Un viaggio tra i parchi di arte contemporanea in Toscana

Appunti di viaggio – Parchi d’arte contemporanea in Toscana

La Toscana accoglie il più alto numero di parchi d’arte contemporanea, luoghi in cui gli artisti sono stati chiamati a dialogare con la natura per creare opere ambientali, in armonia con il territorio circostante. Questo video, prodotto dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci in collaborazione con la Regione Toscana, e diretto da Matteo Frittelli, permette allo spettatore di vivere un’esperienza diretta dei diversi parchi. La celebre Villa Celle, dove è possibile imbattersi nei lavori di Robert Morris, Fausto Melotti o Alberto Burri, il Parco della Padula e Villa Magia e, in Maremma, il Giardino dei Tarocchi, realizzato da Niki de Saint Phalle, quello di Daniel Spoerri con opere di Mauro Staccioli, Nam June Paik, Olivier Estoppey, e di Spoerri stesso e il Giardino dei suoni di Paul Fuchs. Con un nobile apripista: il Parco di Pinocchio a Collodi. Un territorio disseminato di creazioni di artisti che arricchiscono di nuovi sensi e prospettive un paesaggio già prezioso e unico.

exibartFonte: Exibart.com

Author: admin

Share This Post On

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: