Tre bambini e una lezione: il mondo degli adulti li ignora

STORIE PICCINE

testo di Italo Farnetani* per Giannella Channel

mohammad-dhullah-italo-farnetani

Mohammad Dhullah, 7 mesi: è stato ferito mentre era in braccio a sua madre.

A distanza di vent’anni i bambini tornano drammaticamente protagonisti di fotografie. Nel 1994 il fotografo Kevin Carter vinse il premio Pulitzer del 1994 per aver scattato in Sudan la foto di un bambino in agonia accanto a un avvoltoio. Nei giorni scorsi hanno fatto il giro del mondo la foto di un bambino di quattro anni, Marwan, che nel deserto della Siria è fuggito con i genitori dalla guerra (simbolo degli otto bambini costretti a lasciare le loro case in Siria ogni due minuti, secondo l’Unicef, che indica come più che triplicato dal 2013 il numero dei bimbi profughi, all’estero o in patria, da 920 mila a tre milioni) e quella di Mohammad Dhullah, arrivato all’ospedale creato da Emergency a Kabul.

È stato ferito nella zona lombosacrale: un proiettile l’ha trapassato da destra a sinistra. E’ stato operato ma la colonna è danneggiata e bisogna aspettare i prossimi giorni per capire se avrà danni permanenti. Mohammad Dhullah è stato ferito mentre era in braccio a sua madre: ha 7 mesi. Non aveva ancora imparato a camminare, forse non imparerà mai… Ci sono alcune differenze fra le immagini di oggi e quella di ieri. Nel 1994 c’era un bambino solo, disteso a terra, senza che nessuno lo soccorresse, anzi, il fotografo scattò la foto, vinse il premio Pulitzer e poi si suicidò per non aver soccorso il piccolo (poi identificato per Kong Nyong, sopravvisse alla denutrizione ma morì quattro anni dopo di febbre, come hanno raccontato i suoi genitori ai cronisti di El Mundo Oggi invece il bambino siriano e il piccolo afghano hanno il soccorso di lodevoli operatori umanitari. Fermandosi alle apparenze si potrebbe sottolineare un diverso cammino dell’umanità, una maggior presenza delle persone, ma in realtà il rapporto dei bambini con il mondo non è cambiato.

Mohammad-Dhullah

Sudan, 1993. In seguito a una serie di problemi con la redazione del Johannesburg Star dovuti anche al suo abuso di droghe, Kevin Carter decise di prendersi un periodo di pausa e nel marzo del 1993 si recò in Sudan per documentare la guerra civile in corso e la carestia che aveva sconvolto il paese. È qui che scattò la sua foto più famosa: il ritratto di un bambino denutrito che accasciato a terra cerca di raggiungere il centro di aiuti e sullo sfondo un avvoltoio che lo osserva quasi ne stesse aspettando la sua morte. Immediatamente la foto fece il giro del mondo apparendo nelle copertine delle riviste più importanti e permettendo a Carter di vincere un Pulitzer. Allo stesso tempo dette vita a una serie di polemiche che indagavano il ruolo del fotografo nello scatto della foto. La gente cominciò ad interrogarsi sul destino del bambino e sulla moralità della fotografia. Carter non fu mai chiaro su quello che successe al momento dello scatto e raccontò diverse versioni della vicenda. Secondo alcune versioni avrebbe aiutato quella che si sarebbe rivelata un bambina, secondo altre avrebbe aspettato per 20 minuti il momento migliore per scattare mentre egli stesso afferma di aver fatto solo il suo lavoro di fotografo e testimone, consapevole di non poter far nulla per cambiare le sorti della bambina. Lo scandalo mediatico che si creò, lo turbò profondamente (fonte: wikipedia).

Intorno c’è un mondo degli adulti che non è fatto a misura dei bambini, anzi li ignora. Questo avviene sia nei paesi dell’emisfero sud del mondo, ma anche nei paesi più progrediti dell’emisfero nord. Siamo in una società gestita dagli adulti in cui i bambini sono assolutamente marginali.

Anche la presenza di operatori umanitari non è la regola. Anche le associazioni umanitarie presenti nei paesi più disagiati del mondo (ONU, UNICEF, Emergency, Croce Rossa, Ordine di Malta, Associazioni Onlus, elencate qui sotto) fanno quello che possono, ma i bisogni sono enormi.

