La Fanciulla di Anzio e altre cento storie per prendere il largo
Feb25

La Fanciulla di Anzio
e altre cento storie
per prendere il largo

Sul mio comodino nella casa di Cesenatico mi accoglie da qualche tempo il libro con cento storie piccole e grandi: “Di mare, barche e marinai”, autore il giornalista-velista Carlo Romeo editore Mursia, euro 15. È una godibile miscela di storia e storie di personaggi che amano e vivono il mare, di tecnologie e di natura. Nelle 227 pagine che sanno di salsedine si susseguono pagine che diventano palcoscenici animati in maniera...

Read More
Il più antico musicista e una moderna scoperta: ascoltare musica dà una sensazione simile all’orgasmo
Feb15

Il più antico musicista e una moderna scoperta:
ascoltare musica dà
una sensazione simile all’orgasmo

Conosciuto dai cronisti col nome di Marchetto Padovano, non si sa l’anno di sua nascita né quando morì, ma si sa che fu contemporaneo di Dante e che visse tra il 1250 ed il 1350. Lo storico padovano Bernardino Scardeone lo chiama “uno dei più rinomati fondatori dell’armonia e del ritmo moderno”. Intendiamoci, moderno per lo Scardeone che nacque nel 1478 e morì nel 1556, non per noi. Marchetto scrisse un...

Read More
Metti una mattina a scuola i bambini che interrogano Dario Fo, Nobel e giullare
Feb09

Metti una mattina a scuola
i bambini che interrogano
Dario Fo, Nobel e giullare

La Rai, a partire da lunedì 13 febbraio, ore 22,15 su Rai5, si accinge a riconsegnare agli italiani le opere e il ricordo di Dario Fo e Franca Rame con un primo ciclo di cinque puntate (su 25 nell’intero anno 2017). A Milano avanza la proposta di fare della casa Fo-Rame un museo (a Cesenatico non fa strada la proposta di intitolare il teatro alla creativa e generosa coppia di artisti, che da trent’anni avevano scelto di costruire lì...

Read More
Dall’Umbria un’esperienza e un’indicazione: semplifichiamo la nostra vita
Gen30

Dall’Umbria un’esperienza
e un’indicazione:
semplifichiamo la nostra vita

L’esperienza così distruttiva del terremoto lascia un segno indelebile nella nostra memoria. Paura, senso di impotenza di fronte a un mostro invincibile, precarietà e il terrore di perdere tutto, la vita delle persone che amiamo, la nostra vita. È questa l’esperienza più forte che possiamo vivere? Essere così vicini alla morte? Forse sì. È un’esperienza che cambia. Io non sono stata sotto le macerie del terremoto, ma le mura della mia...

Read More
Giuseppe Caronia (1884-1977), grande pediatra che salvò molti ebrei e antifascisti a rischio della sua vita
Gen27

Giuseppe Caronia (1884-1977), grande pediatra
che salvò molti ebrei
e antifascisti a rischio della sua vita

Credo che pochi conoscano quello che è il mio spirito guida, Giuseppe Caronia, uno dei più grandi pediatri italiani, formatosi alla scuola palermitana di Rocco Jemma (1866-1949). E invece vale la pena di illuminare la sua figura, non solo perché fu grande medico ma anche perché ha ricevuto dallo Yad Vashem di Gerusalemme la medaglia di “Giusto fra le Nazioni”, massima onorificenza civile conferita dallo Stato di Israele a coloro che...

Read More
In viaggio alle radici della Romagna misteriosa
Gen26

In viaggio alle radici
della Romagna misteriosa

Negli ultimi anni ho percorso la Romagna, stagione dopo stagione, incontro dopo incontro, delineando una geografia intima dell’umanità e dell’accoglienza di questa terra dagli Appennini alle onde. Trovate qui (link) gli ultimi testi più cliccati apparsi sul blog che già definiscono un profilo più sorprendente di una terra operosa e pragmatica che continua a farsi amare. Il 2017 vedrà accendersi fari sul turismo sostenibile e sui...

Read More
Marche intatte, nel museo dove il tempo è sospeso
Gen24

Marche intatte, nel museo
dove il tempo è sospeso

A proposito del lodevole invito al turismo solidale nelle Marche e per le Marche segnalo una possibile méta d’eccellenza in provincia di Ancona, da me visitata di recente. Ero a Osimo con mia moglie Giustina per presentare una mostra dei nostri progetti di tele stampate create da sette generazioni nella nostra bottega di Gambettola e la sera del sabato eravamo liberi da impegni. Mi viene in mente l’indicazione di un amico di andare...

