Aumentano i giovani imprenditori che aspirano alla presa del podere

139 domande per 64 posti al corso che parte presso la Fondazione Edmund Mach a San Michele all’Adige, patrimonio del Trentino

brevetto-professionale-imprenditore-agricolo

Imprenditori agricoli. 139 domande per 64 posti. Martedì parte il corso

Dalle 60 domande del 2007 si è passati alle 139 richieste del 2013. Ma i posti disponibili sono solo 64. Selezionatissimi anche quest’anno, dunque, gli aspiranti imprenditori agricoli che martedì 19 novembre, alla presenza dell’assessore all’agricoltura, Michele Dallapiccola, inizieranno il corso di formazione delle 600 ore promosso dalla Fondazione Edmund Mach (patrimonio del Trentino che continua gli scopi e l’attività dell’Istituto agrario di San Michele all’Adige, fondato dalla dieta di Innsbruck il 12 gennaio 1874, e del Centro di ecologia alpina). Tutti di età compresa fra 18 e 40 anni, con il “rosa” che avanza progressivamente: la partecipazione femminile è infatti in costante crescita; dal 25% del 2007 al 40% degli iscritti del 2013.

Contestualmente alla cerimonia di apertura saranno consegnati, in aula magna, i brevetti a 48 imprenditori che hanno concluso il corso di formazione biennale 2011-2013.
Dall’anno di attivazione (1986) a oggi, il corso per la qualificazione professionale dei giovani imprenditori agricoli ha registrato circa duemila iscritti e il trend delle iscrizioni è in continua crescita.

“Il Centro Istruzione e Formazione”, spiega il dirigente Marco Dal Rì, “può gestire al massimo un numero di partecipanti vicino alle 60 unità, due gruppi di 30 corsisti, sia in considerazione delle risorse a disposizione che per garantire un percorso formativo di buon livello. La selezione delle iscrizioni è effettuata da una specifica Commissione secondo criteri predefiniti che tengono conto in particolare dei richiedenti i finanziamenti provinciali per il primo insediamento in agricoltura”.

Il percorso formativo è rivolto ai giovani che intendono insediarsi in agricoltura e quindi ottenere il premio di primo insediamento in azienda agricola, ma non sono in possesso di un titolo di studio rilasciato da una scuola superiore agraria. L’obiettivo è garantire l’acquisizione di una serie di competenze mirate alla corretta gestione di un’azienda agricola e il conseguimento del brevetto professionale di imprenditore agricolo. ()

fondazione edmund mach* Fonte: Silvia Ceschini – Fondazione Edmund Mach – fmach.it – Via Mach 1, 38010 San Michele all’Adige (TN) – Tel. 0461 615126

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

graziano-pozzetto-frutti-dimenticati

Non perderti nulla

Iscriviti a "Nel mese", la newsletter 
con le migliori pubblicazioni
di Giannella Channel

La tua iscrizione è andata a buon fine. Grazie!