I monumenti di Arquata del Tronto, nelle Marche, prima delle scosse, nel censimento fatto dal futuro “salvatore dell’arte”, Pasquale Rotondi
Set24

I monumenti di Arquata del Tronto,
nelle Marche,
prima delle scosse, nel censimento fatto
dal futuro
“salvatore dell’arte”, Pasquale Rotondi

Il paese marchigiano di rara bellezza in provincia di Ascoli Piceno era stato, nel 1936, al centro della studiosa attenzione dell’allora ispettore della Soprintendenza di Ancona: dell’uomo cioè che, tre anni dopo, sarebbe diventato Soprintendente delle Marche e coordinatore dell’”Operazione Salvataggio” dei principali tesori culturali italiani nel Montefeltro marchigiano (Sassocorvaro, Carpegna e Urbino). Rotondi conosceva bene la...

Read More
Nikola Tesla, ovvero niente di meglio di una mamma maga
Set01

Nikola Tesla, ovvero
niente di meglio
di una mamma maga

  Dobbiamo a Nikola Tesla molte delle cose che usiamo ogni giorno: dalla corrente alternata ai motori elettrici, dalle trasmissioni radio al telecomando del nostro televisore. Persino il radar e l’aeroplano a decollo verticale sono farina del suo sacco. Aveva inventato anche un sistema capace di catturare quella che chiamava “energia cosmica”, una fonte di energia inesauribile, non inquinante e soprattutto gratuita....

Read More
Una colonia super con 500 posti letto e la nonna cuoca per i pompieri: l’Emilia Romagna è anche questo
Ago30

Una colonia super con 500 posti letto
e la nonna cuoca per i pompieri:
l’Emilia Romagna è anche questo

In queste giornate di dolore e di sole, tra gli innumerevoli segnali di solidarietà partiti da tutt’Italia verso le terre sconvolte dal sisma (inclusa quella cara Arquata che ci accolse con buon cibo, vino e feste quando organizzai nella Rocca una mostra dedicata agli “Animali dipinti, animali raccontati” di Danilo Mainardi), mi piace isolare due notizie che illuminano l’umanità della regione dove mi trovo: l’Emilia Romagna. Di un...

Read More
Charles Darwin, l’importanza di avere un super-nonno
Giu10

Charles Darwin, l’importanza
di avere un super-nonno

La nostra serie dedicata ai momenti chiave dell’infanzia dei Grandi, dopo Albert Einstein, Leonardo da Vinci, Konrad Lorenz, Federico Fellini, Picasso ed Enzo Ferrari si arricchisce con un prezioso, nuovo contributo di Luca Novelli, felice divulgatore che i lettori di Giannella Channel ormai conoscono bene. Per il padre di Charles, il medico Robert Darwin, suo figlio sarebbe dovuto diventare medico come lui o, come ripiego, pastore...

Read More
Medaglia d’onore al cane militare che ha perso la zampa in missione
Mag29

Medaglia d’onore al cane militare
che ha perso la zampa in missione

È la più alta onoreficenza mai assegnata a un cane, la PDSA Dickin Medal, che equivale alla Victoria Cross per un soldato umano. Infatti la Victoria Cross è la più alta onorificenza militare assegnata per il valore “di fronte al nemico”. Lucca, cosi si chiama lo splendido pastore tedesco protagonista di questa storia, ha dodici anni, sei dei quali al servizio nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, Il suo lavoro? Fiutare bombe...

Read More
L’avventura umana e scientifica del premio Nobel Mario Capecchi
Mag07

L’avventura umana e scientifica
del premio Nobel Mario Capecchi

Lunedì 9 maggio alle 16.30 il teatro Diego Fabbri di Forlì (in corso Diaz, 47) ospiterà, nell’ambito degli Experience Colloquia promossi dalla Fondazione Cassa dei Risparmi presieduta dall’ex viceministro Roberto Pinza, un incontro con il premio Nobel per la medicina del 2007, di origine italiana, Mario Capecchi. L’incontro (aperto gratuitamente a tutti, fino a esaurimento posti) sarà l’occasione per sentire...

Read More
Nel 1983 il mondo fu salvato da un uomo che nessuno conosce
Apr03

Nel 1983 il mondo fu salvato
da un uomo che nessuno conosce

  A volte nella storia è più importante quello che è quasi successo che non ciò che è realmente accaduto. E forse ciò che più colpisce di queste incredibili storie di eroi così lontani dallo scintillio sono le sincronicità che li circondano. Voglio raccontare di come trentadue anni fa un uomo di cui la maggior parte del mondo non aveva mai sentito parlare sarebbe diventato il più grande eroe di tutti i tempi, avendo...

Read More
Le donne con le ali ora se ne vanno in giro per il mondo
Mar07

Le donne con le ali
ora se ne vanno
in giro per il mondo

I molteplici, indiscutibili successi non hanno mai tolto alle donne il gusto di competere con i maschi o di affiancarli nel perseguire risultati clamorosi. Da questa motivazione ha origine un’impresa aviatoria d’annoverare tra quelle di maggior spessore tecnico ed emotivo: il giro del mondo senza scalo e senza rifornimento in volo. È un obiettivo talmente ostico che nessun organismo statale, forza armata o industria del...

Read More
“Here’s to you”: l’appello di Saviano e di Amnesty International per tutti i Sacco e Vanzetti di oggi
Mar04

“Here’s to you”: l’appello di Saviano
e di Amnesty International
per tutti i Sacco e Vanzetti di oggi

Martedì 23 febbraio Amnesty International, sezione italiana, ha presentato a Roma il Rapporto 2015-2016 in cui denuncia la violazione dei diritti umani in molte pari del mondo: pena di morte, tortura, persecuzioni… È un testo fondamentale per chi elabora strategie politiche e sociali affinché ciò abbia fine. Grazie ai tanti operatori di Amnesty. Vi ho partecipato con il “Comitato per la riabilitazione etica, storica e sociale completa...

Read More
Sulla scia di Valentina il cielo accoglie tante nuove padrone
Feb18

Sulla scia di Valentina
il cielo accoglie
tante nuove padrone

Dopo la sbalorditiva avventura spaziale di Valentina Tereshkova, a quali mete possono ancora tendere le aviatrici? Per dare sfogo alla loro passione agonistica, molte perseguono obiettivi inconsueti: d’ora in poi, i loro record faranno stupire più per la modestia dei mezzi impiegati che per i valori numerici registrati. Nel 1964 l’americana Betty Miller percorre senza scalo, su un aereo da turismo, gli 11.900 chilometri...

Read More
Enzo Ferrari, il ragazzino rampante
Gen27

Enzo Ferrari, il ragazzino rampante

  Sono un uomo che ha sognato di essere Enzo Ferrari Enzo Ferrari Enzo ha 10 anni e insieme a suo fratello Dino è a Bologna. È eccitato e felice. Papà Alfredo li ha portati ad assistere alla Coppa Florio. Sulla Via Emilia sfrecciano piccole auto rombanti che raggiungono persino i cento chilometri all’ora. Vincerà Felice Nazzaro. Vincenzo Lancia farà il giro più veloce. È il 6 settembre 1908. Nello stesso anno a Milano nasce...

Read More
Dalle stalle alle stelle: la cavalcata nello spazio dell’eroica Valentina
Gen19

Dalle stalle alle stelle:
la cavalcata nello spazio
dell’eroica Valentina

Per migliaia di anni gli esseri umani hanno guardato al cielo inseguendo il sogno di volare. Poi, una volta iniziata, l’avventurosa conquista dell’aria si è conclusa in un baleno. Ed ecco che, nemmeno sessant’anni dopo il primo volo dei fratelli Wright, l’uomo si è già affacciato alle soglie dello spazio cosmico. Nell’ottobre del 1957 (quando viene lanciato dai russi il primo satellite artificiale, lo...

Read More
Si scrive Jacqueline, si legge donne supersoniche
Dic27

Si scrive Jacqueline,
si legge donne supersoniche

Il duello tra le due Jacqueline, che ha entusiasmato il mondo aviatorio tra il 1951 e il 1955 (vedere la puntata n. 10), si rinnova nel 1961-1964. La Federazione Aeronautica Internazionale ha nel frattempo abolito la distinzione tra record di categoria maschile e femminile, però sussistono ragioni di prestigio che spingono sia l’ industria aeronautica americana che quella francese ad alimentare e pubblicizzare un certo...

Read More
Tra le buone notizie per il parco dell’Appennino tosco-emiliano affiora la storia del romagnolo vero amante di Lady Chatterley
Dic16

Tra le buone notizie per il parco
dell’Appennino tosco-emiliano
affiora la storia del romagnolo
vero amante di Lady Chatterley

Buone notizie dalla (e sulla) Romagna, con una sorprendente storia incorporata: quella dell’amante più famoso e misterioso del Novecento. Il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, è entrato a far parte del Gotha del turismo europeo. Lo straordinario ambiente naturale del crinale tosco-romagnolo è stato infatti insignito della “Carta europea del turismo sostenibile”, che rappresenta il più ambito e...

Read More
Giovanni Succi, il digiunatore di Cesenatico che ispirò Kafka
Nov30

Giovanni Succi, il digiunatore
di Cesenatico che ispirò Kafka

C’è a Cesenatico una stradina a due passi dal porto canale leonardesco che si chiama semplicemente Via Succi, una parallela a via Squero e perpendicolare a via Semprini, strade che costituiscono il cuore del centro storico di Ponente, quartiere della gente di mare e, di tanto in tanto, di chi vi scrive. Solo recenti scoperte nell’ufficio anagrafe hanno permesso di svelare che il nome proprio mancante davanti a Succi è quello di...

Read More
E arrivarono i tempi d’oro delle “nonnine volanti”
Nov21

E arrivarono i tempi d’oro
delle “nonnine volanti”

Negli anni Cinquanta del secolo scorso si assiste a un’imponente espansione dell’aviazione civile. Le risorse tecniche e produttive accumulate nel periodo bellico, una volta travasate in campo commerciale, innescano uno sviluppo delle comunicazioni aeree mai verificatosi prima. La diffusione degli aerei privati va di pari passo con la crescita delle aviolinee, specialmente in Paesi come Stati Uniti, Canada e Australia, dove le...

Read More
La guerra delle due Jacqueline per il primato nei cieli
Nov12

La guerra delle due Jacqueline
per il primato nei cieli

Il passaggio dagli aeroplani con il motore a pistoni a quelli dotati del più potente propulsore a getto avviene in un arco di tempo relativamente breve. La tensione politica internazionale accelera questo processo di rinnovamento tecnico, che di per sé procede già a ritmo sostenuto. Nel 1947 l’americano Charles Yeager ha superato per la prima volta la velocità del suono (circa 1.200 chilometri orari), a bordo di un aviorazzo...

Read More
Picasso bambino, geniale e dislessico. Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”
Nov07

Picasso bambino, geniale e dislessico.
Dopo mamma e papà, pronunciò “lapis”

    Tutti i bambini sono artisti. La questione è riuscire a rimanere artisti quando si cresce Pablo Picasso Non tutti i Grandi nascono geni, anzi, i genitori con figli lenti possono sempre sperare il meglio, perché la maggior parte dei Grandi sono piuttosto mediocri da bambini. Ma ad alcuni geni è accaduto anche questo. Pablo Picasso, come Mozart nel suo campo, era un bambino prodigio. La prima parola che dice dopo mamma e...

Read More
Così mi parlò Asaad, l’eroico custode di Palmira da non dimenticare
Ott24

Così mi parlò Asaad,
l’eroico custode di Palmira
da non dimenticare

Navigava sulle rotte dell’arte nel Mediterraneo, quell’Indiana Jones all’italiana che è Federico Fazzuoli, e così un giorno incontrò Khaled al-Asaad, l’archeologo siriano innocente di ogni colpa barbaramente trucidato dai boia dell’Isis il 18 agosto scorso: da anni in pensione, il martire di Palmira era rimasto saldamente ancorato alla sua città d’origine, patrimonio mondiale dell’umanità oggi semidistrutto, tanto da averla messa sul...

Read More
Relitto del Paguro, una tragedia che l’Emilia Romagna ha trasformato in vita e turismo
Ott12

Relitto del Paguro, una tragedia
che l’Emilia Romagna
ha trasformato in vita e turismo

Il 29 settembre di 50 anni fa il Paguro, una piattaforma mobile dell’Agip, si inabissò al largo di Marina di Ravenna. L’anniversario (ricordato con una cerimonia commemorativa alla presenza dei familiari dei tre tecnici che persero la vita, di sopravvissuti, di marinai e di autorità civili e religiose) mi ha fatto affiorare alla memoria la storia di una tragedia in Adriatico che gli emiliani romagnoli hanno saputo trasformare in...

Read More
Amarcord l’infanzia tra i burattini di Federico, il regista Fellini
Set21

Amarcord l’infanzia tra i burattini
di Federico, il regista Fellini

La nostra serie dedicata ai momenti chiave dell’infanzia dei Grandi, dopo Albert Einstein, Leonardo da Vinci e Konrad Lorenz si arricchisce con un prezioso contributo di Gianfranco Angelucci, scrittore e sceneggiatore che i lettori di Giannella Channel hanno conosciuto due anni fa in occasione del mio testo sulla sua ultima fatica letteraria: “Segreti e bugie di Federico Fellini” (Luigi Pellegrini editore): testo arricchito da un Sos...

Read More
Un creativo inglese incontra su “Giannella Channel” le donne con le ali e, con le sue mani sapienti, ne plasma una: Ruth Law Oliver
Set11

Un creativo inglese incontra
su “Giannella Channel”
le donne con le ali e, con le sue
mani sapienti,
ne plasma una: Ruth Law Oliver

Douglas Craner, più conosciuto come Doug Craner, si può considerare un artista a 360 gradi: disegnatore, pittore, scultore, artigiano, vive a Nottingham, in Inghilterra. Dalle sue mani si sprigiona una forza creativa che lo porta a far rivivere l’epopea degli aviatori delle due guerre, plasmando una particolare argilla modellante che prende la forma di piccole e precise sculture che li ritraggono. Aviatori rigorosamente maschili, fino...

Read More
Konrad Lorenz e l’imprinting delle oche: che tipo, quel ragazzino austriaco!
Set01

Konrad Lorenz e l’imprinting delle oche:
che tipo, quel ragazzino austriaco!

  Per imprinting intendiamo “impressione”, ovvero l’impronta che un cucciolo o un bambino riceve nella prima infanzia dalla famiglia e dall’ambiente circostante. È stato Konrad Lorenz a usare per primo questa definizione. Lorenz è considerato il padre dell’etologia, scienza che studia il comportamento degli animali. È un tema del quale si erano occasionalmente occupati anche altri grandi naturalisti e lo stesso...

Read More
La chimica moderna in debito con l’Islam: vita e opere del misterioso Geber
Ago15

La chimica moderna in debito con l’Islam:
vita e opere del misterioso Geber

Quello che può essere considerato il fondatore della chimica moderna moriva 1200 anni fa anni fa a Kufa, città dell’Iraq sulle rive dell’Eufrate, circa 250 chilometri a sud di Baghdad. Si chiamava Giabir Ibn Hayyan, il suo nome è stato latinizzato in Geber e così continuerò a chiamarlo anch’io. Geber era nato nel 722 a Tus, nella parte nord-orientale dell’attuale Iran, figlio di un farmacista, in un periodo in cui l’Islam, fondato in...