Allora anziché commuoversi di fronte a un bambino che gira nel deserto e a quattro anni ha già capito che la vita è durissima e a un neonato che, se vivrà, rimarrà zoppo per la vita, cerchiamo di operare attivamente per rafforzare tutte le istituzioni e associazioni umanitarie. Questo appello va, insieme al grande e silenzioso popolo del bene ai quali ricordiamo la possibilità di destinare il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi, soprattutto alla classe politica che deve fare delle scelte operative per aiutare e agevolare queste organizzazioni, anziché limitarsi a vaghe parole di solidarietà e sostegno e raccomandarsi al buon cuore delle persone.

ItaloFarnetani* Italo Farnetani (Arezzo, 1952) è un noto pediatra e giornalista. Ha iniziato l’attività di divulgazione scientifica scrivendo sulle pagine mediche del Corriere della Sera, poi ha collaborato con numerose testate fra cui L’Europeo, Oggi, OK Salute, Insieme. Ha scritto 23 libri, alcuni tradotti in spagnolo e inglese. Si occupa di pediatria, puericultura, epidemiologia, linguistica e storia della medicina. È professore a contratto di comunicazione presso l’Università di Milano-Bicocca.

AIC Italia – Gruppi di volontariato Vincenziano

Associazione di laici cattolici che lotta contro la povertà e le sue case in collaborazione con la società civile e la chiesa. I gruppi svolgono in ogni regione vari servizi, rispondono al bisogno del territorio, tra cui visite a domicilio, asili nido e scuole materne, case di accoglienza e case di riposo, centri di ascolto, mense, ospedali, carceri, centri diurni, soggiorni estivi, corsi di italiano per stranieri, animazione della terza età. Via Pompeo Magno 21 – 00192 Roma Tel./Fax: 06 318485 [email protected]

Amnesty International

Le sezioni nazionali dell’associazione coordinano il lavoro degli iscritti e dei sostenitori di Amnesty International nel proprio paese. I sostenitori intraprendono azioni di sensibilizzazione, promozione, educazione ai diritti umani, campaigning, lobby nei confronti delle istituzioni e raccolta fondi.

Alle sezioni nazionali può essere richiesto da parte del Segretario Internazionale lo svolgimento di campagne a tema o su paesi con la relativa sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Via Giovan Battista De Rossi 10 – 00161 Roma

Tel. 06 44901 – Fax: 06 4490222

www.amnesty.it – [email protected]

AMREF Italia

Organizzazione sanitaria privata (che ha i noti Flying Doctors) senza fini di lucro, basata in Africa. Ha come obiettivo quello di favorire lo sviluppo sanitario e sociale delle popolazioni più povere attraverso il loro coinvolgimento attivo. In Italia i volontari aiutano a organizzare manifestazioni, eventi, incontri, conferenze, ecc. Per essere volontari viene richiesto un minimo di continuità, sincerità e una motivazione giusta che spinge la persona a dedicare il proprio tempo al volontariato. L’organizzazione crea dei gruppi di sostegno locali è già presente in alcune città (Genova, Torino e Napoli).

Via Settembrini 30 – 00195 Roma

Tel. 06 3202222

www.amref.it – [email protected]

ASSEFA Italia

Organizzazione non – profit che ha lo scopo di aiutare i contadini dei villaggi indiani a migliorare le proprie condizioni di vita. Cerca volontari anche in tutta Italia per fondare altri gruppi locali oltre quelli già esistenti.

C/o Associazione Sarva Seva Farms (le fattorie al servizio di tutti)

Via Roma 104 – 18038 Sanremo [IM]

Tel. 0184 501459 – Fax: 0184 501480

www.assefaitalia.org – [email protected]

Associazione Gruppo Abele

Si occupa non solo di droghe ma anche di Aids, alcolismo, immigrazione, carcere, prostituzione, senza dimora, giovani disadattati, malattia mentale, solitudini diverse e risponde a queste realtà con servizi di accoglienza (comunità residenziali, centri diurni, dormitori, servizi a bassa soglia e lavoro di strada), proposte di formazione, prevenzione e supporto educativo.

Per fare volontariato è possibile telefonare per chiedere informazioni e un colloquio di approfondimento al: 011 3841005

Corso Trapani 95 – 10141 Torino

Tel./Fax: 011 3841011 – Tel. 011 3841066

www.gruppoabele.org – [email protected]

Associazione Papa Giovanni XXIII

Associazione di Rimini diretta da Don Oreste Benzi con una vasta gamma di attività svolte su numerosi fronti del disagio quali: tossicodipendenze, prostituzione, minori, affidamento, maternità difficili, ex detenuti. L’associazione ha 172 case – famiglia, 6Centri diurni per sviluppare e valorizzare le capacità specifiche di persone con handicap in situazioni di gravità, 32 Comunità terapeutiche per il recupero dei tossicodipendenti, 15 Cooperative sociali (alcune sono delle imprese produttive), che hanno lo scopo di valorizzare e sviluppare le capacità lavorative di persone che sarebbero escluse dal mercato del lavoro, 7 Centri di pronto soccorso per adulti e 7 per minori, 1 Centro (Capanna di Betlemme) per l’accoglienza dei poveri che non hanno il coraggio di chiedere aiuto, 4 Case di Preghiera, 8 Case di fraternità e 20 Campi di condivisione.

Viale Mameli 1 – 47900 Rimini

Tel. 0541 55503 – Fax: 0541 22365

www.comune.modena.it/associazioni/apg23mo/index.html

Associazione Umanista Culture in movimento Onlus

L’associazione si ispira alle idee del Movimento Umanista, è composta da volontari che si occupano di diritti umani e cooperazione con il sud del mondo. Le finalità dell’associazione sono: organizzare nei paesi del terzo mondo campagne di appoggio umano, coinvolgere direttamente la popolazione locale, in Italia effettua campagne informative, di raccolta aiuti e momenti di studio e di meditazione.

Via Giachino 84 – 10100 Torino

www.cultureinmovimento.org – [email protected]

CARITAS

La Caritas nel settore sociale interviene per aiutare e togliere dall’emarginazione i malati di Aids, anziani, carcerati, tossicodipendenti, disabili, donne maltrattate, minori, malati psichiatrici, rom, immigrati e nell’assistenza alle vittime della prostituzione. Opera per la Famiglia, la Prevenzione e la Cittadinanza attiva nelle Politiche Sociali, legislazione e non profit, per la Casa e il Lavoro, per i Diritti umani, la Pace e il disarmo, l’utilizzo etico del denaro.

Caritas Italiana Viale F. Baldelli 41 – 00146 Roma – Tel. 06 541921

Caritas Ambrosiana: Via San Bernardino 4 – 20122 Milano – Tel. 02 760371

www.caritas.it

CESVI – Cooperazione e Sviluppo

E’ un’organizzazione umanitaria indipendente che opera in tutti i continenti per affrontare ogni tipo di emergenza e ricostruire la società civile dopo le guerre e le calamità, interviene con progetti di lotta alla povertà.

Via Broseta 68/a – 24128 Bergamo

Tel. 035 2058058 – Fax: 035 260958

www.cesvi.com

Cityangels

E’ un’associazione di volontari di strada che operano in situazioni d’emergenza aiutando i più deboli senzatetto, tossicomani, extracomunitari, vittime della violenza e fornendo un esempio positivo ai cittadini. A Milano circolano ogni notte con un furgone (unità mobile) per distribuire cibo, bevande calde, vestiti, coperte e sacchi a pelo ai senzatetto e gestiscono un dormitorio per 80 clochard. Ha sedi a Roma e Tirana.

Via Benedetto Marcello 10 – 20124 Milano

www.cityangels.it

COCIS

E’ una federazione di organizzazioni non governative che operano in diversi settori della cooperazione allo sviluppo, condividendo un’etica basata sulla promozione dell’autosviluppo, della solidarietà tra popoli e della centralità della persona.

Via Tacito 10 – 00193 Roma

Tel. 06 32111501 – Fax: 06 3201274

www.cocis.it – [email protected]

Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia

I sevizi sociali offerti dalle misericordie vanno dall’ assistenza domiciliare alla telefonia sociale, dai centri fisioterapici all’emodialisi e alla Fratres (Consociazione Nazionale dei Donatori di Sangue). Si occupa di anziani, minori, carcerati, disabili, immigrati, tossicodipendenze, aids e di usura (fondo di prevenzione per le famiglie). Ha ambulatori in varie regioni.

Viale Giacomo Matteotti 60 – 50132 Firenze

Tel. 055 50371

www.misericordie.org

COOPI – Cooperazione Internazionale

Organizzazione non governativa italiana, che si impegna ogni anno con progetti di sviluppo e interventi di emergenza. I volontari delle sedi locali della COOPI organizzano attività anche in Italia per favorire la conoscenza e lo scambio tra le diverse culture, organizza corsi sulla cooperazione che sono rivolti ai volontari, master universitari, pubblicazioni, raccolta fondi, turismo responsabile e viaggi.

