Evviva, il sogno “Grande” si sta realizzando: ora Hollywood è più vicina

Nello scorso agosto avevamo lanciato un appello (link) per finanziare, con il metodo del crowdfunding, il sogno di Carlo Grande, giornalista e scrittore di Torino e di Fredo Valla, antico collaboratore dell’Airone da me diretto (conoscendoli, c’è da fidarsi) per portare a Hollywood la sceneggiatura del libro di Grande “La via dei lupi”. La raccolta dei fondi richiesti (4.000 euro) è arrivata al traguardo, ci informa soddisfatto Carlo Grande. E noi condividiamo la sua gioia per questo importante passo avanti del suo concreto sogno. (s. gian.)

la-via-dei-lupi-Carlo-Grande

La copertina de La via dei lupi di Carlo Grande (Tea 2006, 7.65 €)

Caro Salvatore, cari tutti, cari lettori anche del Giannella Channel, abbiamo raggiunto il “goal” del progetto, siamo alla meta. E’ qualcosa di molto simbolico. Come vi avevo detto è anche una cosa un po’ inaspettata, ma significa che i lupi trottano, camminano, coprono grandi distanze e la storia di François (un gran camminatore, peraltro) è destinata a far strada. Ci ho sempre creduto e grazie a voi continuo a crederci! Vi mando quindi un grazie enorme e vi chiedo di concretizzare la quota (o le quote) prenotate con un versamento.
I dati del conto corrente sono registrati nel sito, comunque l’Iban è IT08A0306901001100000019361, Banca Intesa San Paolo, filiale Torino 01, c.so Re Umberto 51/53 conto 19361.
Ma con l’Iban, facendo i bonifici online, non dovrebbe esserci alcun problema. In caso contrario scrivetemi. Vi ricordo che ogni quota vale 20 euro.

Cosa succede adesso? Devo spendere bene questi denari. Da Los Angeles (li ho sentiti nei giorni scorsi) mi devono dare indicazioni sui produttori che potranno leggere la sceneggiatura riscritta. Appena mi fanno dei nomi “solidi” parto commissionando la riscrittura. In caso contrario (sarò a Londra nei primi giorni di maggio) procederò con l’editing e la messa a punto della traduzione del romanzo tout-court, in inglese. L’ho fatta fare (costa ovviamente quasi la cifra che abbiamo raccolto), è un magnifico biglietto da visita, essenziale anche per produttori. Anche questo è un modo per spendere benissimo i soldi.

Appuntamento a Mondovì. Ecco, vi ho detto tutto e mi scuso per qualche eventuale imprecisione, ho un’influenza stranissima (sarà l’emozione del raggiungimento della meta…) ma passerà. E andremo avanti e comunque in estate farò una specie di mini-convention (si mangia e si beve) a Mondovì, per chi vuole esserci. Sarà bello.
Vi abbraccio e grazie: oggi c’è più che mai bisogno di sognare, di tenere salda la barra del timone.

Io ogni volta che rileggo François (lo sto facendo per la traduzione in inglese, come vi dicevo) mi commuovo. Devo essere proprio matto.
Vi lascio con un pensiero di K. G. Jung, che sto leggendo (il meraviglioso “Libro rosso“, il Liber novus): “la nostra anima ci parla attraverso i sogni”.
Quindi, penso io, se rinneghiamo loro rinneghiamo noi stessi.

Grazie ancora, vi abbraccio

Carlo Grande, Torino

Author: admin

Share This Post On

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: