti per vedere più lontano” (Newton). L’ennesima buona notizia data dal Corriere della Sera il 30 giugno scorso (“Gianni, il figlio forestale di Mario Rigoni Stern, fa rivivere con mucche e aratri i pascoli di Srebenica, in Bosnia, luogo del più grande genocidio in Europa dopo la Seconda guerra mondiale”) mi ha evocato gli incontri con suo...

Leggi
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!