Via de Lemene 50 – 20151 Milano

Tel. 02 3085057 / 800117755 – Fax: 02 33403570

www.coopi.org – [email protected]

COSV – Comitato di Coordinamento delle Organizzazioni per il Servizio Volontario

E’ un’associazione privata senza fini di lucro impegnata nel settore della solidarietà internazionale e della cooperazione allo sviluppo.

Viale Monza 40 – 20127 Milano

Tel. 02 2822852 – Fax: 02 2822853

Via Nizza 154 – 00198 Roma

Tel. 06 85358411 – Fax: 06 85374364

www.cosv.org – [email protected] – [email protected]

Cuore Amico

E’ un’associazione missionaria che si occupa del sostegno all’attività di religiosi e laici dediti ad azioni di promozione e sviluppo nei paesi del sud del mondo. Le loro attività sono in parte riservate alle situazioni di emergenza, adozioni a distanza, singole e di gruppo, si affiancano a quelle per giovani uomini e donne che intendono intraprendere la vita religiosa.

Viale stazione 63 – 25122 Brescia

Tel. 030 3757396 – Fax. 030 42047

www.cuoreamico.org – [email protected]

Emergency

L’associazione ha come obbiettivo quello di portare assistenza medico – chirurgica alle vittime dei conflitti armati, dare attuazione ai diritti umani per chi soffre le conseguenze sociali di guerra, fame, povertà, emarginazione e promuove una cultura di pace e di solidarietà. Le attività umanitarie in Italia di Emergency sono promosse da una serie di iniziative volte a sensibilizzare e informare sui temi della pace e della solidarietà i cittadini. Per diventare volontario in Italia bisogna contattare il gruppo più vicino al proprio paese o la sede centrale di Milano o di Roma. Emergency nei Paesi in conflitto non utilizza volontari per gli interventi ma figure professionali specifiche.

Via Orefici 2 – 20123 Milano

Tel. 02 881881 – Fax: 02 86316336

www.emergency.it – [email protected] – [email protected]

Figlie della Carità San Vincenzo de’ Paoli

Svolge azioni e opere educative e di formazione, sanitarie, sociali e caritative. Opera in case di riposo per anziani, in centri di ascolto, nelle mense per i poveri e i senza dimora, nelle carceri, nei campi nomadi, negli istituti per sordomuti e handicap, nelle case di accoglienza per minori e stranieri. Offre assistenza a domicilio e aiuto a ex detenuti, stranieri e minori in difficoltà.

Curia Provinciale: Via Nizza 20 – 10125 Torino

Tel. 011 66596205

www.fdcsanvincenzo.it – [email protected]

FOCSIV – Volontari nel mondo

Federazione non governativa che opera nei paesi più poveri del mondo con l’obbiettivo di contribuire alla lotta contro ogni forma di povertà ed esclusione, all’affermazione della dignità e dei diritti di ogni uomo, è anche una federazione che riunisce gli organismi cristiani di servizio internazionale di volontariato presenti in Italia. La FOCSIV invia volontari internazionali e collabora con i partner locali, contribuendo alla realizzazione dei progetti di sviluppo.

Via San Francesco di Sales 18 – 00165 Roma

Tel. 06 6877796 / 6877867

www.focsiv.it – [email protected]

Fondazione Banco Alimentare Onlus

L’associazione ha lo scopo della raccolta di alimentari e della ridistribuzione degli stessi ad Enti ed alle iniziative che in Italia si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri ed agli emarginati. Si pone al servizio delle aziende del settore che abbiano problemi di stock ed eccellenze e delle Associazioni ed Enti assistenziali che distribuiscono ai propri assistiti pasti o generi alimentari in via continuativa. Il Banco Alimentare vive grazie al lavoro quotidiano di volontari presso nei magazzini, nelle pratiche di logistica e di amministrazione per le consegne, per organizzare la Colletta Alimentare e per dare consigli preziosi sul come migliorare l’attività.

Via Melchiorre Gioia 181 – 20125 Milano

Tel. 02 67100410 – Fax: 02 67100341

www.bancoalimentare.it

FONDAZIONE MOVIMENTO BAMBINO Onlus

Creata dalla nota psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi (recentemente eletta nel Comitato ONU per i diritti del fanciullo), ha lo scopo primario di aiutare a diffondere e sviluppare la Cultura dell’Infanzia e dell’Adolescenza, cioè far rispettare le necessità e i diritti dei bambini e degli adolescenti dando loro, eventualmente, accoglienza, così come sancito dalla Convenzione internazionale ONU del 1989.

