Diffondiamo la Costituzione, appello ai sindaci italiani

di Nevio Casadio*, Articolo21

costituzioneÈ la più bella del mondo. Rai, grazie a Roberto Benigni, autore di una magistrale orazione civile sulla Carta fondamentale, ha riunito di fronte alla tv milioni di persone, ricordando il patrimonio posseduto da ogni singolo individuo, appartenente a un’unica collettività. Il programma televisivo – coniugando in un racconto di profonda civiltà, popolarità e autorevolezza – ha fatto riaffiorare la consapevolezza di un bene condiviso, risollevando la fierezza e la responsabilità di ogni singolo individuo che si riconosce in un unico popolo, contraddistinto sempre più da fedi, orientamenti, suoni, culture e colori diversi. Una dignità da difendere nella consapevolezza della propria libertà individuale, rispettando quella del prossimo, di una comunità identificata in un unico patto, che impone diritti e doveri sulle orme di giustizia, pace, convivenza e libertà.

Una eredità da difendere e diffondere (per esempio con la copia dell’eBook di Salvatore Giannella “RiCostituiamoci”, ndr) quale bene inviolabile e supremo, nel segno di civiltà e progresso.

Ogni singolo cittadino del nostro Paese, accanto al documento d’identità dovrebbe conservare una copia della Carta costituzionale.

Nelle stanze d’albergo, sempre più gli ospiti trovano una copia della Bibbia, depliant, pieghevoli o brochure che illustrano le bellezze del luogo, e perché non esporre lì accanto, la Costituzione del nostro paese, la più bella del mondo?

E perché i sindaci dei Comuni del nostro Paese, non donano e intestano con nome e cognome, ai nuovi nati, ai nuovi residenti, una copia della Carta costituzionale? Come un’autentica carta d’identità con la quale confrontarsi ogni giorno, per un cammino comune, dallo sguardo sereno, di un popolo unito.

nevio_casadio * Nevio Casadio, giornalista professionista, reporter e pluripremiato autore televisivo, è laureato in Scienze della Comunicazione. Tra i diversi quotidiani e settimanali ha scritto per La Repubblica, Oggi e Il Mattino. In Rai, dopo essersi formato alla bottega di giornalismo di Sergio Zavoli, ha lavorato negli spazi di approfondimento, da Speciale Tguno a La storia siamo noi; da Tv7 a C’era una volta; da Frontiere a Piazzale degli Eroi, firmando numerosi reportage ed inchieste, in Italia e nel mondo, dai Balcani all’India. Il profilo biografico è su www.documentando.com. Fonte: Articolo21, portale dedicato all’informazione

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!