Ecofuturo: creare connessioni
per aprire nuove opportunità

Un bilancio del grande Festival delle ecotecnologie
organizzato a Rimini da Jacopo Fo, Michele Dotti & C.

A TUTTA ITALIA

di Michele Dotti* per Giannella Channel

[jpshare]

Caro Salvatore,

come osservavo qualche tempo fa nel mio blog, ispirato da questa illuminante immagine sulla differenza fra informazione e conoscenza:

Creare le connessioni è la vera sfida del nostro tempo, il solo processo in grado di aiutarci a scoprire o costruire significati.

ecofuturo-2016

E dicendo questo non mi riferisco solo alle connessioni mentali (fondamentali e che cerco di promuovere continuamente nell’attività educativa e culturale) ma anche a tutte quelle reti di relazioni, necessariamente reali e non solo virtuali, fra le persone, le comunità, le realtà associative che permettono di arricchirsi reciprocamente attraverso un proficuo scambio di idee, esperienze, emozioni…

È proprio con l’obiettivo di costruire ponti che favoriscano questo scambio, in una cornice conviviale, cooperativa e creativa, che abbiamo organizzato a Rimini il Festival EcoFuturo, che ci ha riservato quest’anno -alla sua terza edizione- moltissime emozioni e sorprese.

ecofuturo-rimini-2016Intorno al tema centrale delle ecotecnologie abbiamo fatto incontrare e messo in connessione fra loro il mondo della ricerca, quello dell’impresa, l’associazionismo ambientale, i comuni virtuosi, il mondo della cooperazione e chiunque altro abbia a cuore questo tema e ne comprenda il ruolo centrale in tutte le scelte per il prossimo futuro.

Sarebbe davvero difficile riassumere in poche righe quanto avvenuto (presso l’EcoArea di Rimini) in questi sei giorni intensi di incontri, testimonianze, dibattiti, workshop…

Per fortuna abbiamo deciso di filmare tutto e questo cui permette oggi di divulgare con più facilità e immediatezza quanto avvenuto.
Qui trovate una Playlist con i video delle interviste realizzate da Simone Canova insieme ai tanti ospiti del Festival.
Qui un bel servizio realizzato da Manuela Lasagna per RaiNews.

E a seguire le sei puntate realizzate per ilFattoQuotidianoTV, con le sintesi di ogni giornata:

Oltre 110.000 persone ci hanno inoltre seguito in diretta streaming in questi giorni! Un dato davvero impressionante.

Ma ciò che più ci sta a cuore sono gli incontri e le relazioni che sono nate fra tutti i soggetti che hanno partecipato al Festival, perché siamo convinti che siano queste il vero cuore del cambiamento!

Un cambiamento che non è solo tecnologico, fatto di straordinarie innovazioni, ma anche culturale, perché partendo da un cambio di mentalità e negli stili di vita apre nuovi orizzonti di possibilità che possono permetterci di tutelare l’ambiente e la salute, promuovere occupazione, produrre un risparmio economico, ridurre le cause dei conflitti e delle ingiustizie globali (legate principalmente ad energia, acqua e materie prime) e migliorare la qualità delle nostre vite.

Smettiamo dunque di lamentarci e di addossare sempre ad altri le responsabilità di tutti i problemi.

Il futuro è eco. È possibile. Ed è nelle nostre mani.

* Michele Dotti è scrittore ed educatore romagnolo. È motore creativo dell’iniziativa Ecofuturo. È sposato, ha due figli e si definisce “un sognatore instancabile”.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!