Read More
Ed Eva partì per le missioni di guerra
Ago13

Ed Eva partì
per le missioni di guerra

In Russia, la disperata situazione militare che fa seguito all’inatteso attacco tedesco del 1941 non consente di guardare troppo per il sottile e le aviatrici meglio addestrate vengono direttamente inquadrate nelle unità combattenti. Nei primi mesi di battaglie l’aviazione sovietica è stata quasi completamente annientata dalla Luftwaffe, che dispone di piloti preparatissimi e di aeroplani di prim’ordine. Così Stalin...

Read More
L’epopea delle aviatrici in divisa
Lug29

L’epopea delle aviatrici
in divisa

Nella seconda metà del 1940 è in pieno svolgimento la lunga e accanitissima “Battaglia aerea d’Inghilterra”. Le forze aeree britanniche sono impegnate giorno e notte, fino all’ultimo uomo, per respingere le incursioni dell’aviazione tedesca. Oltre tutto la resistenza inglese dipende strettamente dal continuo flusso di rifornimenti provenienti dagli Stati Uniti: viveri, materie prime e armamenti, compresi...

Read More
Leonardo, bambino e genio “lussureggiante”
Lug20

Leonardo, bambino
e genio “lussureggiante”

  Cosa leggevano, come giocavano, cosa facevano i Grandi quando erano piccoli? L’infanzia dei Grandi intriga. Ecco perché ci interessano le loro avventure e disavventure, scolastiche e familiari. Ecco perché piacciono ai ragazzi: fanno sperare di andar lontano. Ed ecco anche il motivo per cui ho invitato Luca Novelli, il popolare scrittore, disegnatore e giornalista, autore di una lunga serie di libri di scienze per ragazzi...

Read More
Così la genovese Carina e le altre antenate di @AstroSamantha, con lo spettacolo di sport e velocità, incantavano folle enormi
Lug01

Così la genovese Carina
e le altre antenate di @AstroSamantha,
con lo spettacolo di sport e velocità,
incantavano folle enormi

Negli anni tra la prima e la seconda guerra mondiale, segnati da un’attività febbrile in tutti i settori aeronautici, le competizioni aviatorie si diffondono come mai in precedenza. Le più impegnative (nelle quali sport e spettacolo si fondono perfettamente) richiamano folle enormi e danno un effettivo contributo al progresso tecnico, oltre che all’arte del pilotaggio. Nell’ottobre del 1930, a Milano, si svolge una...

Read More
Einstein e la bussola che mise in moto la sua curiosità infinita
Giu21

Einstein e la bussola
che mise in moto
la sua curiosità infinita

Come ha fatto il piccolo Leonardo da Vinci, nato in una casa di contadini grande come un pollaio, a diventare il più grande cervellone del Rinascimento? Cosa ha visto a Gambettola nella casa oggi cadente dei nonni Luigi e Francesca (link), dove trascorse le estati più felici della sua infanzia, il bambino Federico prima di diventare Federico Fellini, il più geniale cineasta del mondo? Cosa leggevano, come giocavano, cosa facevano i...

Read More
Quel lungo viaggio del Milite ignoto che unificò l’Italia
Giu17

Quel lungo viaggio
del Milite ignoto
che unificò l’Italia

  Degli oltre 700 mila caduti della prima guerra mondiale ce n’è uno che ha unito e unisce l’Italia: il soldato senza nome che riposa nella tomba del Milite Ignoto all’interno dell’Altare della Patria a Roma (foto grande). La sua è una storia poco raccontata ai ragazzi di oggi, ma ero proprio un ragazzo quando mio padre Giacomo, segretario della sezione Combattenti e reduci di Trinitapoli, nel Tavoliere pugliese, me la consegnò...

Read More
graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!