Read More
Storie di tesori culturali sottratti dai nazisti agli ebrei. Protagonisti Max Beckmann, Juan Gris, Paul Klee, Camille Pisarro
Gen16

Storie di tesori culturali
sottratti dai nazisti agli ebrei.
Protagonisti Max Beckmann,
Juan Gris, Paul Klee, Camille Pisarro

Pochi mesi fa la redazione di Artribune* ci aveva raccontato la bella storia che aveva interessato la Neue Galerie di New York, museo per l’arte tedesca e austriaca che aveva, anche grazie all’interessamento del suo cofondatore Ronald S. Lauder, restituito e poi ricomprato ai legittimi proprietari, la famiglia Hess, un’opera che era stata acquisita in maniera poco chiara durante la Seconda Guerra Mondiale. Lauder, patron della famosa...

Read More
L’addio di Barak Obama e i 13 eroi che ci consegna
Gen13

L’addio di Barak Obama
e i 13 eroi che ci consegna

Ha ricordato più volte “le future generazioni” il presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama nel suo ultimo discorso da inquilino della Casa Bianca pronunciato a Chicago nella notte tra il 10 e l’11 gennaio 2017, otto anni dopo la sua prima elezione. Con il discorso del commiato, il saluto (a tratti commosso, a tratti pieno d’orgoglio) ai suoi elettori e a tutti gli americani il primo presidente afroamericano ha salutato una...

Read More
Urbano Cairo: “Se scalo le montagne lo devo a un filosofo-faro: Napoleone”
Gen01

Urbano Cairo:
“Se scalo le montagne
lo devo a un filosofo-faro:
Napoleone”

“Mi piace il suo modo di dire: ci-si-impegna-poi-si-vede. Ti aiuta a pensare che tutto sia possibile”, mi raccontò un anno fa l’editore multimediale in forte ascesa risultato il più votato in un sondaggio di Milano Finanza. Il suo decalogo e un libro che guida in un viaggio alla scoperta delle radici della sua fede calcistica (il Torino), tornata a risplendere dopo le emozioni di ieri. Si chiude un anno speciale per Urbano Cairo: il...

Read More
Anni Trenta: ecco il video della mostra a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”
Dic26

Anni Trenta: ecco il video della mostra
a Monaco sull’arte per Hitler “degenerata”

Era il 19 luglio 1937 quando a Monaco inaugurò la mostra Entartete Kunst (Arte degenerata), voluta dal regime nazista per mettere alla berlina l’arte contemporanea d’avanguardia, considerata un esempio di decadimento estetico e culturale. L’esposizione, che comprendeva 650 opere di 120 artisti accompagnate da didascalie dal tono canzonatorio, era costellata di nomi eccellenti, perlopiù legati alla corrente espressionista: Max...

Read More
Predappio: in due cappelle due premier, Mussolini e Zoli, ci ricordano due Italie
Dic22

Predappio: in due cappelle due premier,
Mussolini e Zoli, ci ricordano due Italie

I cimiteri non mi piacciono. Vado raramente sulle tombe dei miei genitori, al cimitero di San Cassiano a Predappio, il paese della mia famiglia (da otto generazioni). Fino a una quarantina di anni fa il cimitero conservava tutta la dignità della originaria struttura monumentale voluta da Benito Mussolini (architetto Florestano di Fausto, 1928-1933); un perimetro porticato su un impianto quadrangolare, centralmente attraversato da un...

Read More
Quando le Marche e dintorni fecero da Silicon Valley del Medio Evo
Dic18

Quando le Marche e dintorni fecero
da Silicon Valley del Medio Evo

L’area marchigiana ha da sempre rappresentato, per uno storico della lingua quale io sono, il luogo di un’imprescindibile origine: le Marche, insieme all’Umbria, alla Toscana e al Lazio, sono state la culla linguistica della nostra penisola, perché hanno visto affiorare le prime testimonianze dei volgari italiani. Dovremmo rammentarlo, ogni tanto, il decisivo contributo che l’Italia centrale, più volte devastata dai...

