La vita della campionessa paralimpica
Martina Caironi diventa un film

BUONO A SAPERSI

(Milano)

La FICTS, Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (la sezione italiana è presieduta dal 2004 dal dinamico Franco Ascani) partecipa alla produzione di L’Aria sul viso, il documentario sulla vita e i mesi di preparazione ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro di Martina Caironi, campionessa paralimpica (oro ai Giochi Olimpici Londra 2012 sui 100 metri piani) e campionessa mondiale (oro ai Campionati del Mondo di atletica Lione 2013 dei 100m e del salto in lungo), premiata con la “FICTS Guirlande d’Honneur” a Sport Movies & Tv 2013.

martina-caironi

Martina Caironi (Alzano Lombardo, 1989), ragazza d’oro alle Paraolimpiadi.

Com’è noto, i Giochi Paralimpici sono l’equivalente dei Giochi olimpici per atleti con disabilità fisiche: pensati come Olimpiadi parallele, prendono il nome proprio dalla fusione del prefisso para con la parola Olimpiade e i suoi derivati. La prima edizione riconosciuta come tale si disputò nel 1960 in Italia, dove sono tuttora chiamati anche Paraolimpiadi).

franco-ascani

Franco Ascani, presidente della sezione italiana della FICTS. È anche componente della commissione Cultura e Patrimonio olimpico del CIO di Losanna e docente all’Università di Milano-Bicocca.

Il film, diretto da Simone Saponieri, è prodotto dalla società di produzione cinematografica Oki Doki Film (Italia) che ha lanciato la campagna di crowdfunding sul portale Produzioni dal Basso, per trovare finanziatori e sostenitori del progetto.

La campagna è visibile a questo link. Il film sarà presentato in anteprima a Sport Movies & Tv 2016.

Author: admin

Share This Post On

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: