Sulle ali dell’Ippogrifo
nel mare di tela
di Anna Maria Nanni

Nella riviera di Cesenatico l’artista che discende
da una famiglia di fotografi e musicisti
inaugura il terzo decennio delle “Tende al mare”.
Così questo tratto di spiaggia libera torna
a essere l’unico luogo dove sostare all’ombra dell’arte

ARTI & CULTURE / LA ROMAGNA NOSTRA

dal diario di Manuela Cuoghi* per Giannella Channel

cesenatico-tende-al-mare

L’artista Anna Maria Nanni con alcuni collaboratori del laboratorio di pittura della Fondazione La Nuova Famiglia di Cesenatico, guidato da Simone Brandi nell’ambito di un progetto di inclusione sociale.

Cesenatico (Forlì-Cesena), giugno 2018.

Cammino lungo la spiaggia libera, ai confini tra terra e mare, con alle spalle il grattacielo e il Grand Hotel. L’aria della notte si tinge di rosso, presagio di calure pomeridiane. Gli ombrelloni ancora chiusi trattengono la frescura. Più tardi i gesti rapidi dei bagnini genereranno ombre circolari sulla sabbia.

cesenatico-tende-al-mare

Entro in acqua lentamente, bagliori nuovi confondono la schiuma luminosa generata dal ritmo senza tempo del mare. Lascio impronte fugaci sulla sabbia bagnata. La meridiana d’ombra segue il tempo della vita.

cesenatico-tende-al-mare

“Concerto all’alba”

cesenatico-tende-al-mare

“Schiuma di sale blu”

Ascolto il dialogo d’amore inconsapevole tra terra e acqua. Donare e ricevere, modificare e rigenerare. Tutto in una continuità che non conosce monotonia. La buca scavata da un bambino diventa gioco per l’acqua che scivola e trascina e per la sabbia che resiste e riempie.

cesenatico-tende-al-mare

“Vortice”

Seguo i richiami dei gabbiani che graffiano lo sciabordìo delle onde. Le note dei concerti all’alba affiorano lentamente dalla memoria. Io grata e silenziosa, come un piccolo mollusco, mi lascio invadere dalla musica.

“Concerto al mare”

Emozioni, desideri, sofferenze e riscatti prendono il passo di ballerine spagnole e francesi. Le musiche delle Quattro stagioni di Vivaldi e della Marcia turca di Mozart colorano i volteggi dei loro abiti, disegnando un grande inno alla vita.

cesenatico-tende-al-mare

“Danzatrice francese”

Ritorno da questo viaggio con sentimenti di gratitudine verso Anna Maria Nanni, artista che discende da una famiglia di fotografi e di musicisti e che ha percorso tutte le strade della sua vita con lo stesso impegno e la stessa forza.
Grazie, cara amica, per avermi ricondotta a un dialogo con il mare che troppi rumori rivieraschi avevano interrotto. Sono certa che il tuo racconto, dipinto sulle Tende da mare 2018, sarà alimento rigenerante anche per chi pratica l’economia dell’ospitalità.
Mi piacerebbe, questo prossimo inverno, trovare nei luoghi pubblici, nei ristoranti, nei caffè di Cesenatico, le tue finestre sul mare. Scaldare la memoria nelle giornate fredde sarà come rinnovare un appuntamento, un pensiero alla prossima estate, quando torneremo a volare con te sull’Ippogrifo. Perché guardare dall’alto è guardare lontano.

cesenatico-tende-al-mare

“Ippogrifo”

Info: Anna Maria Nanni ha realizzato 11 opere su tela grezza. Le altre 9, ammirabili sulla spiaggia libera di Cesenatico, sono a cura dei giovani del laboratorio di pittura della Fondazione La Nuova Famiglia di Cesenatico, guidati da Simone Brandi. Fino al 29 luglio la Nanni è presente con una personale anche al Museo della Marineria, “museo dell’anno 2017” inserito tra i dieci musei italiani più attivi e attraenti, diretto da Davide Gnola (telefono 0547-79205; e-mail: infomusei@cesenatico.it, web: museomarineria.comune.cesenatico.fc.it

Fotogallery

In principio fu Dario Fo

La mostra in spiaggia nacque nel ‘98 con il premio Nobel

per celebrare i primordiali ombrelloni dei bagnanti

cesenatico-tende-al-mare

2018: Anna Maria Nanni con sindaco Matteo Gozzoli.

cesenatico-tende-al-mare

2018: “I colori della vita”, Anna Maria Nanni.

cesenatico-tende-al-mare

2017: Milo Manara.

cesenatico-tende-al-mare

2013: “Cose leggere e vaganti”, Tonina Cianca (foto Fabio Panzavolta).

cesenatico-tende-al-mare

2012: “Con l’anima del clown” di Ilario Fioravanti con Riccardo Pascucci (foto di Luciano Nanni). Inaugura Dario Fo: alla sua destra l’artigiano-artista Riccardo Pascucci, romagnolo “re delle tele stampate”.

cesenatico-tende-al-mare

2011: “Viva l’Italia”, Tonino Guerra con Riccardo Pascucci.

cesenatico-tende-al-mare

2010: “Poesie nel sole”, Tonino Guerra (ripreso con l’allora sindaco Nivardo Panzavolta e con la direttrice di Casa Moretti, Manuela Ricci).

cesenatico-tende-al-mare

2009: “I colori del cuore”, Massimo Sansavini per Enrico Coveri (foto di Luca Ravaglia).

cesenatico-tende-al-mare

2008: “Oltre il mare” (foto Veronica Pari).

Dario-Fo-mostra-pittorica-tende-al-mare-2005-enrico-bertolini-berico

2005: le tende al mare di Enrico Bertolini, in arte Berico, inaugurate dall’artista romagnolo con l’amico e maestro Dario Fo.

cesenatico-tende-al-mare

2003: “Omaggio a Bruno Munari” (foto Gianni Grazia).

* Manuela Cuoghi ha insegnato per 35 anni educazione artistica nelle scuole italiane. Alla passione per l’arte associa quella dei viaggi.

Author: admin

Share This Post On

2 Comments

  1. grandissima Anna Maria Nanni, che dipinge “volando”, che vive con i colori che sono sentimenti, che lancia sulla tela la sua sensibilità trasparente. Che dona dolcezza là dove non c’è.

    Post a Reply
  2. complimenti ANNA MARIA. Sono lontano in vacanza sulle dolomiti. Osservando le tue tele mi sento di assaporare la bellezza del mare e il tepore della sua brezza. Un caro saluto e arrivederci

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!