ROMA – Sede nazionale Via Giulio Caccini, 3 00198 Roma Tel. 06.85304778 / Fax. 06.85303106

www.movimentobambino.org – [email protected]

ICEI – Istituto Cooperazione Economica Internazionale

Associazione privata senza fini di lucro impegnata nel settore della solidarietà internazionale e della cooperazione allo sviluppo. Le attività in Italia sono caratterizzate dalla sensibilizzazione dell’opinione pubblica attraverso l’organizzazione di conferenze, d’incontri e percorsi didattici nelle scuole.

Via Breda 54 – 20126 Milano

Tel. 02 25785763 – Fax: 02 2552270

www.icei.it – [email protected]

INTERSOS

Organizzazione umanitaria senza fini di lucro, che opera a favore della popolazione in pericolo, vittime di calamità naturali e di conflitti armati. La sede centrale in Italia progetta e coordina gli interventi degli uffici periferici nelle diverse aree di intervento. Le caratteristiche per un operatore INTERSOS sono: professionalità, competenza, senso verso la missione umanitaria, motivazione, condivisione dei valori, degli obiettivi e delle modalità di intervento. Per diventare volontario inoltre è richiesto un buon inglese di base, una conoscenza della lingua corrente del Paese in cui si opera, disponibilità e capacità di lavorare in gruppi multiculturali. Sono previsti percorsi di inserimento specifici per giovani e neolaureati.

Via Nizza 154 – 00198 Roma

Tel. 06 8537431 – Fax: 06 85374364

www.intersos.org – [email protected]

Mani Tese

Le attività di Mani Tese sono rese possibili dall’impegno del volontariato dei soci, dei simpatizzanti e dei cittadini sensibili. Ciascuno volontario contribuisce a secondo della sua disponibilità di tempo, della sua capacità e della sua competenza professionale. La partecipazione può essere realizzata partecipando ai campi estivi di studio e lavoro, collaborando con le Cooperative di Riciclaggio e Solidarietà di Milano e di Firenze o lavorando con uno dei Gruppi di Mani Tese (ci sono sedi in tutta Italia, vedi sito).

Piazza Gambara 7/9 – 20146 Milano

Tel. 02 4075165 – Fax: 02 4046890

www.manitese.it – [email protected]

MSF – Medici Senza Frontiere

E’ un’associazione internazionale nata per offrire soccorso sanitario alle popolazioni in pericolo e testimoniare le violazioni dei diritti umani cui assiste durante le sue missioni. MSF in Italia si occupa in particolare della raccolta dei fondi, della sensibilizzazione, della promozione e del reclutamento dei volontari.

Via Volturno 58 – 00185 Roma

Tel. 06 4486921 – Fax: 06 44869220

www.msf.it – [email protected]

Ray Foundation

La Fondazione agevola attraverso un gruppo di amici italiani la crescita in loco di futuri leader economici a favore di villaggi Africani.

Via Gramsci 80 – 20090 Segrate [MI]

Tel. 02 45472118 – Fax: 02 700409726

www.rayfoundation.org – [email protected]

Sermig – servizio Missionario Giovani – e CIS – Cooperativa Internazionale per lo Sviluppo

Centro aperto 24 ore su 24, è un punto d’incontro tra culture, religioni, schieramenti diversi, è un riferimento per i giovani che vogliono dare un senso alla propria vita, una casa aperta per chi cerca soccorso (madri sole, carcerati, stranieri, persone che necessitano di cure, di casa, di lavoro). Gestisce i progetti del Sermig e del Cis sostenendo la nascita di comunità con base spirituale che coordina sul posto i propri progetti e quelli per la pace nei paesi in guerra.

Piazza Borgo Dora 61 – 10152 Torino

Tel. 011 4368566 – Fax: 011 5215571

www.sermig.org – [email protected]

Sviluppo Umano Onlus

L’associazione ha come finalità il sostenimento e l’incoraggiamento alla pace, alla giustizia, alla solidarietà e alla cooperazione tra tutti gli esseri umani, stimolando i principi di reciproca convivenza, amicizia, appoggio e aiuto reciproco. In Italia si occupa di: diffusione delle proposte, delle idee, delle denuncie, dello Sviluppo Umano attraverso internet, produzione materiali e apertura di nuove sedi in altre città d’Italia, contatti con associazioni affini e con istituzioni, raccolta informazioni per la preparazione delle campagne. Inoltre si occupa della logistica (per viaggi, spedizioni), stampa/media, raccolta fondi per finanziare i viaggi, le campagne in loco e di diffusione (attraverso l’organizzazione di eventi o raccolta fondi). A 4 sedi a Milano.