Read More
Cesenatico, così nacque il Presepe sulle barche
Dic12

Cesenatico, così nacque
il Presepe sulle barche

Compie trent’anni un’istituzione culturale e turistica di Cesenatico, il presepe della Marineria. Fu a Natale del 1986 che venne varato questo presepe galleggiante sulle barche del porto canale leonardesco della città romagnola, con le statue a grandezza naturale che rievocano la vita della gente comune di un borgo di pescatori. Insieme alla Sacra Famiglia e al patrono della città, San Giacomo, possiamo incontrare chi salpa o rammenda...

Read More
Guglielmo Marconi, genietto a Pontecchio nato con le antenne
Dic10

Guglielmo Marconi,
genietto a Pontecchio
nato con le antenne

Il papà della radio e delle telecomunicazioni, appena nato, aveva le orecchie fuori misura, abbastanza da stupire i famigliari in visita alla madre, Annie, irlandese trapiantata sull’Appennino bolognese. La quale, profeticamente, replicava: “Il mio Guglielmo riuscirà a sentire la lieve e tremola voce dell’aria”. Ma la sua invenzione non convinse i burocrati del nostro ministero delle Poste. Così la portò a Londra. Guglielmo...

Read More
“La febbre vorrei non averla”: un foglio nella sua villa toscana svela la fine di Giacomo Puccini
Dic07

“La febbre vorrei non averla”:
un foglio nella sua villa toscana
svela la fine di Giacomo Puccini

Torre del Lago, gaudio supremo, paradiso, eden, empireo, «turris eburnea», «vas spirituale», reggia… abitanti 120, 12 case. Paese tranquillo, con macchie splendide fino al mare, popolate di daini, cignali, lepri, conigli, fagiani, beccacce, merli, fringuelli e passere. Padule immenso. Tramonti lussuriosi e straordinari. Aria maccherona d’estate, splendida di primavera e di autunno. Vento dominante, di estate il maestrale,...

Read More
Marche intatte, benvenuti nella cripta che conserva i segreti delle mummie
Dic04

Marche intatte, benvenuti nella cripta
che conserva i segreti delle mummie

Le trame di lino, canapa e ginestra tinteggiate con guado conducono a esiti contemporanei, a certe linee denim washed del marchio Diesel. E invece siamo di fronte, qui nelle Marche rimaste intatte dal recente sisma, a una delle testimonianze più interessanti di costume contadino fine settecentesco marchigiano. Il Museo della Cripta della chiesa di Maria SS. Assunta di Monsampolo del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, aperto nel...

Read More
Il giornalista Salvatore Giannella con la “Vita di corsa” ci riconsegna il vero campionissimo Fausto Coppi
Nov29

Il giornalista Salvatore Giannella
con la “Vita di corsa” ci riconsegna
il vero campionissimo Fausto Coppi

Caro Salvatore Giannella, io in quel lontano 1959, nel velodromo di Barletta che tu ricordi nel particolare e-book del Corriere della Sera “La mia vita di corsa” dedicato a Fausto Coppi (link), ero fra il pubblico che tifava per Ercole Baldini nelle sfide che facevano i corridori per essere vicini alla gente e incrementare legittimamente i loro guadagni. Ero in compagnia del giornalista Aurelio Papandrea – convinto...

Read More
L’identità futura delle Marche, museo diffuso, è nella memoria
Nov04

L’identità futura delle Marche,
museo diffuso, è nella memoria

Per molti anni ho attraversato ad alta velocità il tratto di autostrada tra Gabicce e San Benedetto del Tronto, scendendo giù nella natìa Puglia o salendo nella lavorativa Milano. Poi, un giorno, sono risalito dalla Riviera romagnola nel Montefeltro marchigiano e ho esplorato, fino a farne una guida rossa per la De Agostini, uno dei tanti volti di quella regione Museo diffuso non solo per i numeri del censimento di fine Novecento tra...

Read More
Silvestre Loconsolo, due occhi curiosi sulla civiltà che sudava
Ott29

Silvestre Loconsolo,
due occhi curiosi
sulla civiltà che sudava

CASSINA DE’ PECCHI (Milano) – C’era una volta, in Lombardia e nell’Italia tutta, una civiltà che sudava con il lavoro: su questo esercito silenzioso di uomini e donne che, faticando, hanno lottato per un futuro migliore per sé e per il progresso economico e civile dell’intero Paese, ha posato gli occhi curiosi per una vita Silvestre Loconsolo, 95 anni, operaio con la passione della fotografia e a lungo fotoreporter della Camera...

Read More