C/o Centro Umanista Spazio

Via Guerzoni 39 – 20158 Milano

Tel. 02 66806804

www.sviluppoumano.it

Survival

E’ un’organizzazione mondiale di sostegno ai popoli tribali, difende il loro diritto a decidere del proprio futuro e li aiuta a proteggere le loro vite, le loro terre e i loro diritti umani. Per chi vive a Milano si può impegnarsi regolarmente presso la sede, i volontari possono fare molte cose diverse e sono inseriti in un’area specifica di lavoro, secondo i loro interessi o le loro attitudini e in base alla quantità di tempo che possono offrire spaziando dalle traduzioni all’ufficio stampa, lavori di segreteria alla partecipazione di banchetti informativi, dall’inserimento dei dati alla raccolta fondi. Il loro aiuto è prezioso per i lavori di routine come la fotocopiatura e l’affrancatura della corrispondenza. Dal sito si può scaricare il modulo di adesione .

Via Morigi 8 – 20100 Milano

Tel. 02 8900671

www.survival.it

TdH – Terre des Hommes

E’ un’associazione che opera in 16 Paesi e in 4 Continenti con progetti di aiuto umanitario d’emergenza e di cooperazione internazionale per garantire i diritti fondamentali dei bambini, in particolare per garantire il diritto al gioco, alla formazione, all’istruzione e alla salute in Italia. Svolge diverse attività di diffusione e di sensibilizzazione dei diritti dei bambini sia a livello di grande pubblico che a livello istituzionale.

Viale Monza 57 – 20127 Milano

Tel. 02 28970418 – Fax: 02 26113971

www.tdhitaly.org – [email protected]

UnAltroMondo Onlus

E’ un’associazione composta interamente da volontari che sostengono e promuovono lo sviluppo del Mali, del Senegal, del Togo e dell’India. Organizzano e creano con la popolazione le condizioni di vita più umane per tutti. In Italia organizza conferenze, convegni, eventi, feste di autofinanziamento, cene solidali e corsi nelle scuole con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi sulla vita dei popoli dell’Africa e dell’India. Ha sedi a Milano, Genova, Roma e Bergamo.

www.unaltromondo.it – [email protected]

Un Ponte per..

E’ un’associazione di volontariato nata dopo la fine dei bombardamenti sull’Iraq, ha lo scopo di promuovere iniziative di solidarietà in favore della popolazione irachena, colpita dalla guerra e dall’embargo a cui il paese è stato per lungo tempo sottoposto. Lo scopo sociale dell’associazione è di contrastare la dominazione dei paesi del nord e del sud del mondo e prevenire nuovi conflitti in Medio Oriente, questo attraverso campagne di sensibilizzazione, di incremento degli scambi culturali, di relazioni amichevoli e di cooperazione allo sviluppo.

Piazza Vittorio Emanuele II 132 – 00185 Roma

Tel. 06 44702906

www.unponteper.it – [email protected]

VIS – Volontariato Internazionale per lo sviluppo

Il VIS si ispira ai principi cristiani e al carisma di Don Bosco, è un’integrazione della famiglia Salesiana con a capo il Centro Nazionale Opere Salesiane CNOS.

Ha attività di realizzazione dei progetti di sviluppo accompagnati in Italia da attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per creare una cultura della solidarietà del rispetto dei diritti umani e della diversità culturale che sta alla base degli impegni concreti a favore delle popolazioni povere e svantaggiate.

Via Appia Antica 126 – 00179 Roma

Tel. 06 516291 – Fax: 06 51629299

www.volint.it – [email protected]

VISPE – Volontari Italiani per la Solidarietà ai Paesi Emergenti

Gruppo di volontariato in cui i fedeli laici hanno un ruolo di primo piano nel partecipare alla missione della Chiesa. Coopera con i missionari, sacerdoti e con i religiosi/e nei programmi di sviluppo e promozione umana. Inoltre ha gruppi di appoggio decentrati in vari paesi della Lombardia dove settimanalmente si affrontano i temi del sottosviluppo, partendo dalle attività concrete come la raccolta e lo smistamento dei medicinali e dei vestiti, il confezionamento delle coperte e dei vestiti per neonati, l’allestimento di mostre missionarie, l’adozione simbolica dei bambini.

Via Montale 11 – 20090 Opera [MI]

Tel. 02 57606806 – Fax: 02 57605026

www.vispe.it – [email protected]

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!